Funghi

Macrocistidia cucumis

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello di piccole dimensioni, nel suo massimo splendore non supera solitamente i 5 cm di diametro, con campana conica nelle prime fasi, si apre gradualmente per essere piatto, può essere mamelonata o meno, è un carattere variabile. La sua cuticola è lucida nella stagione delle piogge, sub secca e pruinosa in altre condizioni, con un caratteristico colore bruno-rossastro, soprattutto negli esemplari giovani, un po’ più variabile negli adulti, ma sempre mantenendo il margine di un colore più chiaro, ocra chiaro o giallastro. Questo margine è fine e regolare e non è striato negli esemplari più giovani, solo di vecchia striatura un po’, anche se questo carattere è anche variabile e si possono trovare esemplari in calcestruzzo più striati.

Fogli subliminali non troppo stretti e con abbondanti lamelle, ventrudes. Di colore chiaro all’inizio, presto ocra con tonalità rosate o carnose.

Piede giovane, allungato e vellutato, pugnalato e facilmente staccabile dal cappello. Ha un colore generalmente marrone, essendo più chiaro nella zona di inserimento con il cappello e praticamente nerastro verso la base.

Carne scarsa e sottile, piuttosto fragile, di colore ocra scuro. Il suo odore al momento della raccolta è simile al cetriolo, ma gli esemplari maturi e quelli raccolti da molto tempo hanno un odore di pesce ben differenziato, anche il sapore è simile al cetriolo.

Habitat:

E’ una specie rara che di solito fruttifica nelle zone umide di varie foreste, sia di conifere che di planifolia. Nonostante la sua scarsità, dove esce, di solito non lo fa in isolamento ma in gruppi di pochi esemplari, e il suo momento preferito di comparsa è il tardo autunno o l’inizio dell’inverno.

Commenti:

È una specie ben caratterizzata dal suo cappello bruno-rossastro con il margine più netto e dal caratteristico odore di cetriolo e poi di pesce. Tutto ciò la rende una specie di difficile confusione per la quale ha creato il proprio genere, alludendo alla sua indefinizione tassonomica e alle sue grandi cistidi. Semmai la Flammulina velutipes var. velutipes potrebbe essere confusa dal suo piede, ma quest’ultimo ha un comportamento più legnoso, esce a grappolo e le sue foglie non adottano tonalità rosa o carnose, sono più chiare.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Fungo con odore di cetriolo, arrain-ziza.
  • Sinonimo:
    Naucoria cucumis (Pers.) P. Kumm.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Pluteal
  • La famiglia:
    Macrocistidiaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *