Suggerimenti

Annaffiare la stella di Natale: con quale frequenza e come farlo

Quando il Natale si avvicina, molte case sono incoraggiate a prendere una stella di Natale, chiamata anche pianta di Natale, stella federale o Poinsettia, poiché è una delle piante natalizie più tipiche. Queste piante sono molto apprezzate per i loro grandi fiori e le brattee di colore rosso intenso, che aggiungono un colore sorprendente a qualsiasi decorazione.

Tuttavia, tenere la stella di Natale non è sempre facile, soprattutto se stiamo cercando di farla sopravvivere fino al prossimo Natale, il che può essere difficile ma non impossibile. In questo articolo ci concentreremo, tra tutte le cure di cui questa pianta ha bisogno, sull’annaffiare la stella di Natale, con quale frequenza e come farlo. Quindi, se sei interessato, continua a leggere questa guida pratica di EcologíaVerde su come innaffiare la stella di Natale.

Quando innaffiare la stella di Natale

La frequenza di irrigazione della stella di Natale è particolarmente importante, poiché, sia in eccesso che in assenza di essa, non ci vorrà molto per perdere le foglie, quindi deve essere eseguita correttamente affinché la pianta sia sana. Questi sono i punti più importanti da tenere a mente su quanto spesso viene annaffiata la stella di Natale:

Innaffiare la stella di Natale in inverno

Deve essere abbondante, soprattutto all’inizio, nella sua stagione di fioritura. In questo momento è conveniente annaffiare la pianta fino a due volte alla settimana, facendo attenzione che il substrato sia sempre mantenuto umido, senza mai seccare completamente.

Poinsettia irrigazione in estate

Dovrebbe essere più distanziato, riducendo la sua frequenza a una volta alla settimana. Solo in climi particolarmente secchi e caldi sarà necessario aumentare la frequenza di irrigazione della stella di Natale.

In ogni caso, per sapere quante volte annaffiare la stella di Natale, prestare molta attenzione all’aspetto delle foglie della stella di Natale e stare attenti ai possibili sintomi di eccesso o mancanza di irrigazione. Ad esempio, se vedete che la vostra stella di Natale ha foglie flaccide o cadute, morbide e scure, è molto probabile che abbia acqua in eccesso; questo accade anche nel caso in cui vedete che la stella di Natale ha foglie rugose. Se invece stanno perdendo il loro colore, appaiono marroni o giallastre, e un po’ cadenti, allora la pianta si sta seccando, manca di annaffiature o potrebbe avere troppo sole diretto o fonti di calore secco, come i termosifoni.

Come innaffiare la stella di Natale

Ora che sai quando innaffiare una stella di Natale, discuteremo come farlo correttamente. Se vuoi che la tua stella di Natale mantenga le sue foglie il più a lungo possibile, non dovresti annaffiarla nel solito modo in cui vengono annaffiate le altre piante. Cioè, non versateci sopra l’acqua né spruzzatela, poiché è conveniente che le foglie e le brattee della pianta non vengano a contatto con un’umidità eccessiva. Segui questi suggerimenti e passaggi per innaffiare correttamente la stella di Natale o la pianta di Natale:

  1. Per annaffiarla correttamente, avrai bisogno che la tua stella di Natale sia in una pentola con fori di drenaggio. e avere un piatto o utilizzare un contenitore più grande.
  2. Riempi il piattino con acqua adatta per l’irrigazione e posiziona la pentola all’interno. Pertanto, il substrato e le radici stesse assorbiranno l’acqua di cui hanno bisogno. Pertanto, sarà la parte inferiore della pianta ad assorbire l’acqua, senza che le sue foglie o i suoi fiori si bagnino troppo.
  3. Dovresti lasciare la pianta sommersa per un massimo di 10 minuti, o un po’ di più se il terreno era molto asciutto prima di iniziare ad annaffiarla.

Questo tipo di irrigazione, detta ad immersione, è abbastanza comune in alcune specie di piante, come le orchidee, ed è particolarmente utile per quelle che, come il fiore di Natale, non sopportano molto bene l’umidità eccessiva nella loro parte aerea.

Ci sono molti che ottengono una di queste piante pensando di averla solo durante la stagione invernale, ma la realtà è che, con le dovute cure, una stella di Natale può sopravvivere perfettamente fino all’anno successivo e così via. Ti invitiamo sempre a provarlo, poiché è uno sforzo che ha la sua ricompensa quando la stessa pianta ci accompagna anno dopo anno, invece di sbarazzarsene.

Come prendersi cura della stella di Natale

Una volta chiariti tutti i dubbi su come si annaffia la stella di Natale, si passa a commentare l’altra cura della stella di Natale. In tutti gli altri aspetti della sua cura, la stella di Natale non è una pianta particolarmente esigente. Questa è una guida alla cura di base per poinsettie, piante di Natale, poinsettia o poinsettia:

Luce

Per quanto riguarda la luce, è sempre consigliabile collocarla in una zona o stanza ben illuminata, ma dove il sole non la influenzi direttamente. Assicurati anche che la sua posizione sia lontana da fonti di calore o dal passaggio di correnti d’aria, in quanto non servono a nulla.

spruzzare acqua sulle foglie

Nella stagione della fioritura, e solo durante questa, puoi spruzzare le sue foglie verdi con un po’ d’acqua, ma non lasciare che le sue brattee rosse si bagnino.

Fertilizzante per la stella di Natale

Per quanto riguarda l’abbonato, nella sua stagione di crescita e fioritura, la stella di Natale apprezza ricevere l’apporto di fertilizzante liquido nella sua acqua di irrigazione, circa una volta ogni due settimane. In questo modo crescerà con più energia e più velocemente.

potatura della stella di Natale

Sarà inoltre necessario effettuare una potatura specifica per la stella di Natale, solitamente quando le sue foglie iniziano a cadere, il cui obiettivo è stimolare la crescita e la fioritura della pianta, oltre ad aiutarla a superare i mesi per essa più problematici. Qui spieghiamo tutto su quando e come poinsettia e anche su come fare le talee di poinsettia.

Infine è importante rispettare un periodo di riposo vegetativo, altrimenti non fiorirà più l’anno successivo. Se segui tutte queste istruzioni, la tua stella di Natale ti accompagnerà per molti anni, rallegrando i tuoi inverni con i suoi colori intensi.

Per saperne di più su questa pianta e su come prendersene cura in modo che sia sana e, quindi, illumini la tua casa, ti consigliamo di consultare queste altre guide di giardinaggio di EcologíaVerde:

Inoltre, qui sotto vi lasciamo un video che approfondisce la cura della pianta Poinsettia o Vigilia di Natale, compresa l’irrigazione e alcuni aspetti della sua fioritura.

Se desideri leggere altri articoli simili a Annaffiare la stella di Natale: con quale frequenza e come farlo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.