Suggerimenti

Coltivare un giardino di erbe aromatiche: tutto ciò che serve per iniziare

Pianificare e piantare un giardino di erbe medicinali può soddisfare molte delle vostre esigenze di benessere e di guarigione. Per secoli, le erbe sono state usate per curare e alleviare le malattie. Nel corso del tempo, la conoscenza delle erbe medicinali è diminuita, ma negli ultimi anni abbiamo visto un rinnovato interesse per la coltivazione di giardini di erbe medicinali.

Piantare un giardino di piante medicinali permette di controllare i medicinali che si usano. Se faccio una tazza di tisana, mi piace sapere che le erbe in essa contenute sono organiche e prive di sostanze chimiche tossiche. Inoltre, si risparmia denaro coltivandoli nel proprio giardino.

Per non parlare della creazione di un habitat per uccelli, insetti e altri animali. Il mio giardino di erbe aromatiche è pieno di api, farfalle e altri impollinatori che aiutano il mio giardino a crescere e a prosperare. I benefici di un giardino di erbe aromatiche sembrano infiniti.


Come progettare un giardino di erbe aromatiche

Prima di iniziare a piantare, è necessario un piano. Piantare un giardino di piante medicinali non è la stessa cosa che piantare un orto; è necessario scegliere piante che hanno uno scopo. Volete sapere che li userete e che cresceranno bene nella vostra zona.

Per prima cosa, diamo un’occhiata ad alcune domande che dovreste porvi.


Volete piantare in terra o in contenitori?

Alcune piante crescono meglio – o peggio – in contenitori o nel terreno. Se si desidera utilizzare solo contenitori, assicurarsi di guardare le erbe che sono adatti per i contenitori.


L’erba cresce bene nel vostro clima?

Pensare alle erbe che crescono bene nel vostro clima dovrebbe essere un dato di fatto. Se cercate di far crescere una pianta che non si adatta all’ambiente e alle temperature della vostra zona, non riuscirete ad ottenere un raccolto.


Qual è la sua zona di resistenza?

In alcune zone, alcune erbe possono crescere come piante perenni piuttosto che annuali. Alcune erbe non si adattano alle diverse zone di durezza, quindi date un’occhiata e vedete cosa cresce meglio nella vostra zona. Scoprite la vostra zona di durezza con il nostro strumento.


Per che tipo di malattie vuoi usare queste erbe?

Forse la cosa più importante è pensare a come si desidera utilizzare le erbe. Volete delle erbe che vi aiutino a rilassarvi e a curare l’indigestione? Volete lavorare su altri problemi, come infezioni, bronchite e mal di denti? È essenziale assicurarsi di scegliere prima le erbe che si intende utilizzare. Poi si può iniziare ad aggiungerne altri di cui non si è sicuri ma che si vorrebbe provare.


Schizzo del vostro giardino di erbe aromatiche

Poi prendetevi il tempo di disegnare il vostro giardino prima di sporcarvi le mani. Mi piace fare schizzi di design perché considero l’altezza e la larghezza dell’impianto. Per esempio, alla menta piace spargersi, quindi ha bisogno di molto spazio per spargersi.

È facile voler saltare, ma guardate lo spazio che avete e come il sole sorge e tramonta. Non volete piantare erbe alte sul lato est del vostro giardino perché potrebbero ombreggiare le erbe che hanno bisogno di sole. Le erbe alte devono essere piantate sul lato ovest del giardino.

Dovrete anche considerare il fabbisogno di suolo e di acqua di ogni pianta. Questo vi permette di piantarli insieme secondo le vostre esigenze. Se avete una pianta affamata di acqua tra le piante che prosperano in condizioni di siccità, sarà difficile farle felici entrambe.


Le 7 migliori piante per un giardino di erbe aromatiche

Ecco alcune delle mie erbe preferite che coltivo nel mio giardino. Non preoccupatevi, c’è molto di più! Si possono trovare erbe che curano quasi tutti i disturbi.


1. preoccupazione

Quasi tutti riconoscono la preoccupazione se passano un po’ di tempo a conoscere le erbe. Si trova in unguenti, pomate e creme topiche. Si può anche fare una crema per le eruzioni cutanee da pannolino con calendula. Nel vostro giardino, la calendula avrà dei bellissimi fiori dorati, e i petali sono commestibili!

I fiori della pianta di calendula possono essere incorporati in oli e unguenti. Hanno proprietà antimicotiche, antibatteriche, antinfiammatorie, emmenagogiche e linfatiche. È possibile utilizzare la calendula per trattare vari problemi, come ad esempio :

  • Guarigione delle ferite
  • Eruzione cutanea
  • Bruciature
  • Pelle secca
  • Infiammazione digestiva
  • GERD
  • Ulcere peptiche

La calendula preferisce crescere in pieno sole e in un terreno da giardino medio. Può crescere da seme, sia con la semina diretta o iniziando presto all’interno. Quest’erba cresce bene anche in vaso, per questo viene talvolta chiamata “calendula da vaso”.


2. Echinacea

L’echinacea è spesso chiamata “coneflower viola” ed è una delle piante da giardino più popolari. Ha fiori viola che attirano le farfalle e le api. Non solo è una pianta bellissima, ma è anche molto facile da coltivare. L’echinacea può resistere alla siccità, alle malattie e alle infestazioni parassitarie.

Le radici, i semi e i fiori di Echinacea possono essere utilizzati per scopi medicinali. Tutti questi prodotti possono essere utilizzati per creare tè e tinture. È possibile utilizzare l’Echinacea per guarire :

  • Infezioni delle vie respiratorie superiori
  • Gola dolorante
  • Lesioni cutanee
  • Freddo
  • Infezioni delle vie urinarie
  • Influenza
  • Infezioni da lievito

L’echinacea è una pianta erbacea perenne che ha bisogno di pieno sole per crescere e produrre fiori. Spaziate le piante a 12-24 cm di distanza l’una dall’altra, e cresceranno fino ad un’altezza di 6 cm. Cresce nella maggior parte dei terreni da giardino, il che lo rende uno dei preferiti in molte zone.


3. Manzanilla

Quando si aspetta di dormire, non c’è niente di meglio di una tazza di camomilla. I fiori di camomilla essiccati o freschi sono stati a lungo utilizzati per scopi medicinali. Anche se la maggior parte delle persone associa la camomilla alla sonnolenza e al rilassamento, ci sono altri usi per questa erba, come

  • Lavaggio delle ferite
  • Trattamento delle ferite
  • Infiammazione
  • Infezioni
  • Coliche
  • Spasmi muscolari

La camomilla cresce rapidamente da seme. I fiori simili a margherite appaiono poche settimane dopo essere stati piantati all’aperto. Preferisce il sole parziale a quello pieno e il terreno ben drenato.

Oltre al tè, si può fare un bagno alle erbe con camomilla o tintura di camomilla. Non trascurare l’uso della camomilla anche in balsami e pomate. È un’erba rilassante e versatile che appartiene a tutti i giardini di erbe aromatiche.


4. L’erba madre

A chi non piace un’erba facile da coltivare? L’erba madre rientra in questa categoria, oltre ad essere una pianta medicinale molto versatile. È possibile utilizzarlo, ad esempio, per una vasta gamma di malattie:

  • Mal di testa
  • Ansia
  • Stress
  • Crampi mestruali
  • Slogature muscolari
  • Dolore corporeo
  • Allevia le vampate di calore e l’irritabilità ormonale
  • Rafforza le contrazioni durante il parto

L’erba madre ha un sapore molto amaro. Bere una tazza di tè all’erba madre non è nella mia lista delle cose preferite, così ho scelto di usare una tintura. Nonostante il suo gusto, l’erba madre è stata a lungo associata a grandi benefici, soprattutto per le donne. Se avete vampate di calore ormonale o irritabilità indotta dagli ormoni, l’erba madre può essere vostra amica.

È una pianta erbacea perenne che ha bisogno di pieno sole per separare l’ombra. È resistente alla zona 4, e ogni pianta dovrebbe essere a 18-24 cm di distanza l’una dall’altra. La pianta madre raggiunge un’altezza da 3 a 5 piedi.


5 . Basilico sacro

Strettamente legato al basilico comune, il basilico sacro è originario dell’India e popolare come tisana. Ha proprietà aromatiche e antimicrobiche, perfette per il trattamento di raffreddori e altre malattie. Il basilico sacro è noto per il suo effetto adattogeno che ha un impatto sull’energia e sulla chiarezza mentale. Tutti hanno bisogno di una spinta durante il giorno.

Ecco alcune altre condizioni per le quali è possibile utilizzare il Basilico Sacro

  • Freddo
  • Tosse
  • Asma
  • Bronchite
  • Sinusite
  • Mal di testa
  • Artrite
  • Diabete
  • Stress
  • Ansia

Poiché il basilico sacro è originario dell’India, è perenne nella decima e più calda zona. Ovunque, il basilico sacro viene coltivato come annuale, raggiungendo alcuni centimetri di altezza e 6-12 centimetri di larghezza. Quest’erba ha bisogno di pieno sole e di un terreno da medio a umido. È possibile far crescere rapidamente quest’erba da un seme all’interno e trapiantarla all’esterno.


6. 6. Spilanthes alias Tixag__12

Piantare gli spilanti nel vostro giardino aggiunge un po’ di originalità e divertimento. Conosciuta anche come la pianta del mal di denti, gli spilanti hanno fiori insoliti a forma di palloncini dorati con il centro rosso.

L’unicità di quest’erba non si ferma qui. Spilanthes è uno dei più potenti promotori della saliva. Anche un piccolo morso fa sbavare la bocca, e quella sensazione di formicolio è il motivo per cui aiuta ad alleviare il mal di denti. Si può usare nelle formule di denti e gengive. È anche un antimicrobico.

Spilanthes è una pianta annuale che cresce in terreni da mediamente fertili. Richiede pieno sole e acqua nei periodi di siccità. A piena maturità, la pianta è alta circa un piede e larga un piede.


7. Bergamotto selvatico

Aggiungendo il bergamotto selvatico al vostro giardino, invitate le farfalle, le api e i colibrì a passare. È un parente stretto del balsamo per api, ma preferisce condizioni più calde e più asciutte. Se non avete queste condizioni, il balsamo per api potrebbe essere più presente nel vostro corridoio. Si tratta di due piante medicinali essenziali che sono state a lungo utilizzate dai nativi americani.

Il bergamotto selvatico ha proprietà antimicrobiche, antinfiammatorie e diaforetiche. È possibile utilizzarlo per varie condizioni, come ad esempio :

  • Infezioni
  • Gas
  • Gonfiore
  • Febbre
  • Congestione respiratoria

Mi piace il bergamotto selvatico perché può essere usato in molti modi. Aggiungere le foglie e i fiori in un vaso di acqua calda per l’inalazione di vapore per la congestione delle vie aeree superiori. Potete gustarlo come tè o preparato come tintura.

Il bergamotto selvatico è una pianta erbacea perenne che cresce fino ad un’altezza di 3 o 4 piedi e larga quanto è permesso di diffondersi. Richiede pieno sole e terreno ben drenato e prospera nelle zone 3-8 dell’USDA.


Ultime riflessioni

Non sentitevi limitati! Ci sono decine di altre erbe aromatiche che si possono coltivare nei vostri giardini, come il verbasco, la lavanda, l’achillea, la febbre e la melissa. L’aggiunta di un giardino di erbe aromatiche al vostro giardino può darvi modi naturali per curare la vostra malattia senza bisogno di farmaci o di un viaggio dal medico. Anche risparmiare un po’ di soldi non fa male.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *