Funghi

Lepista desnuda

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che può raggiungere occasionalmente i 15 cm di diametro, anche se è usuale trovarlo tra i 5 e i 10 cm, in linea di principio convesso, da appiattire in seguito. A volte è ottusamente umbracciato e altre volte completamente appiattito. È di colore blu-viola nella sua forma tipica, ma ha sfumature diverse, il che provoca l’esistenza di molteplici varietà. La cuticola è lubrificata, viscosa in caso di pioggia, praticamente inseparabile dalla carne, che da adulta diventa brunastra al centro.

Fogli violetti stretti e opachi più appariscenti quando l’esemplare è giovane. Una delle caratteristiche importanti è che possono essere facilmente separate dalla carne semplicemente inserendo l’unghia del dito.

Piede cilindrico e pieno, abbastanza fibroso e ispessito alla base, di colore simile alle lame o un po’ più leggero.

Carne spessa e tenera, soprattutto nel cappello, un po’ più fibrosa nel piede, lilla chiara o biancastra. Il suo profumo è fruttato, è un fungo molto aromatico, e il suo sapore è dolce e piacevole.

Habitat:

È un fungo che appare con una certa profusione nel tardo autunno, e si può trovare anche in alcune zone a fine inverno. Cresce in vari habitat, pianure, foreste di pini, o tra l’erica, frequente e diffusa.

Commenti:

È un buon alimento da accompagnare agli stufati, non tanto da mangiare da solo, anche se è una questione di gusto. Incomprensibilmente per noi, molti sono ancora determinati a confonderlo con la personata Lepista, che ha solo un piede viola, né il cappello né i piatti. Un’altra confusione comune è con le diverse tende dai toni viola o lilla, so chi le ha mangiate confuse senza notare la differenza quando sono poco meno che immangiabili, per fortuna sono innocue.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Piede blu, gesso hankaurdin, pimpinella viola.
  • Sinonimo:
    Rhodopaxillus nudus (Toro) Maire

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Tricholomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *