Rosaceae

Nespola giapponese (nespola giapponese, bibacier), bibacier, nespola


Nespola giapponese (nespola giapponese, bibacier), bibacier, nespola


Botanica

Nome latino: Eriobotrya japonica

.
Famiglia: Rosaceae
Origine: Asia orientale, Foreste Himalayane

Tempo di fioritura: primavera

.
Colore del fiore: bianco
.
Tipo di pianta : Albero da frutto


Altezza: da 5 a 8 m Tossicità: frutta commestibile da consumare a maturità perché contiene acido.


Piantagione e coltivazione

Resistenza: -10°C, resistente nelle regioni a clima temperato, altrove la coltivazione può essere fatta in vasche
.
Esposizione: sole

.
Tipo di terreno :
ben drenato, fertile

.
Acidità del suolo:
neutro, tollera bene il calcare
.
Umidità del suolo :
normale

.
Impiego:
isolato, trogolo

.
Piantare, reimpiantare:
autunno, primavera

Modalità di propagazione: talee semilinee in estate. Semina tra i 13° e i 18°

.
Malattie e parassiti :
scaglie di insetti, ruggine


Generale

Il fiore giapponese è un bellissimo albero da frutto ornamentale con fogliame sempreverde molto scuro e profondamente venato; le foglie sono molto grandi (fino a 30 cm di lunghezza) e spesso seghettate ai bordi. I fiori bianco crema, raggruppati in grandi stendardi a forma di piramide, emanano un profumo di mandorla dolce. Compaiono durante l’inverno.

All’inizio della primavera, questo albero eretto produce il tanto amato frutto ovale commestibile, di colore giallo-arancio. La nespola giapponese o il bibace devono essere mangiati maturi per evitare l’amaro. È ricco di vitamina A, calcio e tannini. Può essere consumato fresco, ma è anche usato in composte, marmellate, frutta sciroppata e persino liquori.

Il nefali giapponese ama il caldo e le situazioni ben protette, apprezzerete una serra, una veranda o un giardino d’inverno.

In queste condizioni, è necessaria un’esposizione molto luminosa e una buona ventilazione giornaliera. Piantatelo in un grande vaso con un substrato costituito da un buon terriccio da giardino e da un terriccio con uno strato di drenaggio di almeno 10 cm sul fondo del vaso (ghiaia, piccoli ciottoli, palline di argilla, ecc.). All’interno, innaffiare almeno una volta alla settimana e applicare una buona dose di fertilizzante due volte al mese durante la stagione di crescita.

L’Eriobotrya può essere piantata anche in giardino; si adatterà soprattutto all’angolo di un muro che la proteggerà dalle fredde correnti d’aria che teme. Sarà necessaria un’esposizione molto soleggiata e garantirà una buona qualità gustativa dei vostri frutti.

All’esterno, questo albero a crescita rapida non necessita di particolari cure, se non per fornire una copertura invernale alle specie più fragili. Nelle aree protette tollera temperature più basse per un breve periodo di tempo (fino a -10°C) ma la fioritura può essere danneggiata dalle prime gelate e la fruttificazione è compromessa.

Potete moltiplicare la Neflier seminando semi freschi in primavera, ma ricordate che dovrete aspettare 8 anni per raccogliere i primi frutti. Il taglio semilineare in estate, la stratificazione e l’innesto per i più esperti sono tutti modi per moltiplicare questo albero.


Specie e varietà di Eriobotrya

Il genere ha dieci specie- Eriobotrya japonica Tanaka che ha un grande frutto a polpa gialla- Eriobotrya japonica Champagne, frutto a polpa bianca
.
Peluche Eriobotrya japonica japonica frutto giallo pallido molto dolce

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *