Brassicaceae

Cestino d’argento, Thlaspi


Cestino d’argento, Thlaspi

Cestino d’argento, Thlaspi, Iberis sempervirens


Botanica

Nome latino: Iberis sempervirens

.
Sinonimo: Iberis commutata


Brassicaceae, Crociferi
Origine :
Europa del Sud


Aprile

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto : sub-serbatoio di fioritura
.
Tipo di vegetazione:
perenne

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
30 cm


Piantagione e coltivazione

Resistenza : resistenza

Resistenza : resistenza
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ordinario, ben drenato

.
Acidità del suolo:
neutro
.
Umidità del suolo:
fresco
.
Uso:
bordo, roccia, copertura del terreno, parete bassa, bagno

.
Piantare, reimpiantare:
primavera, autunno

Metodo di propagazione: seme in primavera, rompere la palla delle radici in primavera o in autunno, tagliare in agosto. Potatura: potare dopo la fioritura per mantenere la compattezza

.
Malattie e parassiti :
lumache


Generale

Iberis sempervirens, il cui nome comune è thlaspi, è talvolta chiamato il Cestino d’argento. Tuttavia, questo nome sarebbe usurpato: Arabis albida, sarebbe il vero cestino d’argento.

Il nome latino di thlaspi, Iberis , ricorda le origini mediterranee di questo sorprendente arbusto. Pianta vivente la cui altezza varia, a seconda delle varietà, tra i 15 e i 30 cm, si ramifica dalla base per offrire un bel porto esteso. I ramoscelli, legnosi e tortuosi, sono ricoperti da piccole foglie verde scuro, lineari e oblunghe, che formano una massa densa.

La fioritura inizia tra marzo e aprile. Raccolti a mazzetti, i numerosi fiori bianchi, a volte leggermente color malva, trasformano la pianta in un cuscino luminoso, nevoso e vaporoso.


Iberis sempervirens in giardino

Le sue piccole dimensioni e le sue qualità ornamentali in qualsiasi periodo dell’anno consentono di utilizzare Iberis sempervirensen in diversi luoghi: piantato in massa per delimitare uno spazio aperto o per formare delle belle aiuole e dei bordi luminosi; in primo piano delle aiuole, combinato con tulipani o gigli per giocare con i colori; insieme al sego in un giardino roccioso o su una parete bassa, o in un vaso, da solo o combinato con altre piante da fiore primaverili, come l’aubriet.


Coltivazione e manutenzione

Thlaspi viene piantato in primavera o in autunno. Per una fioritura ottimale, scegliere un’esposizione al sole e un terreno ben drenato. È un cespuglio a lunga crescita: lasciatelo a circa 30 centimetri in tutte le direzioni durante la semina.

Rustico, resiste anche ai periodi di siccità. Tuttavia, le colture in vaso richiederanno un’irrigazione regolare durante i mesi estivi.

Una semplice potatura a soda dopo la fioritura è necessaria per dare alla pianta la sua forma.


Moltiplicazione

Iberis sempervirensse viene moltiplicato per semi, in vivaio (temperature tra 16-20°C), in primavera (aprile, maggio, giugno), in terreno drenante (con aggiunta di sabbia), per il trapianto in autunno. Sono possibili anche il taglio in agosto e la divisione dei letti in autunno o in primavera.


Lo sapevi?

Diverse specie di piante sono nascoste sotto il nome di Silver Basket. Oltre a Iberis sempervirens, c’è quello che sembra essere il nome più legittimo, Arabis albida, che fiorisce già a marzo se le temperature sono miti, e Cerastium tomentosum , più tardi, che fiorisce tra maggio e giugno.


Specie e varietà iberiche

Il genere comprende più di 40 specie- Iberis sempervirens Fiocco di neve con fiori bianchi- Iberis sempervirens Manto bianco con fogliame lucido
.
.
-Iberis sempervirens Appen-Etz, fiorito e compatto (15x30cm)

<[si gte mso 9] Normale 0 21 Falso Falso Falso MicrosoftInternetExplorer4 < ! [ endif]-->

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *