piante d'appartamento

Brocca Dormancy: la cura per la brocca Dormancy in inverno

La pianta del lanciatore , o pianta del lanciatore, è originaria del Nord America. Sono piante carnivore classiche che utilizzano insetti intrappolati per soddisfare il loro fabbisogno di nutrienti. Questi campioni richiedono condizioni di umidità e si trovano spesso vicino all’acqua. La maggior parte delle varietà non sono estremamente resistenti al freddo, il che rende molto importante mantenere la brocca durante l’inverno.

Durante il periodo di dormienza delle piante da brocca, è necessaria una certa esposizione alle basse temperature, ma la maggior parte non è resistente al di sotto della zona 7 dell’USDA. Durante l’inverno, i lanciatori provenienti dalle zone più fredde dovranno essere spostati o protetti dal freddo.

Qualche parola sulle piante in vaso

Le piante da brocca sono piante palustri e sono spesso coltivate in un giardino acquatico o vicino a una fontana. Il genere Sarracenia supporta 15 diverse varietà sparse in tutto il Nord America. La maggior parte di loro sono comuni nella Zona 6 e sopravvivono facilmente ai periodi freddi nella loro zona.

Le piante che crescono nella zona 7, come S. rosea , S. minor e S. psittacine , hanno bisogno di aiuto in caso di gelo, ma di solito possono rimanere all’aperto quando fa freddo. La specie più resistente al freddo, Sarracenia purpurea , può sopravvivere nella Zona 5 all’aperto.

Le piante da caraffa possono sopravvivere in casa durante l’inverno? Tutte le varietà di piante da brocca sono adatte alla coltivazione in serra in condizioni controllate. Le varietà più piccole possono essere portate a casa per l’inverno se si garantisce la circolazione dell’aria, l’umidità e una situazione calda.

Prendersi cura delle piante in vaso in inverno

Gli impianti della zona 6 dell’USDA sono acclimatati a brevi periodi di gelo. L’inattività nell’impianto di produzione della brocca richiede il periodo di raffreddamento e quindi temperature calde che indicano che deve interrompere l’inattività. La necessità di raffreddamento è importante per tutte le specie della Sarracenia per segnalare il momento in cui è ora di ricominciare a crescere.

In caso di freddo estremo, applicare uno spesso strato di pacciame intorno alla base delle piante per proteggere le radici. Se avete varietà che crescono in acqua, rompete il ghiaccio e tenete i vassoi d’acqua pieni. Per prendersi cura della brocca in inverno nelle zone più fredde, è necessario portarla al coperto.

Le specie in vaso di S. purpurea possono essere tenute all’aperto in un’area protetta. Tutte le altre varietà dovrebbero essere spostate in un’area fresca e coperta, come un garage o un seminterrato non riscaldato.

Ridurre la quantità d’acqua e non concimare quando si curano le piante da brocca durante l’inverno per le specie meno resistenti.

Le piante da caraffa possono sopravvivere in casa durante l’inverno?

È una grande domanda. Come per ogni pianta, la chiave per svernare in brocca è imitare il loro habitat naturale. Ciò significa che ogni specie richiederà temperature medie diverse, diversi gradi di dormienza e condizioni di posizionamento e di crescita leggermente diverse. In generale, si può dire che le piante da caraffa hanno bisogno di condizioni di crescita calde, umidità elevata, terreno torboso o acido, luce media e almeno il 30% di umidità.

Tutte queste condizioni possono essere difficili da garantire nell’ambiente domestico. Tuttavia, poiché le piante sono rimaste dormienti per tre o quattro mesi, il loro fabbisogno di crescita è diminuito. Portate le piante in vaso in una zona poco illuminata dove le temperature sono inferiori a 60 F. (16 C.), ridurre la quantità di acqua a loro disposizione e attendere tre mesi, quindi reintrodurre gradualmente la pianta in condizioni più calde e luminose.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *