Ortiga

Ortica verde: consigli per la coltivazione di ortiche in giardino

L’ortica verde è stata usata per secoli per trattare i dolori articolari, l’eczema, l’artrite, la gotta e l’anemia. Per molte persone, una tazza di tè all’ortica è ancora la panacea per una serie di problemi di salute. Non sorprende che le foglie di ortica siano cariche di antiossidanti, oltre che di luteina, licopene e ferro. Oltre ai benefici per la salute, anche le ortiche sono deliziose. Come si fa a coltivare l’ortica verde nel proprio giardino? Continuate a leggere per saperne di più.


Come coltivare le ortiche verdi

L’ortica ( Urtica dioica ) è una delle oltre 50 varietà di piante di ortica nel mondo. Un lontano parente della menta, l’ortica è altrettanto invasiva e deve essere gestita con severità.

L’ortica è una pianta erbacea a crescita rapida le cui foglie e i cui steli sono ricoperti da piccoli peli cavi con punta di silice che possono crescere fino a 1,5 m di altezza. Hanno sviluppato peli urticanti per scoraggiare gli animali dal cibarsi di loro. Se non siete interessati a coltivare ortiche per mangiarle, potete coltivarle per impedire ai cervi di masticare le altre piante o per usarle come fertilizzante.

Iniziate a piantare circa quattro o sei settimane prima dell’ultima data di assenza di gelo nella vostra zona. Piantate da uno a tre semi in un terreno pieno di muschio di torba. Coprirli leggermente con ¼ di cm di terra. Mantenere i semi di ortica umidi. La germinazione dovrebbe avvenire in circa 14 giorni.

Si possono anche dirigere le ortiche della scrofa in giardino. Scegliete una zona con un terreno ricco e umido, leggermente diverso dalle altre erbe. Piantate in primavera in file a distanza di un pollice l’una dall’altra e mantenete la zona umida.

Se avete iniziato a usare le reti in casa, trapiantate le ortiche in crescita in un letto da giardino preparato ad almeno 12 cm di distanza.


Raccolto di ortiche pungenti

Le vostre ortiche saranno pronte per il raccolto in 80-90 giorni dal seme. Il momento migliore per la raccolta delle ortiche è durante le prime settimane di primavera, quando le foglie sono giovani e tenere. L’impianto sarà alto meno di un metro.

Raccogliere le prime due o tre coppie di foglie dalla cima delle piante. Si può continuare la raccolta durante l’estate, ma gli steli e i ramoscelli saranno molto fibrosi, quindi prendete solo le prime paia di foglie.

Assicuratevi di indossare guanti e abbigliamento in abbondanza. Infatti, vestitevi come se andaste in battaglia prima di raccogliere le foglie di ortica. Altrimenti, i piccoli peli si incastrano nella pelle, rendendo la vita piuttosto scomoda. Questi piccoli peli contengono diverse sostanze chimiche che provocano una sensazione di bruciore e formicolio che può durare per ore.

Utilizzare forbici affilate o cesoie da giardino all’aperto e maneggiare le ortiche con le pinzette in cucina. Cucinare le ortiche aiuta a rimuovere quei fastidiosi peli.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *