Suggerimenti

Come coltivare il peperone in casa

La coltivazione del peperone è praticata da secoli, inizialmente dai tropici asiatici. Il processo è così semplice che possiamo ottenere questa preziosa pianta considerata la regina delle spezie nella nostra stessa casa.

Passi da seguire

Per coltivare il peperone in casa non devi essere un giardiniere esperto ma devi seguire alcuni passaggi molto specifici che ti spiegheremo proprio ora:

  1. Preparare il terreno mescolando due parti di terra nera, una parte di argilla grossolana o terreno argilloso e un’altra di sabbia di fiume per migliorare il drenaggio.
  2. Riempi il vaso con il substrato, è importante che abbia un pH un po’ acido e sia ricco di sostanze nutritive.
  3. Metti la pianta del peperone per la coltivazione al centro del vaso.
  4. Lascia la pentola in un luogo ombreggiato. L’esposizione diretta al sole può danneggiare la crescita delle piante.
  5. Innaffia senza eccessi mantenendo umido il terreno ma evita il ristagno di acqua che può portare funghi e batteri.

Prendi il pepe a casa

Durante i primi 4 anni si pota per favorire la fruttificazione degli acini.

Man mano che matura, puoi raccogliere con cura le bacche senza danneggiare i gambi. Ricordiamo che il colore del peperone può essere nero, rosso, verde o bianco a seconda del grado di maturazione e della lavorazione di coltivazione.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come coltivare il peperone in casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Suggerimenti.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.