Fabaceae

Laburnum anagyroides Cistite comune, Aubour, Falso ebano, Foresta di lepre


Cizio comune, Aubur, Ebano falso, Legno di lepre


Botanica

Nome latino: Laburnum anagyroides

.
Sinonimo: Laburnum vulgare


Legumi, Fabaceae, Papilionaceae

Famiglia: Legumi, Fabaceae, Papilionaceae
Origine :
Europa


maggio, giugno

.
Colore del fiore: giallo
.
Tipo di impianto :
albero

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
8 m Tossicità : molto tossico, soprattutto nella frutta.


Piantagione e coltivazione

Resistenza: molto resistente
.
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ordinario

.
Acidità del suolo:
da neutro a calcareo
.
Umidità del suolo:
normale Uso: isolato, bedrock, arrampicata su roccia

.
Piantare, reimpiantare:
autunno

Metodo di propagazione: seme in autunno, taglio in estate, innesto a marzo in primavera o in estate.

Malattie e parassiti : bruchi


Generale

Il maggiociondolo comune è un grande arbusto con un’estensione naturale nell’Europa centrale e meridionale. Ha un portamento arbustivo e la sua corteccia verde liscia si screpola e diventa grigia con l’età. Le foglie verde chiaro, costituite da tre foglioline ovali, sono decidue. I lunghi steli li attaccano ai ramoscelli.

Ma il maggiociondolo comune è soprattutto un albero sorprendentemente fiorito, con innumerevoli grappoli di fiori gialli appesi intorno ad esso; ricordano i fiori di glicine. Papilionacei e di belle dimensioni, sono raggruppati in grappoli lunghi (da 10 a 30 cm di lunghezza), sciolti e appesi, che compaiono in primavera. Il loro nettare è un richiamo per i collezionisti!

Poi arriva il frutto: baccelli appiattiti e rigonfi, con tre o sette semi.


Qual è la posizione del maggiociondolo?

L’elegante portamento del cytis e la sua magnifica fioritura ne fanno un albero che merita un posto di scelta in giardino, come soggetto isolato.

Si combina anche con altri alberi con fiori straordinari, come l’albero della parrucca, il lilla, il kapok, per formare un cespuglio stupefacente, o con la corteccia giapponese o il biancospino, in una siepe aperta.

Potete anche guidarne la forma e farla crescere come un cespuglio o un fusto. E’ possibile anche tralicciarli.


Condizioni di crescita

Il maggiociondolo è un cespuglio facile da maneggiare. Rustico (-20°C non lo spaventa), si deposita su tutti i tipi di terreno, anche su quelli calcarei. L’unica precauzione da prendere è assicurarsi che non vi sia acqua stagnante. Se necessario, aggiungere sabbia al foro di semina.

Per una fioritura ottimale, è meglio metterla al sole. Tuttavia, è possibile anche l’esposizione in penombra.

Se possibile, piantate i coleotteri in autunno, tranne che in terreni pesanti, dove è meglio aspettare la primavera.

Una potatura di manutenzione può essere effettuata dopo la fioritura, se non si vogliono mantenere i baccelli, che a volte sono considerati antiestetici. Se volete raccogliere i semi per fare le vostre piantine, fatelo dopo l’inverno.


Lo sapevi?

  • Il nome “Faux ébénier” deriva dal colore del suo legno, che è un marrone molto scuro, che ricorda l’ebano. Già nel XVII secolo era utilizzato in diversi paesi per la fabbricazione di mobili.


Specie e varietà di maggiociondolo

Laburnum x watereri,l’ibrido tra le due specie europee Laburnum alpinumet Laburnum anagyroides .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *