Suggerimenti

7 modi per ridurre al minimo l’uso della plastica nella nostra casa e renderla più sana

Siamo circondati dalla plastica (ricordate che la plastica è fatta di petrolio). Questo materiale, oltre ad essere altamente inquinante per l’ ambiente , contiene interferenti endocrini che alterano i nostri ormoni , che svolgono innumerevoli compiti nel nostro corpo, come controllare le funzioni degli organi o mantenere un equilibrio ottimale nel nostro corpo.

La plastica contiene componenti che alterano e interferiscono con questo equilibrio ormonale e possono causare malattie, e non solo, ma anche cibo, prodotti per l’igiene, ecc. che contengono queste plastiche sono anche contaminate. Uno studio dell’American Society for Endocrinology ha concluso che anche una bassa esposizione agli interferenti endocrini provoca cancro, malattie cardiovascolari, obesità o infertilità.

Per cercare di evitare il più possibile di esporre la nostra salute , e quella del nostro ambiente, agli effetti degli interferenti endocrini, suggeriamo questi suggerimenti:

Modi per ridurre al minimo l’uso della plastica nella nostra casa

* Crea i tuoi prodotti per la pulizia, l’igiene e la cura della persona : nei nostri bagni abbiamo una moltitudine di prodotti (la stragrande maggioranza in lattine di plastica) che possiamo sostituire perfettamente con altri che facciamo in casa. In questo modo evitiamo i disgregatori e anche i prodotti chimici sintetici e dannosi che contengono shampoo, dentifricio, detergenti, ecc. Ecco diverse ricette da provare.

* Optare per prodotti che possono essere ricaricati o riutilizzati : come cartucce di inchiostro per stampanti, lame, accendini, ecc.

* Tende, divani, coperte, lenzuola e altri tessuti che troviamo nella nostra casa : molti di questi tessuti sono realizzati con fibre sintetiche che provengono dalla plastica, come il poliestere o il nylon. E a volte sono molto dannose perché non c’è una ventilazione adeguata, come nel caso delle tende da doccia, dove le sostanze chimiche tossiche sono più facili da concentrare. Sentiti libero di scegliere materiali naturali ed ecologici realizzati in cotone o canapa.

* Quando vai al tuo mercato locale, prendi le tue borse : vale la pena acquistare borse in tessuto naturale e usarle sempre ogni volta che andiamo al mercato. Quindi non partecipiamo alla contaminazione del nostro ambiente e la nostra frutta e verdura biologica non sarà contaminata. Inoltre, acquistando in blocco evitiamo imballaggi inutili e prendiamo la quantità che ci serve.

* Tuper e barattoli di vetro per conservare il cibo : quando dobbiamo conservare il cibo, sia che si tratti di cibo pronto che terremo in frigo o di altri tipi di cibo che conserveremo negli armadi, evitate le materie plastiche. Come ho detto prima, le sostanze chimiche sintetiche passano nel cibo e poi nel nostro corpo quando le mangiamo. Taglia quella catena. La plastica o l’involucro di plastica spesso contengono PVC , che è cancerogeno, quindi cerca di evitare anche quello

* Acqua e altre bevande in bottiglia : l’ acqua in bottiglia è molto più costosa dell’acqua del rubinetto ed è anche di qualità inferiore. Se l’acqua nella tua zona ha troppa calce o sapore, puoi cercare filtri da mettere sui rubinetti o persino caraffe filtranti per purificare l’acqua. Alla lunga sarà molto più economico che comprare le bottiglie, berrai acqua buona e l’ambiente ti ringrazierà.

* Pavimenti e tappeti : tappeti o stuoie e alcuni tipi di pavimenti sono spesso realizzati con materiali cancerogeni come il PVC, che rilasciano costantemente componenti volatili come colle, vernici e una moltitudine di sostanze chimiche sintetiche tossiche che compromettono la nostra salute. Ricorda che i bambini sono particolarmente sensibili a tutte queste tossine. Sostituiscili con materiali naturali disponibili nella tua zona come ceramica, legno e tessuti naturali.

.
.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *