Funghi

Macrotifola juncea

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Carpoforo che può raggiungere un’altezza massima di 7 cm, con una forma di filo e una larghezza nell’area più ampia di soli 3 mm. Ha un colore ocra chiaro nei due terzi superiori, compreso l’apice, che di solito è arrotondato, e meno frequentemente termina in un punto. Nella prima fase del suo sviluppo è piena, ma presto diventa vuota, e la zona superiore è di solito un po’ più ampia, diventando meno pronunciata verso la base.

Imenio liscio situato sulla superficie esterna del carpoforo, che occupa l’intera area superiore, essendo la base sterile.

Il piede è costituito dalla zona sterile del carpoforo, che è più scura della zona dell’imene ed è anche più sottile. Il cambiamento di colore può essere visto ad occhio nudo, ma questo non impedisce di considerarlo come una semplice estensione, e non come un vero e proprio piede.

Carne sottile, non molto significativa, teniamo conto che il carpoforo diventa presto cavo, di colore ocra o crema molto chiaro, senza odore o sapore degni di nota.

Habitat:

Situata su foglie di quercia sessile in decomposizione durante l’autunno, può tuttavia comparire anche nei boschi di leccio, sia sulle foglie che sulla corteccia, e può anche comparire più occasionalmente durante la primavera. Oltre ad essere raro, le sue piccole dimensioni e la sua magrezza lo rendono difficile da individuare.

Commenti:

È una specie filiforme di dimensioni ridotte, che cresce in modo gregario formando talvolta grandi colonie nonostante la sua rarità. La tifula phacorrhiza è molto simile per forma e dimensioni, ma nasce da una sclerotia e manca di fibule. Un’altra specie di forma simile ma molto più grande è la Typhula fistulosa, che può raggiungere i 20 cm di altezza e ha spore più grandi.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Clavaria in forma di canna.
  • Sinonimo:
    Clavaria juncea (Alb. & Schwein.) Fr. Clavaria juncea (Alb. & Schwein.)

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Agaricales
  • La famiglia:
    Typhulaceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *