Piante

Coltivazione e Cura del melo

Uno degli alberi da frutto più coltivati al mondo è il melo, e non solo è molto bello ma i suoi frutti sono eccezionali e molto gustosi sia da mangiare da solo che per accompagnare tanti piatti e dolci. Può raggiungere i 10 metri di altezza ed è stato coltivato fin dall’antichità poiché il suo frutto era molto apprezzato in Egitto grazie alle sue proprietà medicinali.

Oggi ci sono più di 7.000 varietà di mele in tutto il mondo e il modo per coltivare questo albero è molto semplice, oltre alla sua cura.

Come prendersi cura di un melo

Prendi nota dei dettagli per la coltivazione e la cura del melo:

  • Coltivazione: È meglio farlo per margotta o innesto poiché la sua riproduzione per semina è alquanto complicata e di solito viene utilizzata per ottenere nuove varietà. Il terreno deve essere ben drenato e profondo ed è idealmente piantato tra la metà dell’autunno e l’inizio della primavera poiché il terreno conserva ancora parte del caldo estivo.
  • Clima: Predilige gli ambienti umidi a quelli asciutti e non sopporta le gelate, specie se numerose. Il freddo non lo pregiudica, ma i forti venti possono impedirne il corretto sviluppo.
  • Irrigazione: E’ molto importante che sia abbondante, soprattutto nel momento in cui i fiori stanno crescendo perché staranno molto meglio, mentre se l’irrigazione è scarsa possono cadere.
  • Fertilizzante: È molto necessario affinché l’albero possa raggiungere il suo massimo splendore ed essere vigoroso, oltre a poter disporre di tutti i nutrienti di cui ha bisogno affinché possa crescere e fruttificare correttamente.
  • Potatura: deve essere eseguita durante l’inverno, momento in cui è necessario potare la cima dell’albero in modo che i rami si disperdano. Questo aiuterà anche la luce e l’aria a raggiungere qualsiasi parte dell’albero e a svilupparsi allo stesso modo.
  • Vendemmia: Si dà quando arriva la fine dell’estate se tutte le condizioni e le cure sono state corrette. Quando li raccogli puoi consumarli subito.
  • Parassiti e malattie: Possono essere colpiti da diversi, in particolare da funghi come la screziatura o la crosta che colpiscono l’intero albero ma che puoi prevenire se elimini le parti che si seccano. Può anche essere affetto da oidio o oidio, che puoi eliminare con i fungicidi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Coltivazione e cura del melo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Piante.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.