Suggerimenti

Coltivazione della cipolla

Originaria dell’Asia centrale, la cipolla è uno degli ortaggi più antichi che conosciamo. La cipolla Allium Cepa appartiene alla famiglia delle Liliaceae: una pianta biennale largamente coltivata nei paesi di tutto il mondo.

Il primo anno di coltivazione avviene la formazione del bulbo o processo di formazione del bulbo, mentre il secondo anno avviene la fase riproduttiva. Oggi la cipolla è uno degli ortaggi più coltivati ​​per la sua facilità di coltivazione e il suo valore culinario.

Le cipolle vengono seminate in semenzaio da febbraio a marzo e trapiantate da maggio a giugno (o quando misurano 15/20 cm), raccolta da settembre a ottobre. Se scegliamo la varietà precoce, seminiamo da agosto a settembre, trapiantiamo da novembre a gennaio e raccogliamo da maggio a luglio.

Quando associandolo con altre colture, ci sarà tenere a mente che se la cava bene con la maggior parte delle verdure: pomodori, carote, melanzane, melors, angurie, porri, cavoli, cetrioli o lattuga. Ma in più, le cipolle sono molto interessanti per il mantenimento del giardino stesso, poiché forniscono una grande ricchezza al terreno attraverso le microcorrize che hanno le loro radici e proteggono anche da alcuni parassiti. Eviteremo di seminarlo vicino a legumi come piselli, fagioli o fave, perché l’azoto in eccesso danneggia la formazione del bulbo.

Per quanto riguarda i requisiti di luce, la cipolla ha bisogno di pieno sole.

Con l’ acqua dobbiamo essere trattenuti e le pozzanghere dovrebbero essere evitate poiché le cipolle sono molto sensibili all’acqua in eccesso. Innaffieremo frequentemente ma poco, durante l’estate lo faremo più frequentemente, ma nelle altre stagioni lasceremo più spazio tra un’annaffiatura e l’altra. È importante che il terreno abbia un buon drenaggio in modo che l’acqua non si accumuli e il bulbo della cipolla non marcisca.

Un altro punto importante è il fertilizzante , l’uso delle ceneri è un’ottima opzione, per le quantità di potassio e azoto che presentano e per il loro contributo quando si tratta di aiutare lo sviluppo del bulbo.

La cipolla può soffrire di piaghe di tripidi, larve di cipolla, afidi, acari o lumache. Qui puoi vedere i rimedi ecologici per combatterli.

Quando vediamo che le foglie iniziano ad asciugarsi, significa che la cipolla può essere raccolta.
.

.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *