Funghi

Pseudoclitocybe ciathiformis

Caratteristiche macroscopiche

Caratteristiche:

Cappello che può superare i 5 cm di diametro, ma non raggiunge i 10, a forma di imbuto o di coppa, profondamente depresso dalla sua zona centrale. Se opportunamente idratato, ha un colore marrone scuro, che impallidisce asciugandosi fino a raggiungere i toni ocra. Il suo bordo è fine e curvo e può essere leggermente scanalato. La sua superficie è liscia, ed è anche igrofana.

Fogli piuttosto stretti di colore biancastro, a volte con tonalità grigiastre, rispetto al piede sono chiaramente decorrenti.

Piede solitamente più lungo del diametro del cappello, centrale e solitamente curvo. Lo sfondo è biancastro, ma è ornato da fibrille più scure, che gli conferiscono un aspetto grigio. Alla base è piena e voluminosa.

Carne scarsa, di consistenza elastica, soprattutto nel piede, di colore grigio. Ha un odore inconfondibile e un sapore altrettanto delicato.

Habitat:

È una specie eminentemente autunnale, che fruttifica in egual misura in platani e conifere, su terreni erbosi e umidi, spesso in modo gregario. È una specie frequente nelle nostre foreste.

Commenti:

Non ha alcuna entità culinaria data l’elasticità della sua carne e lo scarso spessore di questa specie. Può essere confuso con il Clitocybe brumalis, che però ha un tono grigiastro uniforme in tutto il carpoforo. Le sue caratteristiche microscopiche, ad esempio l’assenza di fibule nelle ife, fanno sì che sia stato separato dal genere Clitocybe.

Ulteriori informazioni:

  • Nome comune:
    Clitocibe in forma di coppa, tassa de bruc fosca, klitozibe beltz.
  • Sinonimo:
    Clitocybe cyathiformis (Toro) P. Kumm.

Tassonomia:

  • Divisione:
    Basidiomycota
  • Suddivisione:
    Basidiomicotina
  • Classe:
    Omobasidiomiceti
  • Sottoclasse:
    Agaricomycetidae
  • Ordine:
    Tricholomatals
  • La famiglia:
    Tricholomataceae

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *