Piante

Come coltivare l’aneto nel tuo giardino

Aneto ( Anethum graveolens ), appartiene alla famiglia botanica delle Ombrellifere che comprende piante medicinali e aromatiche come il cumino, l’anice, il coriandolo e il prezzemolo. Oltre alle piante orticole come il finocchio, il sedano e la carota. È originario del bacino del Mediterraneo.

Vi invito a leggere: Come va la coltivazione delle arachidi in vaso?

Coltivazione di aneto

Semina

Per stimolare la germinazione dei semi, cercare di mantenerli a una temperatura compresa tra 16 e 20 ˚C. Dopo due settimane inizieranno a germogliare. Può essere seminata direttamente o in semenzaio. Nei climi temperati, è meglio iniziare a marzo, ma se la zona è fredda, si dovrebbe optare per i vivai protetti o aspettare fino ad aprile.

Substrato

È una specie che può degradarsi se ha molta acqua. Pertanto, occorre fare attenzione a non intasare il terreno e a drenare bene. Nella pentola si dovrebbe avere uno strato di pietre e poi uno strato di sabbia (4 cm). Riempire il resto del vaso con terra e materia organica, o una miscela di 1 parte di humus di lombrico e 5 parti di terra.

Clima

L’aneto è una pianta che cresce molto bene spontaneamente nelle regioni a clima caldo.

Luce

Richiede la piena esposizione al sole, preferibilmente alla luce diretta del sole. Per fare ciò la pianta deve essere posizionata in un luogo dove possa ricevere da 4 a 6 ore circa di luce solare.

Irrigazione

È una specie che preferisce substrati con umidità costante. Durante la stagione della fioritura, ha bisogno di più irrigazione.

Trapianto

Se si utilizzano piante di aneto, una volta che le piante hanno rimosso 4 cotiledoni, possono essere trapiantate nel vaso o nel vostro spazio in giardino.

Parassiti

Durante la coltivazione, può essere suscettibile a malattie fungine e ad attacchi di parassiti come lumache e lumache.

Moltiplicazione

Il modo più comune di propagare questa pianta è per seme. Di solito viene seminato tra marzo e aprile.

Raccolto

L’aneto può essere raccolto a partire da 10 settimane dopo la semina. Per fare questo, le foglie di aneto devono essere tagliate. Se deve essere usato come rimedio, si raccomanda di raccogliere le foglie al momento della fioritura, poiché è qui che si concentra la maggior parte dell’olio essenziale. Mentre le foglie e i semi sono utilizzati in innumerevoli ricette. Anche i semi possono essere conservati per la semina dell’anno successivo.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *