Mirtaceae

Chiodo di garofano, chiodi di garofano


Chiodi di garofano, chiodi di garofano


Botanica

Nome latino: Syzygium aromaticum

.
Sinonimo: Eugenia aromaticum

Famiglia: Myrtaceae

Origine: Indonesia

Tempo di fioritura: in estate

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di impianto :
albero da frutta tropicale o pianta d’appartamento

.
Tipo di vegetazione:
cespuglio

.
Tipo di fogliame:
perenne

.
Altezza:
da 7 a 15m, 3-4m in serra


Piantagione e coltivazione

Resistenza: non rustica, 0°C

.
Esposizione: da soleggiato a semi-soleggiato

.
Tipo di terreno:
ricco di humus e molto drenante
.
Acidità del suolo:
da acido a neutro
.
Umidità del suolo:
normale per raffreddare, ma drenato Uso serra o serra all’aperto in clima antigelo

.
Piantare, reimpiantare:
molla

Metodo di propagazione: taglio, scrofa


Generale

Sizygium aromaticum , il chiodo di garofano, è un albero tropicale che appartiene alla grande famiglia del mirto, abbastanza vicino a Eugenia, Eucalipto, Metrosideros, Callistemon … il chiodo di garofano è originario dell’Indonesia, viene coltivato da migliaia di anni per i suoi chiodi di garofano, usati sia come medicina che come condimento. Per questo motivo si può trovare in qualsiasi paese con un clima tropicale umido, dove la stagione secca non supera i 3 mesi. Non è resistente, quindi la sua coltivazione nella Francia metropolitana è limitata alle serre calde o a luoghi molto protetti.


Descrizione dei chiodi

Il Sizygium aromaticum è un albero di medie dimensioni, che raggiunge i 15 m nel suo habitat naturale, di forma conica. In coltivazione è più modesta, in quanto di solito viene sormontata per facilitare la raccolta. Nei vasi, è limitato ad un massimo di 3 o 4m.

l’albero di chiodi di garofano ha un fogliame sempreverde e aromatico. Le foglie sono lanceolate, con un gambo corto. La sua foglia è un po’ dura, lucida, verde brillante. I rami sono ben ramificati, soprattutto quando il chiodo di garofano è potato.

I fiori nascono su alberi di oltre 8 anni. Sono in corone terminali, raggruppate in quelli che i produttori di chiodi chiamano artigli. I fiori sono tubolari, di colore rosa al bocciolo, che si apre in un grappolo di stami bianchi. Sono i boccioli prima della schiusa che vengono raccolti per produrre il chiodo di garofano: il tubo di calice è il chiodo, mentre i petali chiusi sono la testa. Il periodo di fioritura è in estate, da giugno ad agosto nell’emisfero nord. Ogni fiore produce un grande seme lungo 1,5 cm.

Sizygium odoratum è in grado di vivere per più di 300 anni.


Come si fa a far crescere le unghie?

Sizygium odoratumn richiede umidità, calore e luce forte. Egli apprezza il terreno ricco e argilloso. Il suo sviluppo per una raccolta produttiva di chiodi di garofano o foglie richiede una temperatura media di 22°C.

In Francia, viene coltivato principalmente in un grande vaso, di solito al chiuso in serra o in veranda tropicale. Può ancora resistere a brevi gelate.

All’interno, la mancanza di ventilazione lo rende un po’ più suscettibile agli attacchi fungini, soprattutto perché apprezza un ambiente molto umido (fino all’80% di umidità). Per questo ha bisogno di un terriccio più drenante che all’aria aperta: uno strato drenante alla base del vaso, poi in alto, terriccio ricco o compost decomposto misto a pozzolana.

Il terreno non deve mai seccare. L’irrigazione è quindi molto regolare.

I chiodi di garofano sono una pianta bellissima, ma un po’ difficile da coltivare. Le sue radici non tollerano i disturbi. Ogni reimpianto richiede che il terreno venga rimosso dalla muffa senza rompere la palla delle radici. Se una pianta matura non fiorisce, manca di luce.


Moltiplicare il chiodo

Scrofa. I semi grandi perdono la loro capacità di germinare in circa un mese perché si seccano. I semi freschi vengono trasportati, se possibile, in un sacchetto di plastica con carta assorbente umida per evitare la disidratazione. I semi vengono seminati in una miscela di pozzolana e terriccio; viene utilizzato un solo seme per vaso, poiché qualsiasi trapianto e modifica radicale uccide la pianta. Il tutto è lasciato quasi saturo d’acqua e a 25° C. La germinazione è lenta all’inizio, ma la crescita delle piantine progredisce a circa 15-20 cm di altezza in un anno.

Marcatori e ritagli . I tagli soffocanti sono possibili, ma con successo limitato, ma la marcotte aerea sembra essere più efficace. Questa riproduzione permette di ottenere un cespuglio.


Specie e varietà di Syzygium

Genere che comprende circa 500 specie.

  • I jambos del Sizygium , il jamrosat
  • Sizygium paniculatum , Ciliegio delle Indie Occidentali

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *