Suggerimenti

28 piante officinali per prendersi cura di te questo inverno

In autunno e in inverno, soprattutto perché siamo esposti a basse temperature, il nostro sistema immunitario può essere compromesso e la nostra salute ne risente.

Durante i mesi più freddi dell’anno è comune avere raffreddore, influenza, dolori muscolari e articolari, congestione nasale, mal di testa, cattiva circolazione sanguigna, mal di gola, febbre, ecc.

Per fortuna abbiamo a nostra disposizione una varietà di piante medicinali che ci aiuteranno a prevenire e alleviare, con rimedi casalinghi e in modo naturale, questi disturbi e sintomi. Prendiamo ad esempio questa ricetta per preparare il Vicks vaporub fatto in casa per la congestione e la tosse . Tieni a portata di mano il tuo armadietto dei medicinali verde questo inverno e goditi una buona salute.

Oltre alle piante officinali, è importante seguire una buona alimentazione, basata principalmente su frutta e verdura di stagione e biologica . Gli alimenti con probiotici e prebiotici sono fondamentali perché ci aiutano a mantenere un sano microbiota intestinale e questo ha un enorme impatto sul nostro sistema immunitario e sul nostro benessere generale.

In questo senso, ti consiglio di leggere diversi articoli interessanti:

  • 10 alimenti con prebiotici e probiotici per la flora batterica
  • Probiotici: perché sono così importanti e come fare lo yogurt e il kefir in casa
  • Crauti o cavolo fermentato, proprietà e benefici del consumo di probiotici .

Volevo fare questo post per raccontarvi quali sono le piante medicinali che ritengo indispensabili e utili per prevenire e alleviare i disturbi comuni in questo periodo dell’anno in modo naturale e semplice.

28 piante officinali indispensabili per prendersi cura di sé questo inverno this

Zenzero per le sue proprietà antibatteriche, antivirali e antiossidanti.

Questo rizoma ha eccezionali benefici per la salute: combatte batteri e virus e, grazie alla sua azione antiossidante, rafforza il nostro sistema immunitario.

Come si prende lo zenzero? È molto semplice, puoi grattugiarlo e preparare un infuso o aggiungerlo ai tuoi piatti preferiti (sia dolci che salati).

Leggi ulteriori informazioni sulle proprietà e gli usi dello zenzero .

Malva , verbasco , menta , salvia , zenzero, liquirizia e timo per tosse, raucedine e mal di gola .

Sono piante molto efficaci per tutti i casi citati.

Leniscono la gola irritata, riducono l’infiammazione e combattono la tosse fastidiosa, la raucedine e la raucedine.

Usa queste piante medicinali facendo un infuso mettendo un cucchiaino della pianta essiccata in una tazza con 200 ml di acqua molto calda. Coprite e lasciate riposare per 7 minuti. Poi si beve poco a poco quando fa freddo.

Puoi anche fare dei gargarismi con questa infusione e noterai che ti allevierà molto.

In casa si possono preparare delle tinture di piante officinali, è un modo per avere sempre a disposizione i benefici delle piante officinali. Puoi vedere qui un esempio di come farlo correttamente.

Timo, echinacea, maggiorana , astragalo , kalanchoe , artiglio di gatto , tè verde e origano per rafforzare il sistema immunitario .

Grazie alle loro proprietà antimicotiche, antivirali, antibatteriche e immunostimolanti, queste meravigliose erbe medicinali sono le tue alleate questo autunno e inverno.

Potete utilizzare queste piante medicinali inserendole in ricette di cucina come minestre (soprattutto timo, maggiorana e origano), in tintura (come la tintura di echinacea ), preparando anche un infuso e anche utilizzando l’olio essenziale di timo, maggiorana e origano ( separatamente). .

..

Menta , achillea ed eucalipto per i disturbi dell’apparato respiratorio .

Tre piante che funzionano molto bene per migliorare i sintomi di asma, faringite, bronchite, sinusite, raffreddore e influenza. Proprio per l’influenza, questo articolo tornerà utile: 27 rimedi casalinghi per affrontare i sintomi dell’influenza .

Menta, achillea ed eucalipto possono essere utilizzati preparando un infuso (separatamente) che si beve quando è a temperatura ambiente.

Inoltre è molto pratico avere a portata di mano gli oli essenziali perché gli oli di menta ed eucalipto possono essere utilizzati per il vapore . In una ciotola con un litro di acqua molto calda si aggiungono tra le 5 e le 8 gocce di uno degli oli, si avvicina il viso (ma con attenzione, non scottarsi), di circa 10 cm e si copre la testa con un asciugamano, per una specie di tenda e quindi impedire al vapore di fuoriuscire. Puoi rimanere così per 20 minuti e ripetere più volte durante il giorno.

Ippocastano , rosmarino , ginkgo biloba e semi di senape per migliorare la circolazione sanguigna .

Durante i mesi più freddi dell’anno può essere comune per molte persone che la circolazione sanguigna soffra e hanno bisogno di migliorarla. Queste piante medicinali che vi indico sono adatte a questi casi perché stimolano la circolazione.

Si usano preparando un infuso (a parte) e vi consiglio anche di preparare questo Alcool di rosmarino e ippocastano per circolazione e dolori articolari e muscolari da avere a portata di mano perché è molto utile in questi casi.

Iperico , salice bianco e arnica come antinfiammatorio e analgesico .

L’erba di San Giovanni è una pianta nota per essere un rimedio naturale per migliorare i casi di depressione lieve, ma ci offre anche altre meravigliose possibilità: migliorare l’infiammazione e il dolore causato da colpi, contusioni, distorsioni, distorsioni, artriti, dolori muscolari, dolori articolato , ecc. Arnica e salice bianco sono due piante medicinali molto adatte anche in questi casi perché hanno un effetto riducente sulle infiammazioni e alleviano il dolore. L’arnica migliora anche la circolazione sanguigna.

Puoi applicare l’olio di iperico o di arnica localmente ed esternamente sulla zona che vuoi trattare con un delicato massaggio.

Internamente si può assumere l’infuso di salice san giovanni e l’infuso di salice bianco (separatamente), mentre nel caso dell’arnica il suo uso interno (in infuso) è sconsigliato perché può essere tossico, applicarlo solo esternamente in olio o impiastro.

. .

Verbasco, eucalipto, liquirizia, violetta , ortica e caprifoglio ad azione anticatarrale, mucolitica ed espettorante .

Durante il raffreddore e l’influenza è molto comune che si accumuli muco. Tutte queste piante sono molto utili per aiutare a prevenire i raffreddori e per eliminare il muco accumulato nelle vie respiratorie, poiché ne favoriscono l’espulsione.

Puoi usare queste piante per uso interno facendo un infuso (separatamente).

Con l’eucalipto possiamo anche fare il vapore. Mettiamo qualche goccia del suo olio essenziale in una ciotola con acqua molto calda, mettiamo il viso sulla ciotola e un asciugamano che lo copre.

Il verbasco viene preparato anche in olio infuso (per uso esterno) e viene utilizzato anche per il mal d’orecchi.

Matricaria , achillea e zenzero per artrite, febbre e mal di testa.

Questa erba medicinale, il Partenio, è meravigliosa per migliorare l’artrite, abbassare la febbre e combattere il mal di testa. L’achillea ha anche un’azione antinfiammatoria, antipiretica e antiemicranica. Lo zenzero, tra i suoi molti usi medicinali, è efficace anche per l’artrite, la febbre e il mal di testa.

Il Partenio si utilizza preparando un infuso con 200 ml di acqua e un cucchiaino della pianta essiccata. Nel caso di Yarrow si prende lo stesso. Lo zenzero può essere utilizzato in diversi modi: facendo un infuso o includendolo grattugiato nelle ricette di cucina.

Può anche tornare utile sapere come fare una tintura per il mal di testa .

.

Rosmarino, lavanda e maggiorana per dolori muscolari e stanchezza .

Quando sei stanco, con dolori muscolari e stanchezza fisica e mentale, la combinazione di queste piante medicinali è ottima per farti stare meglio.

Preparare un bagno caldo e aggiungere un cucchiaio di ogni pianta essiccata. Avrai sicuramente un buon riposo notturno e al mattino sarai come nuovo.

Queste sono le piante medicinali che vi propongo per prendervi cura di voi in modo naturale questo autunno inverno.

Queste sono solo informazioni generali e non sostituiscono il parere medico. Consulta un professionista della salute sull’opportunità di assumere queste piante medicinali in base alle tue esigenze e alla tua particolare storia medica.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *