Piante

Fiori giapponesi che vi affascineranno fin dal primo momento.

Siete alla ricerca di nuove sfide per il giardino. Poi , i fiori giapponesi possono essere un’ottima opzione, perché daranno quel tocco unico e potrete averli senza grossi problemi.

Elenco dei fiori giapponesi

I fiori giapponesi parlano la loro lingua , poiché trasmettono un messaggio, che si chiama Hanakotoba. Tuttavia, nel corso del tempo, tutto questo è andato perduto, ma varrebbe la pena riprenderlo, non è vero?

Lily

Il giglio giapponese è un fiore rossastro, nero, rosa, arancione o giallo che assomiglia molto all’orchidea di oltre 3000 anni. Simboleggia la purezza e la castità. È un fiore orientale molto semplice. Ha bisogno di terra umida e di ombra. L’irrigazione deve essere regolare e con concime periodico.

Kyoka

L’albicocco è coltivato per i suoi frutti (pesca o albicocco). Il fiore è di una bellezza ineguagliabile, essendo di piccole dimensioni e di colore rosa, bianco o rosso. Per crescere bene, deve essere in un clima temperato, non è esigente con il tipo di terreno, ma preferisce quelli leggeri, profondi e asciutti con un buon drenaggio.

Magnolia

Ci sono più di 80 varietà di magnolie giapponesi. Cresce su piccoli alberi, il suo fiore è molto simile al tulipano ed è di colore rosa. È una pianta che preferisce terreni silicei, profondi, freschi, ma non umidi. È conveniente metterlo in mezz’ombra, in quanto l’eccessiva luce solare può danneggiarlo.

Denti di cane

È un fiore giapponese molto bello e tradizionale , che appartiene alla famiglia dei lillà. Può essere piantato a grappolo ed è eccellente per qualsiasi luogo.

Fiori di ciliegio

Il fiore di ciliegio, o sakura, ha dei piccoli fiori che nascono dall’albero. La sua importanza è significativa in Giappone, poiché con essa vengono realizzati centinaia di prodotti. Rappresenta la cosa effimera, ed è per questo che la vita dovrebbe essere valorizzata e staccata dalla cosa materiale. Questa specie ha bisogno di freddo per svilupparsi. Tuttavia, è necessario coltivarla nelle regioni calde. Ha bisogno di terreni calcarei profondi per evitare che i suoi rami marciscano.

Fiore di loto

Tra i fiori tradizionali giapponesi c’è il fiore di loto. La sua coltivazione è complicata perché è acquatica. Ha quindi bisogno di stagni per poter diffondere la sua bellezza.

Questi sono solo alcuni dei bellissimi fiori giapponesi che potete coltivare nel vostro giardino. Quale scegliete?

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *