Suggerimenti

Calcio: funzioni, quantità consigliate e in quali alimenti trovarlo

Lo sapevi che il calcio è il minerale più abbondante nel nostro corpo? È immagazzinato principalmente nelle ossa e nei denti e, in misura minore, nei muscoli, nei neuroni e nel plasma sanguigno.

Il calcio (Ca) è un macrominerale con funzioni strutturali molto importanti nel nostro organismo:

Funzioni del calcio

  • Regola il battito cardiaco
  • Collabora alla circolazione del sangue attraverso i vasi sanguigni
  • Insieme al fosforo, fa parte del tessuto osseo e dentale
  • Partecipa alla trasmissione dell’impulso nervoso
  • Influenza il rilascio di ormoni ed enzimi
  • Contribuisce al mantenimento del tono muscolare
  • Fa parte di alcuni enzimi
  • Partecipa all’assorbimento della vitamina B12
  • Come puoi vedere, il calcio è molto importante per mantenere funzioni molto importanti per il corretto funzionamento del nostro corpo.

Ti piace prenderti cura di te? Se il tuo obiettivo è avere una buona salute e ti piace stare bene, scegli frutta e verdura biologica e prenditi cura di te dall’esterno con prodotti per l’igiene e la cosmesi BIO . Ricorda che il cibo ECO è il meglio per te e per il pianeta.

Alimenti ricchi di calcio

mandorle

Zucca

semi di lino

Fragole

Carota

Ceci

semi di sesamo

Noci

Fagioli bianchi o fagioli borlotti

ignami

Arance

Fichi secchi

Rape

Cavolo o cavolo

Broccoli

Verdure

L’attività fisica, la vitamina D, il magnesio e il fosforo favoriscono l’assorbimento del calcio, oltre ad assumerlo a piccole dosi nell’arco della giornata.

Ossalati e fitati, invece, (questi ultimi si trovano nei cereali integrali, noci e semi, ma è sufficiente cuocerli o metterli a bagno prima del consumo)

Quantità consigliate di calcio

Bambini da 0 a 12 mesi > da 200 a 250 milligrammi/giorno

Bambini da 1 a 3 anni > 700 milligrammi/giorno

Bambini 4-13 anni > 1000-1300 milligrammi/giorno

Adolescenti da 14 a 18 anni > 1.300 milligrammi/giorno

Adulti 19-50 anni > 1000 milligrammi/giorno

Donne da 50 a 70 anni > 1200 milligrammi/giorno

Uomini di età compresa tra 50 e 70 anni > 1000 milligrammi/giorno

Da 70 anni > 1200 milligrammi/giorno

Donne in gravidanza o in allattamento > tra 1000 e 1300 milligrammi/giorno

È controindicato superare i 2.500 milligrammi al giorno di calcio, poiché può essere tossico e causare ipercalcemia, calcoli renali, disturbi cardiaci, ansia o disturbi digestivi.

Se c’è una carenza nell’apporto di calcio a causa di una cattiva alimentazione oa causa di problemi nell’assorbimento del calcio, verrà rimosso dalle ossa e se questa situazione si verifica per lungo tempo, possono verificarsi malformazioni, osteoporosi o osteomalacia. Inoltre, la carenza di calcio è associata a sintomi come crampi muscolari, problemi ai denti, dolori articolari, ipertensione, problemi alla pelle e alle unghie.

Le diete ricche di proteine, con eccesso di sale, alcol, caffè e tè favoriscono l’escrezione o la perdita di calcio nelle urine.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *