Suggerimenti

Come indossare le coperte

Poiché il giardino è un’estensione del nostro spazio vitale, ha senso avere spazi dedicati dove possiamo lavorare, riposare e giocare. Tuttavia, non a tutti noi piace l’idea, o l’aspetto di ricoprire i nostri giardini con il cemento per raggiungere questo obiettivo. Le terrazze sono un’alternativa meravigliosa, durevole e naturale ai patii, che aggiunge consistenza e calore al nostro spazio abitativo all’aperto. Le terrazze ci permettono di essere creativi e pratici con i più avventurosi, incorporando nel design l’illuminazione, le aiuole vuote e persino i giochi d’acqua (qualcuno ha una vasca idromassaggio incorporata?). Ma prima di andare oltre, ecco la nostra guida per impostare un gioco di base.


SEGNALA IL TUO SPAZIO DI COPERTURA

Può sembrare ovvio, ma iniziate a misurare l’area che volete coprire sul ponte per assicurarvi che ci sia spazio per i mobili che volete metterci sopra. Non c’è niente di più straziante che spendere tempo, denaro e fatica per allestire il vostro mazzo di carte, solo per scoprire che solo il vostro tavolo e due sedie andranno bene al posto delle sei necessarie. Segnatelo con un lungo tubo, spilli e spago o vernice spray, e non dimenticate di registrare le misure.


DISEGNO DI UN PIANO PER IL POSIZIONAMENTO DELLA COPERTURA

Ora che conoscete la larghezza e la profondità della vostra area coperta, disegnatela su un pezzo di carta. Da questo piano è possibile calcolare con precisione la quantità di materiale necessario per ridurre i tagli e gli sprechi (portarlo al negozio dove si acquista la pavimentazione in modo che i calcoli possano essere verificati). Iniziate disegnando la griglia che formerà la sottostruttura della vostra struttura, ricordando che avrete bisogno di un telaio esterno all’interno del quale verranno collocati ad intervalli regolari (normalmente 40 cm) dei supporti aggiuntivi. Questo piano dovrebbe essere disegnato su carta millimetrata per essere il più preciso possibile.


IL LAVORO INIZIA NEL CAMPO

La coperta può essere posizionata praticamente ovunque nel giardino. Se passa sopra un patio esistente, si risparmia un sacco di lavoro perché non è necessario creare una nuova fondazione, si può passare direttamente su di esso con qualche aggiustamento se l’area è più piccola o più grande delle dimensioni attuali. Tuttavia, se si installa in un nuovo sito, è necessario creare una semplice fondazione rimuovendo lo strato superiore di erba fino alla profondità di una lastra di marciapiede (circa 5 cm) alla dimensione dello spazio richiesto. Per evitare che il vostro marciapiede si accumuli acqua (in modo che diventi una pista di pattinaggio in inverno o una piscina per bambini in estate), lasciate una leggera pendenza fino a 1:80, che permetterà all’acqua piovana di defluire verso il livello inferiore. Assicuratevi che il terreno sia solido e piatto prima di coprirlo con un panno per il controllo delle erbacce (non c’è niente di più antiestetico delle erbacce che passano le loro sottili braccia attraverso una coperta ben posizionata) e uno strato di ghiaia. Posizionare le lastre (per la stabilità) a tutti gli angoli e a metà di ciascuno dei supporti (è qui che il vostro piano è utile per un posizionamento accurato).


CREARE LA SUBBRANZA

La sottostruttura è la griglia di legno con cui avete iniziato il vostro piano, quindi trovate questo piano e posizionate il vostro legno per creare la griglia. Fissare il telaio ad ogni angolo, assicurandosi che rimanga piatto e quadrato e che sia completamente sostenuto dalle piastrelle del pavimento. Fissare i supporti intermedi all’interno del telaio, sempre assicurando che siano distanziati in modo uniforme, piatti e sostenuti al centro. Continuare fino alla costruzione dell’intera sottostruttura.


Attaccare le piastre del tetto

Ora, per la parte divertente, mettete la tavola di coperta nel sottotelaio e avvitatela con due viti di coperta (che non avranno bisogno di fori pilota) o viti zincate (che lo faranno). Non dimenticate di fissare le schede a tutti i supporti del sottotelaio. Lasciare uno spazio di 3 mm tra ogni scheda adiacente, che permetterà il drenaggio e l’espansione attraverso le stazioni. Per una finitura più attraente, scaglionare le giunture delle tavole, il che significa tagliare le estremità sporgenti, e verniciare il legno con un conservante per garantire la longevità. Per una finitura pulita e professionale, aggiungere delle tavole di decking ai lati del telaio.

Infine, sedetevi, rilassatevi e godetevi il vostro nuovo spazio all’aperto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *