Suggerimenti

Come coltivare il caffè in casa

La cosa migliore per iniziare la giornata con il piede giusto è un buon caffè e per gli amanti di questo prodotto non può mancare in cucina per iniziare la giornata o per proseguire nella seconda parte dopo aver mangiato. Hai mai pensato a quanto sarebbe l’ideale avere il tuo caffè senza dover andare al negozio per comprarlo? Ed è anche che un buon caffè ha un prezzo abbastanza alto.

Sembra impossibile, vero? È possibile coltivare il proprio caffè in casa? Certo che si! Oltre ad avere la pianta del caffè che ti fornirà un sapore ineguagliabile, come se non bastasse, puoi far impregnare il suo aroma in tutto il tuo giardino o nel luogo in cui vuoi posizionare la pianta. Vuoi sapere come coltivare il caffè in casa? Fai attenzione e prendi nota!

Trova la tua pianta del caffè

Innanzitutto, dovresti cercare un negozio specializzato per poter acquistare i semi giusti che provengono da un raccolto recente e quindi possono germogliare senza problemi, perché se ti danno dei semi senza tenerne conto, potrebbero non crescere o crescere non farlo correttamente. Anche se un’altra opzione è quella di acquistare la pianta già germinata e quindi non dover aspettare che lo faccia.

Per iniziare a coltivare

Per iniziare con la coltivazione dovrai mettere i semi nel nuovo terriccio di coltivazione (se non presti attenzione al terriccio e metti qualche altro terriccio che potrebbe avere dei resti di fertilizzante, puoi danneggiare i semi e le radici del pianta del caffè). Nel negozio di semi possono consigliarti il ​​terriccio migliore ma normalmente puoi scegliere qualsiasi terriccio poroso che permetta l’aerazione.

I semi devono essere posti nel terreno ad una profondità di 4 centimetri e la tua pianta deve avere sempre una temperatura di circa 25ºC per favorirne la buona crescita.

annaffiare la pianta del caffè

L’irrigazione è un fattore di cui bisogna tenere conto perché le prime annaffiature devono essere generose e poi assicurarsi che il terreno non sia quasi bagnato per evitare che si inzuppi d’acqua, poiché le piante potrebbero ammalarsi.

Quando coltivare il caffè

Durante l’inverno non avrete il vostro caffè perché dovrete coltivarlo in questo periodo o anche all’inizio della primavera (consiglio meglio questo periodo perché è più favorevole alla germinazione a causa delle temperature). In un mese farai crescere la tua pianta e poi potrai metterla dentro casa o nel tuo giardino ma con sole e ombra. Quando avrà fiori vedrai quanta bellezza sprigiona e che profumo gradevole.

Dovresti sapere che la pianta del caffè può essere alta tra i 3 e i 7 metri, ma se la poti correttamente, non avrai problemi a tenerla all’interno della tua casa e così potrai adattarla alla tua casa.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come coltivare il caffè in casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.