Suggerimenti

Cicoria, come coltivarla biologica

Le varietà di radicchio rosso o radicchio ( Chicorium intybus ) possono essere consumate in insalata come la lattuga e hanno toni molto intensi che attirano l’attenzione. Ha foglie viola con nervature bianche che ricordano l’indivia (sono della stessa famiglia).

È un ortaggio molto apprezzato per essere nutriente e versatile in gastronomia. Il suo sapore è amaro e anche leggermente piccante, quindi si abbina molto bene a insalate e altri piatti cucinati. Principalmente possiamo trovare due varietà, la Verona che è tondeggiante e sembra un cavolo rosso e la Treviso che è allungata e assomiglia più a un’indivia.

Come seminare la cicoria (Chicorium intybus)

Possiamo seminare le cicorie sia in pieno sole che anche in luoghi semiombreggiati, anche se se ne abbiamo la possibilità, le semineremo preferibilmente in pieno sole.

Non amano il terreno sabbioso o argilloso. Necessitano di terreni profondi, con buon drenaggio e ricchi di sostanza organica.

Prima della semina dobbiamo aerare un po’ la terra e aggiungere humus di lombrico o compost.

A partire da marzo si semina all’aperto, se si prevedono gelate o temperature molto basse si opterà per la semina protetta. Quando seminiamo i semi dobbiamo lasciare una cornice di semina di almeno 30 × 30. Possiamo seminarlo direttamente nel terreno o preparare semenzai e trapiantare in un secondo momento. È necessario che i semi abbiano una temperatura di circa 25ºC per poter germinare, anche se dopo 6 o 7 giorni si sta già adattando a temperature di circa 15ºC

La cicoria ha bisogno di molta acqua, quindi le innaffiature devono essere regolari e dovremo addirittura aumentarle man mano che il clima si fa più caldo e la pianta cresce e si sviluppa. In ogni momento la terra ha bisogno di avere un po’ di umidità. Per ottenere ciò, è importante mettere l’imbottitura o la pacciamatura, e così si risparmia acqua.

Per quanto riguarda i parassiti , il più grande nemico della cicoria è la lumaca (puoi vedere qui come combatterli ecologicamente). Altrimenti è una coltura molto semplice che di solito non causa problemi di parassiti o malattie.

La cicoria può essere coltivata sia in piena terra che in vaso e sui tavoli di coltivazione.

È una coltura resistente al freddo e al vento.

Le gemme possono essere avviate alla raccolta quando hanno raggiunto i 12 o 15 cm di altezza. Normalmente viene raccolto circa 10 settimane dopo la semina.

Cicoria, proprietà e benefici del suo consumo

È una pianta molto disintossicante, diuretica e depurativa.

Migliora la funzionalità epatica e facilita l’eliminazione della bile

Aiuta ad eliminare i parassiti intestinali

È indicato per le persone con ipertensione

Migliora la digestione

Combatti l’anemia

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *