Sapindaceae

Sapone occidentale, sapone americano, sapone, sapone Drummond Soap


Western Soapbox, American Soapbox, Jaboncillo, Drummond’s Soapbox

Pietra ollare, pietra ollare occidentale, pietra ollare americana, pietra ollare di Drummond, Sapindus saponaria


Botanica

Nome latino: Sapindus saponaria

.
Famiglia: Sapindicaceae
Origine: Florida, America Centrale, America del Sud, Caraibi

Tempo di fioritura: da maggio a giugno

.
Colore del fiore: crema

.
Tipo di impianto :
piccolo albero

Tipo di vegetazione: perenne

.
Tipo di fogliame:
deciduo

.
Altezza:
da 6 a 12m o più


Piantagione e coltivazione

Resistenza: resistente, fino a -15°C

.
Esposizione: mezza penombra in pieno sole

.
Tipo di suolo:
tollerante < br>
Acidità del suolo:
da moderatamente acido a moderatamente basico
.
Umidità del suolo:
da freddo ad asciutto Uso: solido, bordo, albero isolato, sapone naturale
.
Piantare, reimpiantare:
autunno, primavera

Metodo di propagazione: piantine, talee, talee


Generale

Sapindus saponaria , l’albero del sapone americano o albero del sapone occidentale è un albero a foglie caduche appartenente alla famiglia delle Sapindacee. Le Sapindicaceae, molto simili alle Aceraceae (aceri), rappresentano una famiglia di piante subtropicali e tropicali, principalmente asiatiche; il litchi e il rambutan sono frutti di questa famiglia di piante. La saponaria americana è una specie che si estende dalla Florida all’America Latina. Cresce sia ai margini delle foreste che sulle scogliere, in zone secche o umide; nella maggior parte dei casi è una specie pioniera nei paesaggi problematici. Si tratta quindi di una specie ornamentale molto ben adattata alle sue condizioni di crescita .


Descrizione del portasapone americano

Sapindus saponaria è un albero con un tronco corto e una chioma arrotondata. Può raggiungere i 15 m di altezza e ha una crescita moderata. Il suo baule è rotto. Il suo fogliame deciduo è sottile, la sua ombra è chiara.

Le sue foglie alterne sono pennate, con 8-20 foglioline lanceolate di colore verde brillante. Diventano gialli in autunno.

I fiori bianco-giallastri sono piccoli e sessuali, ma l’albero è monoico e autofertile. Si riuniscono in imponenti corone terminali o ascellari lunghe da 15 a 25 cm, che si sviluppano alla fine dei rami nei nuovi germogli.

I fiori maschili producono polline abbondante e soffice. Molti fiori fertilizzati si sviluppano in una drupa rotonda di 2,5 cm di diametro contenente da 1 a 3 semi. Questi frutti sono interessanti per diversi motivi. Sono verdastri e diventano leonini alla maturità. Persistono a lungo sull’albero dopo che il fogliame è caduto, e diventano poi traslucidi . L’albero, quando c’è il sole, sembra portare una moltitudine di grandi perle di ambra.

D’altra parte, questi frutti sono ricchi di saponina . Se abbandonati dal bestiame, possono essere utilizzati come detersivo naturale (sapone).


Come si coltiva il sapone in America?

Il Sapindus saponaria è un albero facile da coltivare: è tollerante alle sue condizioni di crescita, tollerando sia i terreni aridi o poveri, sia l’argilla o il calcare umido. Può resistere a temperature fino a circa -15°C. Richiede un’esposizione relativamente soleggiata, inoltre è interessante metterla al sole in inverno per godersi lo spettacolo dei suoi frutti traslucidi. La sua forma naturale lo rende un interessante albero dell’ombra per l’isolamento.

Viene trapiantata in autunno o in primavera, e richiede un po’ di irrigazione durante la prima estate per attecchire. Anche se le sue giovani piante crescono rapidamente (2,50 in 2 anni), la sua crescita rallenta in seguito.


Come moltiplicare il portasapone americano?

I tagli sono difficili. Possono attecchire in 2 mesi, utilizzando gli ormoni dei rami semistagionati (base lignificata e punta verde), in agosto.

I semi che sono stati accuratamente spogliati della polpa vengono scarificati, (strofinati sulla carta vetrata), messi a bagno in acqua per 48 ore e seminati.


Uso di sapone americano

Oltre ad alcuni usi medici, Sapindus saponaria produce un sapone naturale . Questo sapone è relativamente economico, ma è comunque un detersivo efficace. Anche se alcune persone possono avere una reazione al contatto con la pelle, è apparentemente interessante per il lavaggio della seta o della lana, in quanto ha un effetto ringiovanente su questi tessuti.


Sapindus specie e varietà

Il genere è composto da 13 specie

  • Sapindus mukorossi , il produttore indiano di sapone
  • Sapindus delavayi , altre specie asiatiche

due sottospecie o specie molto simili:

  • Sapindus saponairassp . saponariaet Sapindus saponariassp drummondii
  • .

Mappe di piante dello stesso genere

  • Sapindus mukorossi , Albero del sapone indiano, Albero del sapone, dado di lavaggio

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *