Suggerimenti

Come piantare i pomodorini

Piantare pomodorini in vaso nel tuo orto urbano biologico o nell’orto in campo è molto semplice se teniamo conto di alcuni consigli di base che ti proponiamo in questo articolo . .

Ti consigliamo inoltre quali semi biologici utilizzare , le migliori fioriere, cassette e tavoli da coltivazione per il tuo giardino e libri indispensabili per imparare tutto sul giardinaggio biologico . .

Prendi nota di queste linee guida che ti forniamo in ECOagricultor così avrai successo quando andrai a coltivare pomodorini e potrai gustarli in tante ricette come pomodorini canditi, pomodorini ripieni, pasta con pomodorini, pomodorini caramellati , marmellata di pomodorini…

La ciliegia pomodoro o pomodorini è la bacca commestibile della pianta di pomodoro, Lycopersicum, una pianta annuale in America che appartiene alla famiglia botanica delle Solanaceae o Solanacee , come melanzane , patate o patate e peperone o peperoncino . Sono un’ottima pianta da coltivare in giardini urbani o piccoli spazi come patii, terrazzi o balconi.

Vedremo quali informazioni sono importanti per te da tenere in considerazione e quale cura di coltivazione richiede la tua pianta di pomodorini.

Come piantare i pomodorini

Semina

A seconda che ti trovi nell’emisfero settentrionale o meridionale, ci sono momenti diversi in cui coltivi i pomodori. Controlla il calendario della semina per assicurarti di quanto piantare i pomodori. È importante iniziare con la migliore opzione possibile: opta per semi di pomodorini biologici che puoi trovare nei mercati locali, nelle reti di sementi, negli orticoltori della tua zona, nei negozi online, ecc. E puoi anche ottenerli direttamente dai pomodorini biologici che consumi.

Per preparare piantine o piantine di pomodoro, segui queste istruzioni .

Trapianto

Il trapianto è quel momento in cui trasferiamo le piantine che sono germogliate dai semenzai al luogo di coltivazione finale. Può essere un periodo stressante per loro e se non si adattano correttamente in un periodo di tempo relativamente breve, possono anche morire. Il trapianto non è difficile da implementare, ma dobbiamo considerare alcune questioni importanti affinché le nostre piantine si adattino al meglio al loro sito di crescita finale. Guarda come trapiantare correttamente.

substrato

Possiamo fornire un buon substrato per l’invasatura o il giardinaggio in campo utilizzando terriccio organico, compost e/o lombrichi. La pianta di pomodoro avrà tutti i micro e macronutrienti di cui ha bisogno durante la sua coltivazione e non ci saranno carenze. Il substrato deve essere sciolto, soffice e non deve formare torte. È anche importante che abbia un buon drenaggio e che l’acqua in eccesso non si accumuli.

Vaso di fiori

Per coltivare i pomodorini in vaso deve avere un diametro compreso tra 20 e 30 cm e una profondità di 30 cm. Per quanto riguarda i tipi di pentole tra cui possiamo scegliere, abbiamo molte opzioni diverse, dai un’occhiata ai tipi di pentole .

Leggero

La pianta del pomodoro è una pianta orticola esigente in termini di requisiti di luce. La cosa ottimale è posizionare le piante di pomodoro ciliegino in uno spazio dove ricevano tra le 6 e le 8 ore di luce diretta al giorno. Può crescere in zone con meno luce o in mezz’ombra ma lo sviluppo sarà minore.

Tempo metereologico

La temperatura ottimale per la pianta di pomodoro è compresa tra 20 e 30ºC, sebbene possa resistere a basse temperature di circa 13ºC e alte temperature di circa 40ºC.

Irrigazione

Cerca sempre di mantenere un certo grado di umidità nel terreno. Questo non significa che sia allagato, basta notare che inserendo il dito nella terra si nota che mantiene un certo grado di umidità. Il modo più sostenibile per utilizzare l’acqua in giardino è attraverso l’irrigazione a goccia . È importante regolare bene l’irrigazione per evitare che i nostri pomodorini si spezzino o si spacchi .

Tutorato

Il traliccio può essere realizzato posizionando una rete attorno al vaso o alla pianta o posizionando dei picchetti paralleli allo stelo. Qui puoi vedere alcuni esempi.

Piaghe e malattie

I parassiti e le malattie più comuni della pianta del pomodoro sono gli afidi e malattie come l’ oidio e l’ oidio . Nei link puoi vedere come combatterli e prevenirli in modo ecologico.

Raccolto

In un periodo di circa tre mesi, potrai iniziare ad assaporare i tuoi deliziosi pomodorini, goditeli!

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *