Suggerimenti

14 Consigli pratici per prolungare la vita dei raccolti del vostro giardino ogni anno

Nella primavera del 2016, ho acquistato circa sei piante di pomodoro. Hanno fatto molto bene all’inizio della stagione e poi abbiamo avuto ogni tipo di problema durante l’estate. Una volta volevo buttarli via, ma mio marito mi convinse a tenerli, dicendo che sarebbero tornati.

E l’hanno fatto… in ottobre. Alla fine di novembre, abbiamo avuto la nostra prima gelata dura che non sapevo sarebbe arrivata e quella è stata la fine del nostro giardino per quell’anno.

Ma mi ha fatto pensare a culture che durano più a lungo del previsto. Come possiamo prenderci cura di loro? Come possiamo ottenere il massimo dal nostro giardino in ogni stagione di crescita?

>


Colture a lungo termine


1. prendersi cura del suolo

>

Ecco un elemento chiave per coltivare e produrre qualsiasi frutta o verdura, la vita dura a lungo: dargli un buon terreno. In Texas è molto più facile creare aiuole da giardino rialzate. L’aggiunta di terreno fertile, sciolto, non super-imballato, come il terreno sabbioso qui, è benefica perché dà alle piante le sostanze nutritive di cui hanno bisogno.

Fate anche una ricerca su ciascuna delle vostre piante, dato che ci sono cose che avete in casa che potrebbero aiutarvi. Ad esempio, i pomodori amano il caffè macinato per le sue proprietà acide. Così metto da parte i miei macinini per una settimana e la domenica condivido le mie risorse con le mie piante. A entrambi piace il caffè!

Uno dei migliori vantaggi di un letto rialzato è che si può piantare la frutta e la verdura molto vicino. Questo funziona bene perché c’è ancora abbastanza spazio per far crescere le radici e le piante più vicine tra loro riducono il numero di erbacce in modo esponenziale – risparmiando tempo ed energia!


2. Spazio

>

Una corretta spaziatura dell’impianto vi permetterà di massimizzare lo spazio. Sono rimasto sorpreso dal numero di piante che ho potuto mettere nei vasi di tacchino. Quello che non avevo capito è che gli inventori avevano imparato a massimizzare lo spazio.

Allo stesso modo, se si utilizza il metodo del letto rialzato, piantare le piante in un modello triangolare al posto dei ruoli tradizionali darà a ciascun ortaggio e frutto più spazio per crescere.

Una parte dello spazio potrebbe significare che alcuni dei vostri oggetti spingeranno verso l’alto piuttosto che verso l’esterno. I fagioli sono bravi in questo, così come le zucchine e le zucche. Non usate solo i post, ma aggiungete uno schermo tra i post per dare alla pianta un po’ più di forza.


3. Compagno di impianto

>

Considero i partner di piantagione utili sotto molti aspetti. Da un lato, aumenta la varietà di oggetti che avete nella vostra fattoria. Per esempio, se pianto insieme mais e girasoli, ho il vantaggio di mettere dei bellissimi girasoli sulla mia tavola, e poi raccolgo i semi per una delizia deliziosa, e la mia famiglia può mangiare il mais con la cena alcune sere.

Questo è vantaggioso non solo per me, ma anche per le piante per molte ragioni che vanno dalla dissuasione degli insetti alla capacità di utilizzare il terreno in modo efficiente.


4. Pensare al posizionamento

>

La maggior parte delle piante ha bisogno di piena luce solare, e quando la luce del giorno inizia a diventare sempre più corta, questo diventerà molto importante. Naturalmente è quindi molto importante piantare in luogo ben illuminato.

Nel mio caso, devo anche preoccuparmi dell’intenso sole estivo. Uno dei motivi per cui abbiamo avuto problemi con le nostre coltivazioni di pomodori l’estate scorsa è che il sole li ha bruciati. Per risolvere questo problema, è possibile aggiungere ombra per le piante che ne hanno bisogno, anche se questo è determinato da dove si hanno le piante.

Conosco una coppia che aveva l’abitudine di tenere i pomodori vicino a casa e di coprirli con una coperta rotonda. Li teneva lontani dal sole cocente quando i pomodori ne avevano più bisogno e non sembrava avere problemi.


5. L’acqua è la chiave

>

Vi dirò una cosa che ho imparato l’estate scorsa: non innaffiare le piante se puoi evitarlo. Non mi ero mai reso conto che questo potesse causare la crescita di batteri, ma sì, è possibile.

Inoltre, non lasciarli senza acqua per troppo tempo. Un centimetro a settimana, pioggia compresa, di solito è sufficiente, anche se ritengo che un po’ di più sotto il caldo sole estivo sia probabilmente una buona idea.

Se volete investire nel vostro giardino perché sapete che è qualcosa che farete per molto tempo, vi consiglio un impianto di irrigazione a goccia. Permettono alle piante di ottenere acqua a sufficienza, in modo da non doversi preoccupare di spruzzi che causano malattie, e possono anche aggiungere sostanze nutritive alla pianta, se necessario.


6. Aggiungere pacciame

>

Non sono un fan del pacciame per quanto riguarda l’aspetto estetico; tuttavia, è fondamentale per le zone molto calde o molto fredde perché aiuta a regolare meglio la temperatura del suolo. Aiuta anche a controllare gli spruzzi d’acqua, che aiutano a causare malattie e a ridurre le erbacce.

Parte del mio problema potrebbe essere che spero che il pacciame sia quel legno triturato che sembra a buon mercato. I miei genitori me l’hanno tolto quando ero piccolo e ho trovato il colore molto sgradevole. Ho imparato che la paglia senza semi è un modo migliore per andare in giardino. Il motivo è che si può mettere da parte quando si ha bisogno di lavorare, ha tutti i vantaggi del legno, e alla fine della stagione di crescita si può aggiungere al terreno per aiutare con il fertilizzante naturale – tutti vincono!

Immagino che il pacciame sarà nel mio prossimo magazzino. Penso di poter gestire la bruttezza di tutto questo per profitto!


7. Non fertilizzare eccessivamente

>

Oserei dire… non fertilizzare affatto. Dico questo perché la fertilizzazione porta a una crescita verde e rigogliosa, ma nessuna delle frutta e verdura che desideriamo così tanto. Sarò onesto, non ho fertilizzato affatto l’estate scorsa. Ho aggiunto fertilizzante, caffè macinato e talvolta sale di Epsom alle mie piante.

Concentratevi invece sull’aggiunta di compost al vostro giardino. Questa forma di beneficio per il vostro giardino è buono per tutto, dal fogliame verde lussureggiante a più frutta e verdura.


8. Diluirli

>

Anche se questo è legato allo spazio, vale la pena di menzionarlo. Come per l’acqua, c’è un perfetto equilibrio tra eccesso e mancanza di spazio.

Se non date abbastanza spazio alle vostre piante, tutti i nutrienti e l’acqua saranno assorbiti dal terreno e nessuna delle vostre piante crescerà al suo massimo potenziale.

Qual è il modo migliore per combattere questo fenomeno? Scrivi un diario. Tenete un registro di ciò che fate e dei risultati che ottenete. Come tornare a scuola, si tratta di testare l’ipotesi (vedi, impara che in fondo era importante!).


9. Api dell’amore

>

Le api sono talmente essenziali per l’orto e hanno il vantaggio di poter condividere con noi il loro miele che forniamo loro il cibo necessario per fare il miele.

Attualmente ho un cespuglio di mirtilli che coltiva due mirtilli all’anno. Molto deludente, a dir poco, ma so di cosa ho bisogno: se avessi più cespugli di mirtilli, un alveare, fiori per attirarli nella zona e api, avrei una buona scorta di mirtilli per tutta la stagione.

In questo modo, le api impollinano il mirtillo mentre viaggiano di fiore in fiore. Naturalmente, l’aggiunta di api e altri arbusti è quindi in cima alla mia lista quando finalmente ci trasferiamo nella nostra casa.


10. Diserbo

>

Sospiro… Molto di quello che ho trattato ha spiegato non solo come aumentare i raccolti e la stagione di crescita, ma anche come tenere le erbacce al minimo (e ho ancora in programma di andare a comprare il pacciame.) Tuttavia, abbiamo ancora bisogno di sporcarci le mani e di sbarazzarci di quei brutti succhiacazzi che si fanno strada nei nostri giardini senza il nostro permesso.

Perché è così importante? Perché sottraggono energia alle nostre piante che ne hanno bisogno per offrirci un pasto delizioso. Di solito posso farlo una volta ogni due settimane. Una volta ho aspettato un mese e sono finito a diserbare tutta la notte dopo il lavoro. Abbiamo anche ordinato una pizza alle nove perché abbiamo lavorato dalle quattro alle nove ore. La manutenzione è essenziale.


11. Copertura invernale

>

Come per il mio gelo di fine novembre, arriverà un momento in cui non potremo più coltivare le nostre piante in giardino (a meno che non abbiamo un giardino d’inverno). Prima di questo, è meglio aggiungere una coltura di copertura.

Le piante di copertura aiutano il giardino dandogli più terra e microbi in inverno e, come la paglia, è possibile aggiungerle al terreno in primavera prima di piantare per dargli più materia organica da mangiare e trasformarsi in concime naturale!


12. Ritirare il prodotto

>

Per quanto possa sembrare folle… prendete il vostro prodotto durante l’ora di punta. Non lasciateli diventare troppo maturi. Ma se lo fanno e vengono a prenderli con un giorno o due di ritardo, devono comunque venirli a prendere.

Se non si legge sulla pianta che hanno finito il loro lavoro, hanno sparso i loro semi e ora potrebbero morire. Non vogliamo la morte, vogliamo la vita il più a lungo possibile.

Di solito vado nel mio giardino tutti i giorni prima di entrare quando torno a casa, a meno che, naturalmente, non abbiate le mani occupate. Poi andate a lasciare le vostre cose dentro e uscite in giardino. Potete anche aggiungere una panchina nel cortile per mettere il vostro materiale extra mentre prendete, annaffiate e fate tutto ciò che serve.


13. Seguire il ritmo di “Bad bug”

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *