Euforbiacee

Sperone di legno dolce, Sperone di legno dolce


Lo sperone di resina, lo sperone di resina

Euforbia resinifera, Euforbia resinifera, Euforbia resinifera


Botanica

Nome latino: Euphorbia resinifera

.
Famiglia: Euforbiaceae
Origine : Marocco


estate

.
Colore del fiore: giallo e verde
Tipo di impianto :
pianta grassa e succulenta

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
foglie molto piccole
.
Altezza:
fino a 1,50 m nel suo ambiente naturale Tossicità : linfa tossica


Piantagione e coltivazione

Resistenza: -2°C minimo

.
Mostra: brillante
Tipo di terreno:
minerale, drenante e profondo
.
Acidità del suolo:
da neutro a basico
.
Umidità del suolo:
secco
.
Utilizzo: pianta della casa, terrazza, terrazza estiva, giardino sud
Piantare, invasare : vaso profondo, da aprile a luglio
Metodo di propagazione:
Taglio, semina primaverile

.
Malattie e parassiti :
marciume della corona, marciume dello stelo nero


Generale

Euphorbia resinifera , il picco di resina è una pianta arbustiva della famiglia delle Euphorbiaceae. In questa famiglia molto eterogenea, l’orecchio di resina è una pianta di cactus originaria del Marocco , in particolare sulle montagne dell’Atlante. La sua somiglianza con un cactus è dovuta ad una convergenza di forma: ispessimento degli steli pieni d’acqua e scomparsa totale o parziale del fogliame: adattamenti all’ambiente arido.

L’euforbia resinifera è una piacevole pianta succulenta , utilizzata come pianta ornamentale. È facile da coltivare, in una serra riscaldata, su una terrazza o sul bordo di una finestra luminosa.


Descrizione dello sperone di resina

Euphorbia resiniferasa si presenta in natura come un cespuglio denso con steli verticali ispessiti, uniformemente distanziati a formare una massa più o meno a cupola. La base della pianta si lignifica con l’età, diventa grigia e molto dura, come il legno, il tutto può raggiungere 1m a 1,60m, e il cuscino è arrotondato su diversi metri.

In cultura, L’euforbia resinifera è spesso giovane, e di solito ha un singolo stelo eretto a forma di candela, con alcuni possibili germogli alla base. I rami appaiono solo quando la pianta raggiunge una certa altezza. Il gambo ispessito ha 4 costole e la pelle bluastra. Queste costole sono contrassegnate ogni pochi centimetri da un paio di corte spine rosse.

In estate, lo sperone resinoso fiorisce in cima ai rami. I piccoli fiori gialli, spessi, attirano le api con le loro ghiandole nettarifere. Producono frutti rotondi con tre lobi, ognuno dei quali contiene un seme quasi rotondo.


Come coltivare la resina

La resina di euforbia richiede un substrato di drenaggio , che contiene 13 sabbie grossolane. Questa pianta xerofita è molto tollerante al calore e alla mancanza d’acqua , ma se si vuole vederla crescere ha bisogno di un terreno arricchito con concime e di annaffiature regolari in estate: per evitare che la pianta marcisca bisogna lasciare asciugare bene il terreno tra due annaffiature.

Un impianto installato all’esterno in pieno sole , deve essere protetto da un velo di luce o da un giornale per 3 giorni, tempo di adattamento ai raggi del sole, perché qualsiasi ustione o lesione lascia una cicatrice antiestetica nell’euforia. La pianta da esterno è più vigorosa, più colorata e accetta più acqua, grazie all’aerazione naturale.

Al contrario, in inverno , l’Euphorbia resinifera tollera solo il gelo leggero, quindi è meglio portarla al chiuso, lontano dal freddo e dall’umidità, in un locale tra i 10 e i 18°C, con poca o nessuna annaffiatura. In un appartamento più riscaldato, una leggera annaffiatura una volta al mese sarà sufficiente durante l’inverno.


Moltiplicare Euphorbia resinifera

Lo sperone di resina viene riprodotto mediante semina a 25°C minimo, con scarsa illuminazione. L’emergenza deve essere rapida, e le piantine si sviluppano più velocemente di quelle del cactus.

Il metodo più veloce è il taglio di rami bassi da aprile ad agosto . Le talee vengono tagliate con un coltello affilato nel punto più stretto vicino al gambo principale. Il lattice della ferita viene coagulato con acqua e le talee vengono lasciate asciugare in posizione verticale per almeno una settimana. Il frammento euforico viene posto sulle talee e pressato molto leggermente nel terreno in modo che possa attecchire.


Lo sapevi?

Il lattice bianco che esce non appena ti fai male è stato usato in medicina come purgante. E’ ancora usato in omeopatia. La linfa lattiginosa, tipica delle Euphorbiaceae, è considerata corrosiva e tossica. Pertanto , il contatto con la pelle e gli occhi deve essere evitato .


Specie e varietà di Euphorbia

un totale di oltre 2000 specie di questo genere, tra cui erbe perenni e annuali, arbusti e molte piante grasse

  • Euforbia canariensis , Sperone canario
  • Euforbia obesa , un cactus piuttosto globoso
  • Euphorbia lathyris , lo sperone antisportivo
  • Euforbia amigdaloides , una pianta perenne per il giardino

Mappe di piante dello stesso genere

  • Black Bird Euphorbia Nothowlee , Black Bird Euphorbia
  • Euforbia amigdaloides Purpurea o Rubra , Sperone di legno viola
  • Euphorbia amygdaloides subsp robbiae , Sperone di legno, Sperone di Robb
  • Euforbia canariensis , Euforbia canaria
  • Euforbia caput-medusae , Sperone a testa di medusa
  • Euphorbia characias , Garrigue spurge
  • Euforbia clavarioides , Cuscino di euforbia
  • Euforbia dendroidi , Euforbia dendroide , Euforbia dendroide
  • Euforbia eritreaea , Euforbia eritreaea
  • Euphorbia gatbergensis , Medusa dalla testa di sperone
  • Euphorbia griffithii , Griffiths Spurge
  • Euphorbia horrida , Barile di latte africano
  • Euphorbia hypericifolia Diamond Frost , Euphorbia Diamond Frost
  • Euforbia lactea , Sperone di latte, Osso di drago, Sperone di candela
  • Euforbia lathyris , Mole Spurge, Garden Spurge, Scrub Spurge
  • Euforbia milii , Spina di Cristo, Corona di Spine, Pallido di Spine, Argalon
  • Mirsinitas de Euphorbia , Espuela corsa
  • , Euphorbia obesa , Espuela obesa, Melone sperone
  • Euphorbia pentagona , Euphorbia pentagona
  • Euforbia policroma , Euforbia policroma
  • Euphorbia pucherrima , Poinsettia, Stella di Natale
  • Euphorbia tirucalli , Impianto di matite
  • Euphorbia x martinii , Martins Spurge

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *