Funghi

Igrocybe clorofana

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello piuttosto piccolo, può raggiungere a volte i 5 cm di diametro ma non di più, a campana nella prima fase del suo sviluppo, poi diventa convesso, e infine piano-convesso, mantenendo al centro un mamellone ottuso. Il colore è giallo vivo, soprattutto da giovane, e diventa pallido quando si asciuga o invecchia. La sua superficie è chiaramente viscosa, un fatto che si accentua quando si trova in una giornata di pioggia, e il margine è a volte leggermente scanalato, ma non sempre, e molto fine.

Le lame sono dnate o libere rispetto al piede, molto separate l’una dall’altra, di colore giallo più chiaro del cappello, meno vistose, e il bordo è anche molto più leggero, quasi bianco.

Piede cilindrico e allungato, di colore giallo brillante simile al cappello e ugualmente viscoso, un po’ attenuato nella zona basale.

Carne gialla scarsa e poco consistente, il suo odore è difficilmente apprezzabile e il suo sapore è molto morbido e dolce.

Habitat:

È una specie che a volte appare in grandi gruppi sull’erba dei prati. Frutta durante l’autunno, soprattutto tardivo, essendo uno degli igrofori più frequenti e abbondanti.

Commenti:

Lo cataloghiamo come inutile perché, pur essendo una specie innocua, la sua carne scarsa e il suo cattivo sapore non lo rendono degno di essere consumato. Ci sono diverse specie del suo genere con cui può essere confuso, molte delle quali gialle, come nel caso dell’Hygrocybe citrina, Hygrocybe constans, Hygrocybe quieta, ecc…, e altre con toni arancioni poiché l’Hygrocybe persiste che può essere confuso con la var. aurantiaca delle specie descritte. Questo gruppo è abbastanza omogeneo e quindi difficile da catalogare.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Igroforo giallo, ezko hori.
  • Sinonimo:
    Hygrophorus chlorophanus (Fr.) Fr.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Hygrophoraceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *