Suggerimenti

Calendula: proprietà medicinali e sua coltivazione biologica

La calendula è una delle piante medicinali essenziali per la cura della pelle. Ci aiuta a ritardare l’invecchiamento, combattere i funghi, guarire le ferite o alleviare le irritazioni. Ma questa pianta ha più usi che potrebbero interessarti.

Cos’è la calendula?

La calendula, Calendula officinalis , è anche popolarmente conosciuta con altri nomi come ranuncolo , fiore morto, calendula o flamenquilla .

Questa pianta dai fiori molto vistosi nei toni dell’arancio e del giallo è originaria dell’Europa meridionale. Attualmente la sua coltivazione è diffusa in molte altre zone del mondo per le sue ottime proprietà medicinali per prendersi cura della salute in modo naturale in quanto viene utilizzata come pianta ornamentale in giardini e terrazzi.

In questo articolo scoprirai quali sono le proprietà e i benefici della calendula, come utilizzarla nei rimedi naturali, le controindicazioni al suo utilizzo e qualche consiglio sulla sua cura se vuoi coltivarla in giardino. .

Proprietà medicinali della Calendula, Calendula officinalis

La calendula ha nella sua composizione carotenoidi, flavonoidi, triterpeni, acidi fenolici e tannini, che sono i principali responsabili della sua azione farmacologica. Questi principi attivi conferiscono a questa pianta d’azione:

  • Antinfiammatorio
  • antiemetico
  • Colagoga
  • Antisettico
  • Antispasmodico
  • Immunostimolante
  • Antibatterico
  • Fungicida
  • Guarigione
  • antiulcera
  • Emolliente
  • antitumorale
  • emenagogo
  • Collerico
  • Vulnerario

Per assicurarti di utilizzare una pianta medicinale con tutte le sue qualità terapeutiche, totalmente affidabile e senza residui di pesticidi, scegli sempre la Calendula Biologica . La migliore opzione per la tua salute e per l’ambiente.

Benefici e usi della calendula

È molto utile per le ustioni della pelle , riduce l’infiammazione, calma il dolore e stimola la rigenerazione e il recupero della pelle.

Allevia i sintomi delle punture di insetti come prurito e infiammazione

Migliora le condizioni della pelle, sia acute che croniche

È una pianta utile per il trattamento di disturbi gastrointestinali come ulcere gastriche, gastriti ed epatiti.

La calendula è usata per i casi di acne

È indicato per migliorare il rhema

Regola le mestruazioni e riduce il dolore

Aiuta a guarire e guarire le ferite

Fare un lavaggio oculare con infuso di calendula allevia la congiuntivite

Si consiglia di eliminare i funghi

Tradizionalmente è stato utilizzato nel trattamento delle malattie dell’apparato urinario .

Rigenera le cellule della pelle e favorisce la produzione di collagene

È ottimo per mantenere la pelle morbida, elastica e idratata

È usato per rimuovere le verruche virali

È indicato per combattere il piede d’atleta e altri funghi sulla pelle e sulle unghie

L’uso di un collutorio a base di calendula aiuta nel recupero di gengiviti, piorrea e piaghe in bocca.

Migliora ascessi, foruncoli, dermatiti e altri problemi della pelle come screpolature, secchezza o piaghe.

Ritarda l’invecchiamento cutaneo, per questo è un ingrediente essenziale nelle creme antietà.

Come usare la Calendula

Il modo più comune per consumarlo è fare un infuso con il fiore essiccato o fresco, ad un cucchiaino per ogni tazza di acqua calda. L’uso interno della calendula può produrre tossicità, quindi si consiglia di utilizzarla solo sotto la supervisione di un professionista.

Con l’infuso puoi anche fare fruscio e gargarismi per migliorare le condizioni della bocca e della gola.

In cucina puoi aggiungere i tuoi fiori a insalate e altri piatti per decorare e aggiungere colore.

I fiori secchi sono usati principalmente per le loro qualità medicinali.

Nella cosmesi e nell’estetica per la casa si usa aggiungendo fiori o olio alle preparazioni

Si usa esternamente applicando cataplasmi fatti con le foglie e i fiori

L’infuso di calendula può essere applicato anche esternamente, come tonico, sulla pelle, sulle unghie e sui capelli.

Ad esempio, per rimuovere le verruche , le foglie vengono schiacciate e applicate sulla zona da trattare. Una garza pulita viene messa sopra, fissata con un po’ di nastro adesivo e lasciata per un’ora. Dovrebbe essere ripetuto due volte al giorno.

Scopri come preparare in casa l’ olio medicinale di calendula per i tuoi rimedi casalinghi. È molto semplice da fare e la tua pelle ti ringrazierà.

Controindicazioni alla calendula

L’uso interno della calendula dovrebbe essere diretto da un professionista perché può causare tossicità. Si consiglia di assumere l’infusione di calendula solo se prescritta da un professionista.

Non deve essere ingerito in caso di gravidanza per il suo effetto tossico e abortivo.

È una pianta medicinale che viene utilizzata esternamente principalmente sotto forma di cataplasma, olio infuso, tonico, unguento, ecc.

Calendula in crescita in casa

Si riproducono facilmente per seme

È una pianta che ama stare all’aperto, preferibilmente in climi temperati. Ma è una pianta che resiste alle basse temperature.

Può crescere sia in pieno sole che in mezz’ombra.

Richiede annaffiature regolari, anche se in piccole quantità d’acqua, predilige infatti terreni non eccessivamente umidi.

Non è una pianta molto esigente in fatto di terreni ricchi di sostanza organica.

Una volta che i fiori si aprono, vengono raccolti e conservati in un luogo buio e asciutto con una buona ventilazione in modo che possano essiccarli e conservarli fino a quando non li utilizzeremo.

Questo articolo è a scopo informativo, non sostituisce in alcun modo il parere medico. Le piante medicinali, e soprattutto la calendula se la si vuole assumere internamente, vanno utilizzate sotto la supervisione di un professionista che possa guidare un trattamento specifico per le proprie esigenze.

Bibliografia consultata

http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0034-75151999000300007

.

.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *