Suggerimenti

12 motivi per mangiare la farina d’avena

Avena , Avena sativa , un cereale come grano, riso o orzo. La quinoa , il grano saraceno o il grano saraceno o l’ amaranto non si troverebbero all’interno di questo gruppo perché sono alimenti pseudocereali, anche se molto nutrienti che meritano di essere nella nostra dieta per i loro benefici per la salute.

Ho voluto scrivere questo articolo in modo che tu conosca le proprietà e i benefici dell’avena, il loro valore nutritivo e i diversi modi in cui mangiamo questo cereale: farina d’avena, farina d’avena, farina d’avena e latte o bevanda di farina d’avena.

Valore nutrizionale dell’avena

L’avena ha principalmente:

  • carboidrati (60g su 100)
  • proteine ​​vegetali (12g su 100)
  • grasso (7g su 100).
  • acqua (16g su 100)
  • fibra (5g su 100)

Ma anche in questo cereale troviamo micronutrienti come le vitamine B3 o niacina, E o tocoferolo, B6 o piridossina, B1 o tiamina, B2 o rivoflabina e B9 o folato.

Tra i minerali che ha l’avena, possiamo evidenziare fosforo, potassio, magnesio, calcio, sodio, ferro, zinco, selenio e iodio.

L’avena ci fornisce 350 calorie per 100 grammi.

A cosa serve la farina d’avena? 12 motivi per mangiare la farina d’avena

  1. L’avena è un’ottima fonte di proteine ​​vegetali con quasi il doppio della quantità di altri cereali (riso o frumento).
  2. È un cereale benefico per gli atleti e le persone con grande spossatezza fisica.
  3. La farina d’avena aiuta a migliorare la concentrazione
  4. Questo cereale può favorire il recupero nei casi di stanchezza e astenia, sia fisica che mentale.
  5. Includere l’avena nella nostra dieta può migliorare i casi di stitichezza.
  6. È un alimento che ci aiuta ad avere una pelle sana in buone condizioni.
  7. L’avena è anche molto utile per le persone con osteoartrite, artrite o reumatismi.
  8. La farina d’avena è considerata un tonico che stimola il recupero negli stati deboli e convalescenti.
  9. La farina d’avena veniva anche usata per schiarire la pelle.
  10. Poiché i carboidrati contenuti nell’avena sono complessi, è un alimento indicato per le persone con diabete.
  11. La farina d’avena può essere un rimedio naturale per il bruciore di stomaco o il bruciore di stomaco.
  12. È un alimento che può contribuire in modo molto positivo al mantenimento di una buona salute cardiovascolare.

Leggi altri articoli sul cibo sano

Come si consuma la farina d’avena?

Possiamo trovare l’avena in 4 modi diversi: farina d’avena, fiocchi d’avena, farina d’avena e latte o bevanda di farina d’avena.

* Il modo migliore per consumarlo è la farina d’avena . Cuoce come il riso, infatti puoi sostituire il riso con la farina d’avena nelle ricette che richiedono il riso.

* Un altro modo molto comune di consumare la farina d’avena è in fiocchi. Fate attenzione che non vengano aggiunti zuccheri perché in molti casi ai fiocchi d’avena viene aggiunta una grande quantità di zucchero. I fiocchi d’avena vengono spesso consumati a colazione e a merenda.

* Possiamo trovare farina d’avena con cui possiamo fare ricette dolci e dessert e pane.

* La bevanda di farina d’avena è un altro modo in cui possiamo trovare questo cereale. Guarda l’etichetta che non contiene zuccheri aggiunti e annota anche la percentuale di avena che ha.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *