Funghi

Lattario semisanguifluo

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di dimensioni variabili, alcuni esemplari adulti non superano i 3 o 4 cm di diametro, essendo l’usuale trovarli con un diametro compreso tra 5 e 10 cm, raramente superano questa misura. All’inizio ha una forma convessa, poi viene appiattito con un centro leggermente affondato e infine diventa incanalato. La sua superficie è opaca, di colore arancione chiaro con zone concentriche non molto marcate, diventa rapidamente verdastra con qualche sfumatura grigiastra e con zone verdi più scure. Il margine viene arrotolato negli esemplari giovani, essendo in seguito fine e abbastanza regolare, non molto ondulato.

Arancio pallido, lamelle o leggermente decorrenti, con lamelle e spesso biforcute verso il piede. Diventano rosso vino nelle ferite quando il lattice che vi trasuda sopra si asciuga, e in alcuni casi possono essere praticamente rossastre. Da vecchie queste lamine diventano anche verdi.

Piede proporzionato e cilindrico di colore simile al cappello o qualcosa di più pallido se possibile, di solito presenta/visualizza attenuato verso la base e poco escrobiculado. Da giovane è piena, ma presto diventa vuota, poiché il resto del carpoforo tende a diventare verde.

La polpa, compatta e spessa, di colore biancastro al centro e arancione verso la periferia, emana un lattice che al taglio è color carota-arancione, ma che all’essiccazione in pochi minuti diventa rosso vino. Ha un odore gradevole, fruttato e un sapore crudo leggermente piccante, un piccante che non dà fastidio e scompare quando viene cotto.

Habitat:

È una specie abbastanza comune che vive nelle foreste di conifere, di solito si vede in abbondanza nelle foreste di Pinus sylvestris. È eminentemente autunnale e raramente cresce in isolamento, essendo più comune trovarlo in gruppi di più esemplari.

Commenti:

La sezione dapet (lattice arancione) all’interno del Lactarius è costituita da specie molto simili, tutte commestibili anche se con qualità diverse. La specie che vi presentiamo è caratterizzata dal cappello che diventa verde e dal lattice arancione che dopo pochi minuti si trasforma in vino rosso sia al taglio che sulle lame. Lactarius sanguifluus ha un lattice rosso vino al taglio, un cappello arancione ocra e lamelle rossastre. Lactarius deliciosus ha un cappello arancione brillante, non opaco, e il suo lattice di carota non diventa rossastro. Da non confondere con la specie tossica Lactarius torminosus.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Snegorrikor.
  • Sinonimo:
    Nessuna.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Russulales
  • La famiglia:
    Russulaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *