Suggerimenti

Balsamo per le labbra fatto in casa: ricetta passo passo per realizzare un balsamo che idrati e prevenga le labbra secche o screpolate

Nei mesi più freddi le nostre labbra si screpolano per il freddo e il vento, e in estate perché si seccano per il sole e l’acqua della spiaggia e della piscina… alla fine finiscono per screpolarsi anche loro.

Oggi abbiamo prodotti privi di ingredienti nocivi all’interno di Cosmetici Ecologici , ma se ti piace anche preparare i tuoi cosmetici fai da te, guarda come realizzare passo dopo passo questo balsamo per le labbra fatto in casa o al cacao in modo da poter sfoggiare labbra idratate, curate e perfette.

Quando la pelle perde idratazione, l’epidermide soffre di mancanza d’acqua, diventa tesa, ruvida e può sfaldarsi. La pelle delle labbra è più sottile rispetto al resto del corpo , per questo soffre ed è facilmente indebolita da fattori clima-ambientali e reazioni interne dell’organismo (come la disidratazione).

La condizione di solito è in aumento, noti solo labbra secche, ma presto iniziano a ferire, screpolarsi e persino sfaldarsi. Possono rompersi quando sorridono o mangiano, sanguinano e, naturalmente, fanno molto male perché è un’area molto sensibile.

I fattori esterni che più spesso danneggiano le labbra sono il freddo intenso, il caldo secco, il vento, l’esposizione al sole. Ma si seccano anche quando ci manca l’idratazione a causa del consumo di poca acqua, per mancanza di vitamine ( A , gruppo B e C ), per cattiva digestione o addirittura per reazioni allergiche ad alcuni alimenti.

La mancanza di idratazione, sia interna che esterna, fa sì che la pelle perda elasticità e morbidezza, facendola apparire spenta e spenta. Scopri come idratare le tue labbra con ingredienti naturali per esaltarne la bellezza.

Come fare un balsamo per le labbra fatto in casa?

Questa volta vi darò la ricetta più semplice che uso io. Si compone di soli tre ingredienti: cera d’api, olio extravergine d’oliva e vitamina E . In altre occasioni ho usato olio di cocco e olio di argan al posto dell’olio extravergine di oliva.

La prima cosa di cui hai bisogno è la cera d’api , che ha proprietà idratanti, antinfiammatorie, antibatteriche e antiossidanti. La cera cattura l’umidità e protegge la pelle, motivo per cui viene utilizzata in quasi tutti i balsami per le labbra, sia naturali che commerciali.

Avrai anche bisogno di olio extra vergine di oliva (EVOO). Cerca di ottenerne uno ecologico e a presa fredda, poiché preserva antiossidanti, vitamine e acidi grassi.

E hai bisogno anche di vitamina E . Che viene venduto in gocce o capsule.

Le proporzioni di questi ingredienti principali non variano troppo, per un vasetto piccolino occorrono circa 5 gr. di Cera, 15 gr. di Olio e 3 gocce di Vitamina E.

Da qui, puoi aggiungere altri componenti come:

  • Miele , più puro è meglio è, che servirà da idratante e per ammorbidire la pelle.
  • Fiori di calendula essiccati, che hanno proprietà lenitive, antinfiammatorie, antiossidanti, cicatrizzanti e antibatteriche.
  • Foglie di rosmarino secco, che ha proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, rinfrescanti….e molte altre, raccontandovi nel dettaglio le proprietà e i benefici del rosmarino in questo video:

Modalità di elaborazione passo passo:

  1. Innanzitutto disinfetta tutto ciò che utilizzerai nella preparazione e nel confezionamento, compresa la superficie su cui andrai a lavorare. Devi vaporizzare il tutto con l’alcol e aspettare che sia ben asciutto (non asciugarlo, aspetta che si asciughi).
  2. La cera dovrà essere sciolta a bagnomaria a fuoco basso (si mette la cera in un recipiente asciutto e si immerge il fondo di quel recipiente in un altro dove l’acqua si scalda lentamente, senza che l’acqua entri nel recipiente dove si trova la cera ). Ti consiglio di grattugiare la cera in modo che si sciolga facilmente. Lo mescoli fino a quando non è ben sciolto.
  3. Aggiungete l’olio alla cera sciolta , continuando a mescolare. Se vedete che il composto è troppo duro, potete aggiungere ancora un po’ di olio.

Se l’idea è di aggiungere una qualsiasi delle erbe che abbiamo menzionato sopra, dovresti immergere le erbe nell’olio d’ oliva per un’ora e poi filtrare l’olio, in modo che rimangano solo gli aromi e le proprietà delle spezie, ma non i petali .o foglie.

  1. Spegni il fuoco e mescola ancora un po’. Se hai intenzione di aggiungere un cucchiaio di miele , questo è il momento, e mescoli ancora fino a quando non sarà integrato.
  2. Versate il composto nei contenitori che avete preparato, di vetro e con coperchio . Il composto è ancora caldo, altrimenti si solidificherà proprio lì non appena inizierà a raffreddarsi.
  3. Li metti in frigo o in frigorifero finché non si solidifica e hai il tuo balsamo per le labbra fatto in casa pronto per l’uso!

Quanto dura un balsamo per le labbra fatto in casa?

Il balsamo per le labbra o il cacao che abbiamo appena descritto può durare più di un anno, lo finirai sicuramente prima se usi le giuste proporzioni. Essendo un prodotto naturale che contiene solo grassi (non viene aggiunta acqua), non necessita di conservante. La vitamina E agisce come antiossidante , quindi ci vuole molto tempo prima che gli oli si ossidino e diventino rancidi.

Se ti prendi cura del primo passaggio (decontamina tutti gli utensili e lo spazio di lavoro) ed eviti di aggiungere una fase acquosa (come i succhi per aromatizzarlo o altro per renderlo di consistenza diversa) può contaminarsi e i microrganismi innescano la decomposizione.

I vantaggi di creare i propri balsami per le labbra

Soprattutto, garantisce che siano sani ed efficaci. Esistono diverse ricette più o meno complesse e anche con altri ingredienti come burro di cacao o burro di karitè. L’importante è che siano sostanze grasse, quindi non necessitano di conservanti e, quindi, sono prive di parabeni .

È un grande vantaggio che tu possa realizzarli in quantità e personalizzarli con etichette o disegni sui barattoli, essendo un buon regalo per i tuoi amici e un dettaglio per i parenti che, sicuramente, te lo chiederanno ancora.

Ci sono anche diverse aggiunte che puoi fare, come il colore e il sapore, tuttavia noi preferiamo lasciare la ricetta più naturale per prenderci cura della salute e della bellezza di labbra curate, sane e protette.

Infine, è molto comune che le nostre labbra a volte diventino secche e screpolate, ma se i problemi e i dolori persistono e non riesci a trovare una ragione diretta (il clima o l’idratazione), consulta un medico. Esistono infiammazioni complesse, come diversi tipi di cheilite, che possono richiedere un trattamento specifico.

Leggi Come fare una crema riparatrice per le mani danneggiate

.

fonti

  • Accademia Spagnola di Dermatologia e Venereologia
  • I Cosmetici – Dott.ssa Maria Ugia

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *