Suggerimenti

Che investimento dovrei fare per mantenere un giardino?

La manutenzione di un giardino richiede tempo e denaro. Questa è una premessa indelebile. Dipenderà però se il vostro giardino ha erba e specie di maggior bisogno oppure se si tratta di un giardino xerofitico l’utilizzo di più o meno tempo.

In ogni caso, entrambi richiedono un numero minimo di strumenti di lavoro. Si tratta di forbici da potatura, seghe, guanti, zappe, ecc., che possiamo automatizzare con strumenti meccanici.

In questo articolo vogliamo passare in rassegna l’investimento da fare per una corretta manutenzione del giardino.

Investimento in strumenti

strumenti di potatura

Tra gli attrezzi da potatura, il più economico da acquistare e quello con il miglior ammortamento sono le forbici da potatura. Questo attrezzo da giardino è manuale e permette di tagliare steli di piante erbacee e piccoli rami lignificati di alberi senza troppa fatica.

Tuttavia, quando dobbiamo potare rami ispessiti di oltre 2 cm di diametro, dobbiamo ricorrere alla sega o alla sua sorella motorizzata, la sega elettrica. A seconda della marca che scegliamo e della frequenza di lavoro, ne troveremo alcuni a buon prezzo. Puoi vedere la classifica delle motoseghe per adattare l’acquisto alle condizioni del tuo giardino.

Non è consigliabile utilizzare l’ascia per materiale vegetale vivo, poiché i tagli, essendo ripetitivi, non escono puliti e danneggiamo eccessivamente l’albero. Questo strumento è consigliato solo per legno morto (legna da ardere).

strumenti per la pulizia

Mantenere un giardino curioso richiede di spazzare la polvere, rimuovere foglie e rami, soprattutto quando arriva l’autunno e gli alberi a foglie caduche sono indaffarati. Per questo motivo, attualmente esistono strumenti che rendono il compito più facile, più della tradizionale scopa e paletta.

Oggi possiamo goderci le spazzatrici da giardino, guidate da noi e senza consumo di energia elettrica per un prezzo compreso tra 150 e 300 euro, ma sono adatte per grandi superfici. Hanno rulli di pulizia e raccolgono lo sporco in una vasca interna.

Le foglie e i resti organici possono essere utilizzati e riutilizzati per fare compost o pacciame sugli alberi. Con l’azione della pioggia e dei microrganismi, si decompongono lentamente e forniscono azoto, fosforo e potassio al terreno per la nutrizione delle piante.

Nel caso in cui tu abbia molti alberi a foglie caduche nel tuo giardino, è consigliabile cercare un soffiafoglie che allevierà il tuo lavoro e accumulerà tutti i resti organici in una pila per la successiva rimozione.

Strumenti per il miglioramento del suolo

I terreni agricoli sono uno dei principali colpiti dai cambiamenti climatici. Sia la desertificazione che il peggioramento della qualità dell’acqua e l’erosione comportano la perdita quotidiana di vaste aree di seminativi.

Nel nostro piccolo paradiso, il giardino, dobbiamo fare tutto il possibile per mantenerlo in perfette condizioni. Cioè, in uno stato fertile. La fertilità di un suolo si misura dalla quantità di materia organica che possiede e dalla sua capacità di scambiare i nutrienti tra questo mezzo e le radici delle piante.

Tecniche come l’aratura o il movimento terra, la riduzione dell’uso di fungicidi, l’evitare la monocoltura o l’aggiunta periodica di sostanza organica sono strategie che garantiscono uno stato di salute ottimale del nostro suolo.

Per tutte le attività di manutenzione, avremo bisogno di almeno una zappa. Con esso possiamo estirpare le erbacce, piantare e rimuovere qualsiasi specie o preparare il terreno per l’arrivo di nuove colture.

Su appezzamenti più grandi, possiamo utilizzare motocoltivatori o motozappe che, utilizzando energia da combustibili fossili, svolgono il compito con poco sforzo e più velocemente.

Investimenti in impianti

Il rinnovo delle specie vegetali in giardino rappresenta anche un investimento aggiuntivo che dobbiamo fare quasi ogni anno.

Usare e sfruttare i semi ci aiuterà a ridurre questo costo, anche se troveremo anche specie che richiedono l’acquisto di piante in vivaio o negozi specializzati.

Per la preparazione di un frutteto con piante orticole, nella maggior parte dei casi, l’investimento in semi è basso, poiché in 1 busta possiamo trovare centinaia o migliaia di semi.

Nel caso di bulbi e tuberi, se non siamo riusciti a salvarli dagli anni precedenti, l’investimento sarà leggermente superiore. È il caso, tra gli altri, di patate, aglio, cipolle, fave o piselli.

A questo punto, una corretta pianificazione ci farà risparmiare le spese inutili per l’acquisizione di semi e piante che non utilizzeremo in seguito.

Capitale umano

Infine, il capitale umano è un costo aggiuntivo. Nei piccoli giardini, con il nostro tempo e fatica e aggiungendo quello dei nostri parenti o amici, sarà più che sufficiente per la manutenzione del giardino.

Tuttavia, se il nostro giardino è grande (più di 5.000 m2), avremo bisogno di collaboratori e giardinieri retribuiti. La potatura di alberi ad alto fusto, palme, la preparazione del terreno e la raccolta di alcuni alberi da frutto richiedono manodopera aggiuntiva rispetto alla nostra.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.