Suggerimenti

12 gradini Succulente ordinatamente disposte per una bella esposizione all’interno o all’esterno

Sei un fan delle ultime tendenze in fatto di piante? Se pensaste alle succulente, avreste ragione. Ci sono molte varietà di queste piante.

Ma sono disponibili in forme e colori diversi. Possono aggiungere una tonnellata di personalità all’interno o all’esterno della vostra casa.

Tuttavia, vi starete chiedendo come prendersi cura di queste piante. Dopo tutto, questo non è quello che si vede normalmente nella maggior parte dei giardini.

Ti copro le spalle. Ecco tutto quello che dovete sapere per prendervi cura delle vostre succulente, dentro e fuori:

>


Cura delle succulente all’aperto

Le piante grasse all’aperto hanno bisogno solo di pochi elementi essenziali per essere felici e prospere. Se si forniscono questi elementi di base, si dovrebbero avere pochi problemi. Ecco cosa si aspettano da te:


1. impianto nella zona giusta

Le succulente crescono bene nella maggior parte delle aree. Tuttavia, per ottenere i migliori risultati con le succulente, assicuratevi di vivere in aree di piantagione da tre a nove.

Sono noti per essere duri in questi posti. Se non vivete in queste zone, dovreste coltivarle al chiuso per ottenere i migliori risultati.

Sapendo in quale regione vivete, potete prendervi cura delle vostre piante grasse, se necessario.


2. Cura adeguata dopo la spedizione

Potete andare al vostro supermercato locale e comprare una varietà di succulente, ma nella maggior parte dei casi non hanno tutto in magazzino.

Se siete alla ricerca di un particolare tipo di succulente, potrebbe essere necessario chiederlo. In questo caso, è meglio ordinare le piante in primavera.

La primavera è migliore perché la pianta deve essere in un periodo di dormienza. Non preoccupatevi quando aprite la confezione per la prima volta e vedete una noiosa pianta all’interno.

Quando la pianta viene posta al sole, dovrebbe cominciare a tornare in vita. Dovrete seguire le istruzioni sulla confezione per piantare la vostra succulenta.

La maggior parte delle succulente ha un apparato radicale poco profondo e non richiede molta profondità. Tuttavia, prima di piantare, assicuratevi di leggere le istruzioni di impianto per il vostro specifico tipo di piantagione.


3. Luce solare

>

La maggior parte delle succulente vuole il pieno sole. Alcuni potrebbero aver bisogno di un po’ d’ombra nel pomeriggio per permettere alla pianta di riposare. Questo dipenderà dalla varietà che avete scelto.

Considerate le esigenze specifiche del vostro impianto quando scegliete un sito di piantagione adatto. Se temete di non avere un luogo adatto, prendete in considerazione la possibilità di mettere la succulenta in un contenitore.

In questo modo è possibile spostare la pianta per assicurarsi che ottenga ciò di cui ha bisogno per una buona crescita.


4. Terreno adatto

>

Come la maggior parte delle piante, le piante grasse hanno bisogno di un terreno adeguato. Preferiscono essere piantate in terreni ben drenati.

Se avete un’area nella vostra proprietà dove l’acqua scorre via e ristagna, non è qui che dovreste piantare le piante grasse.

Metteteli invece in una zona dove l’acqua scorrerà attraverso il terreno per dare alle radici ciò di cui hanno bisogno, ma non lascerà l’apparato radicale bagnato per un lungo periodo di tempo.

Inoltre, se piantate le vostre piante succulente all’aperto in un contenitore, considerate la possibilità di aggiungere piccole pietre o sabbia per aiutare il terreno a drenare correttamente nel contenitore.


5. Capacità di irrigazione

Le succulente preferiscono fare qualche seduta di irrigazione profonda alla settimana piuttosto che essere innaffiate ogni giorno a un livello più basso.

Il motivo è che le radici non sono felici quando vengono lasciate umide per lunghi periodi di tempo. Dovreste quindi annaffiare le vostre piante succulente fino a quando il terreno intorno alla pianta è completamente bagnato.

Attendere che il terreno sia completamente asciutto prima di annaffiare di nuovo la pianta. Quando il terreno è asciutto, ripetere il processo.


6. Concime

Le succulente non hanno bisogno di una tonnellata di fertilizzante. Se applicate il fertilizzante una volta al mese durante una sessione di irrigazione, la vostra pianta dovrebbe funzionare bene.

Alcune persone non fertilizzano le loro succulente perché pensano di non averne bisogno. Vedrete come sta andando la vostra pianta e se pensate o meno che ne abbia bisogno.

Se la pianta ha bisogno di una spinta, datele una spinta di fertilizzante una volta al mese. Se il vostro terreno sta facendo il suo lavoro, potete saltare questo passaggio.


7. Cura dei fiori

>

Alcune succulente producono fiori brillanti e vibranti. Quando questo accade, vedrete un bocciolo uscire dalla pianta e produrre fiori alla fine delle riprese.

Quando la fioritura sarà finita, avrete un bocciolo più grande che uscirà dalla vostra pianta. Il germoglio non viene più utilizzato dalla pianta.

Per questo motivo, è possibile piegare delicatamente il fusto per separarlo dalla pianta. Quando la pianta fiorisce di nuovo, dovrebbe produrre un nuovo germoglio.


Cura della succulenza al coperto

Le succulente sono apparse ovunque nei giardini all’aperto. Ma sembrano apparire ancora più rapidamente all’interno. Ecco cosa dovete sapere per prendervi cura delle vostre piante grasse indoor:


1. il Pickem di destra

>

Non tutte le piante grasse saranno una buona scelta come pianta d’appartamento. Come regola generale, se si sceglie un cactus dai colori vivaci, non sarà una buona pianta da interni.

Questo perché le piante grasse che producono colori brillanti hanno bisogno di più luce solare di quanta ne possa passare attraverso una finestra.

Ma se scegliete i verdi succulenti, non hanno bisogno di tanto sole. Così possono ottenere ciò di cui hanno bisogno attraverso una finestra e farlo correttamente.


2. hanno bisogno del loro sole

>

A proposito di sole, le succulente hanno un modo per farti sapere se stanno diventando troppo o non abbastanza.

Per cominciare, le piante grasse hanno bisogno di luce solare tutto il giorno. Quando sono all’esterno, le piante grasse beneficiano della piena luce del sole e a volte hanno bisogno di una pausa all’ombra.

Beh, le piante d’appartamento ricevono solo la luce del sole indiretta, e più ce n’è, meglio è. Se vivete in un clima in cui, durante i mesi estivi, la vostra finestra rivolta a sud riceve molta luce solare, potreste cominciare a vedere i segni che la pianta sta bruciando.

Se lo vedete, assicuratevi di spostare la pianta su un’altra finestra che non sia rivolta direttamente a sud fino a quando non è passato il periodo più caldo dell’anno. Anche se raramente è qualcosa di cui ci si deve preoccupare.

Tuttavia, se iniziate a vedere la vostra succulenta inclinazione verso la luce del sole, significa che la vostra pianta non riceve abbastanza luce.

Dovresti provare a spostarlo in un posto più soleggiato della tua casa. Se la pianta si trova nel luogo più soleggiato e continua ad allungarsi per raggiungere la luce, potrebbe essere necessario aggiungere una luce crescente per integrare ciò che la pianta non riceve.

Non dimenticate che se la vostra pianta comincia ad avere le zampe a causa dello stiramento, potete tagliare la parte superiore della pianta e usare quello che avete tagliato per moltiplicarla e formare nuove piante.


3. Acqua correttamente

L’irrigazione è un grosso problema per qualsiasi pianta. Se è ben annaffiata, la pianta dovrebbe crescere. Se non lo fate, il vostro impianto avrà molto probabilmente dei problemi.

In questo caso, le succulente non devono essere annaffiate quotidianamente. Non vogliono che le loro radici siano bagnate per lunghi periodi di tempo.

Ecco perché è bene fare un’irrigazione più profonda. Da lì, date alla pianta e alle sue radici il tempo di asciugarsi.

Quando il terreno è completamente asciutto, è il momento di un’altra irrigazione profonda.

Tenete presente che quando le succulente sono dormienti, non hanno bisogno di essere annaffiate così spesso perché non usano tanta acqua.

È durante i mesi più freddi dell’anno che si verifica il loro letargo. Tenetelo a mente quando innaffiate le vostre succulente.


4. Attrezzatura per container

>

Per qualsiasi pianta d’appartamento, scegliere il contenitore giusto può fare la differenza tra una pianta che cresce o meno.

È comune vedere bellissimi terrari di vetro che contengono piante grasse. Sono buone idee, ma non sono necessariamente la scelta migliore per chi non ha ancora familiarità con le piante grasse che crescono in casa.

Se non siete sicuri della vostra capacità di prendervi cura delle vostre piante succulente, potete scegliere un contenitore con fori di drenaggio per evitare che la pianta anneghi.

Man mano che si diventa più sicuri di sé nella cura delle proprie succulente, provate a passare ai contenitori di vetro e vedete come si fa.


5. Attenzione alle minacce

L’ultima cosa di cui bisogna preoccuparsi quando si allevano le piante grasse in casa sono le minacce comuni che a volte si incontrano.

Le zanzare sarebbero il suo primo atto. Se avete le zanzare, potete essere sicuri che state innaffiando troppo le vostre piante.

A loro piace frequentare le zone umide. Quando vedete che le zanzare si impadroniscono del contenitore dove cresce la vostra succulenta, smettete di annaffiare. Quando il terreno si asciuga, il problema dovrebbe risolversi da solo.

L’altra minaccia con cui potresti venire in contatto è la cocciniglia. Si tratta di piccoli insetti bianchi che vivono nelle vostre succulente e depongono le uova nel vostro terreno.

Se vedete segni di pidocchi del legno, dovrete spruzzare le foglie della vostra succulenta con alcol per lo sfregamento. Si può anche spruzzare il terreno con alcol.

Potete anche versare l’alcool da sfregamento direttamente sul pavimento della vostra succulenta. Questo dovrebbe uccidere tutte le uova lasciate a terra.

Ora sapete tutto sulla cura delle piante grasse da interno e da esterno. Ci auguriamo che questo vi aiuti a crescere e a mantenere un giardino bello e unico. Queste piante sono bellissime e hanno certamente il dono di aggiungere una sottile decorazione a qualsiasi casa, all’interno o all’esterno.

>

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *