piante d'appartamento

cura cineraria

La cinenaria è una pianta annuale famosissima per la grande bellezza dei suoi fiori e, soprattutto, per i suoi colori spettacolari. È simile alla margherita e può essere rossa, lilla, blu, viola o bianca, che dà molta vita a qualsiasi angolo in cui la pianti. Ha foglie spesse a forma di cuore con bordi frastagliati.

Se la hai indoor, dovresti cercare di prolungare il più possibile la sua fioritura, che di solito è tra dicembre e maggio, e che di solito dura un mese o sei settimane, a seconda della luce, dell’umidità e della temperatura che ha.

Come prendersi cura di una pianta cineraria

Per ottenere il massimo dalla cineraria dovresti darle le seguenti cure:

  • Applicare un trattamento preventivo contro gli afidi poiché è una delle piante che attaccano di più.
  • Quando lo acquisti, assicurati che le cime stiano per aprirsi in modo che abbiano un aspetto molto migliore. Lo saprai perché attraverso di loro potrai vedere il colore dei petali che fanno capolino.
  • Ogni 10 o 15 giorni aggiungi un concime specifico per piante, che favorirà la fioritura e la farà durare un po’ più a lungo.
  • Mettilo in un luogo ventilato, fresco e ben illuminato ma dove non riceva luce solare diretta.
  • Per annaffiarla è meglio farlo direttamente con acqua del rubinetto, che dovete prima mettere in un altro recipiente per farla riposare e tiepida prima di entrare in contatto con la pianta.
  • Non è molto positivo che cambi costantemente luce o temperatura, quindi cambialo se vedi che ci saranno cambiamenti drastici nel luogo in cui si trova.
  • Se piove portatela in terrazza o alla finestra poiché l’acqua piovana ha proprietà che tornano utili, ma non lasciatela a lungo perché il cambio di temperatura potrebbe rovinarla.
  • Non necessita di alcun tipo di potatura poiché tutti i fiori appassiscono contemporaneamente.
  • Se le foglie ingialliscono sarà perché è esposta a correnti d’aria fredda, anche se a volte può essere dovuto alla mancanza di irrigazione.
  • Temperature superiori a 15ºC accelerano la morte dei fiori, quindi cerca di non farla superare quel limite.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cura della cineraria, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante d’appartamento

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.