Suggerimenti

Come piantare le rose nel tuo giardino: [Guida completa + passo dopo passo]

Le rose sono una delle piante più coltivate al mondo.

Qual è la ragione?  Questa è molto bella. Per questo motivo è considerata una delle piante ornamentali più utilizzate.

Chi non ha regalato una rosa o chi non ha ricevuto una rosa prima o poi?

 Un giardino di rose può essere qualcosa di spettacolare. Pertanto, non aver paura di includerli durante la progettazione del tuo giardino.

Punti importanti quando si piantano le rose:
  • Quando?  Alla fine dell’inverno e in primavera . Da novembre a metà aprile.
  • Dove?  Dovrebbe ricevere almeno 6 ore di luce al giorno e un po’ d’ombra.
  • Temperatura? Richiede un clima caldo e non tollera eccessivamente il gelo.
  • Aumentare? Ha una crescita relativamente rapida , se vengono soddisfatte le giuste condizioni.
  • Frequenza di irrigazione?  Durante le prime tre settimane vanno annaffiate regolarmente, evitando che gli strati superficiali si secchino. Successivamente, l’irrigazione a goccia è l’idealeper evitare ristagni d’acqua.
  • Come prepariamo il terreno? Il cespuglio di rose non tollera terreni acidi, né alti livelli di calcio nel substrato . Inoltre non supportano alti livelli di sali solubili.
  • Quali parassiti e malattie ha? Afidi , ragno acari ,nematodi, tripidi , ruggine , muffa , oidio .

Originaria dell’Asia, le rose crescono su cespugli spinosi chiamati cespugli di rose. La loro popolarità si diffonde in tutto il mondo e si distinguono principalmente per la loro profumo inconfondibile e la disposizione dei suoi petali. 

Sono fiori di una grande varietà di colori. Probabilmente il più dotato al mondo. Impara come coltivare un cespuglio di rose in modo semplice. Qui ti diciamo come.

Per saperne di più: Diversi tipi di rose che possiamo trovare.

Quando dovrebbe essere piantato un cespuglio di rose? Gli appuntamenti

 A fine inverno e in primavera.  Da novembre a metà aprile.

È meglio coltivarli poco prima dell’ultimo gelo , fino a un mese dopo.

Dove piantare una rosa? Luce e umidità

Devi ricevere almeno  6 ore di luce al giorno e un po’ d’ombra , soprattutto durante la primavera e l’ estate .

Amano la luce del sole , ma non possono tollerare il sole diretto per molte ore.

È una pianta a clima caldo, quindi evita di piantare rose in zone dove l’inverno è molto freddo (almeno all’aperto ).

La temperatura ottimale durante il giorno è compresa tra 17 e 25 ºC , mentre di notte si sviluppa bene con temperature di 18 ºC.

Temperature costanti di 15 ºC o meno , durante la notte possono ritardare notevolmente il suo sviluppo . Allo stesso modo, temperature molto elevate danneggiano anche la produzione , facendo sì che i fiori spuntino più piccoli del normale e con pochi petali.

Altri fiori che potrebbero interessarti anche seminare:
  • Garofano
  • Giglio
  • Orchidea
  • Zafferano
  • Tulipano
  • Rosa d’Alessandria.

Ogni quanto vanno annaffiate le rose?

Durante  le prime tre settimane dovrebbero essere annaffiate regolarmente, evitando che gli strati superficiali si secchino.

Successivamente, possono essere annaffiati regolarmente a giorni alterni. Sebbene il cespuglio di rose di solito si sviluppi meglio se è ben irrigato , l’ acqua in eccesso provoca molteplici malattie.

Per lo stesso motivo è sufficiente mantenere il terreno umido al tatto. Le rose richiedono un’umidità relativamente alta. Almeno tra il 60 e il 70%, anche se poco dopo la semina l’umidità deve essere molto più alta per stimolare la crescita.

Livelli inferiori al 60% possono causare danni dovuti alla disidratazione e all’aumento di parassiti come gli acari.

L’umidità deve essere regolata mediante ventilazione e nebulizzazione.

Come prepariamo il terreno?

Richiedi  substrato sciolto , ricco di sostanza organica,  con ottimo drenaggio e ben areato per evitare ristagni d’acqua.

Se stai coltivando rose in vaso, assicurati che il terreno sia abbastanza sciolto e dreni correttamente. Questo lo manterrà umido molto più facilmente.

Il cespuglio di rose non tollera terreni acidi , né alti livelli di calcio nel substrato. Inoltre non supportano alti livelli di sali solubili.

Il pH deve essere compreso tra 6.0 e 7.0.

Quali sono le associazioni più favorevoli alla coltivazione del cespuglio di rose?

Dovrebbero essere piantati in un luogo lontano da cespugli e alberi , poiché spesso competono per i nutrienti.

Come piantare un cespuglio di rose passo dopo passo

Passaggio 1: pulire il terreno

Rimuovi erbacce e detriti dalle colture precedenti e tutti i tipi di residui per assicurarti che il tuo cespuglio di rose possa svilupparsi correttamente.

Passaggio 2: inumidire e concimare il terreno prima della semina

Cospargi un po’ di materia organica sul terreno per migliorare la qualità generale prima di iniziare la semina.

Letame di vacca disidratato, corteccia d’albero sminuzzata o compost daranno al terreno una consistenza adeguata.

 È molto importante  Mantieni le radici della rosa umide, ma non impregnate d’acqua.

Mescola bene il terreno.

Passaggio 3: scavare una buca

Il cespuglio di rose cresce meglio se piantato per talea o piantine.

In tal senso, la dimensione della buca che dovrai scavare dipenderà dal fatto che prevedi di piantare l’uno o l’altro.

Se semini per piantine, scava una buca abbastanza grande e profonda da consentire alla zolla della radice del tuo cespuglio di rose di crescere liberamente e di sviluppare le radici. La dimensione può variare a seconda della varietà, ma dovrebbe essere almeno il doppio della dimensione della zolla.

Puoi posizionare uno strato drenante sul fondo del foro per facilitare lo sviluppo delle radici del tuo cespuglio di rose e il drenaggio del substrato. Puoi anche mettere 5 centimetri di compost organico e mescolare bene con il terreno.

Passaggio 4: presenta la tua talea o piantina nel luogo designato

Se si piantano piantine, cavoli ócalas nella buca scavata, assicurandosi che la zolla non si apra o si sbricioli. Controlla che non ci siano radici fuori dal buco.

Preferibilmente, effettuando il trapianto in una giornata fresca e senza vento.

Se semini con talee , posizionale a una profondità di circa 3 cm, assicurandoti che l’estremità da interrare non contenga foglie per evitare che lo stelo marcisca.

Le talee radicheranno in circa 25-30 giorni.

Per saperne di più, puoi vedere: Talee di rose e Talee di rose in patata .

Passaggio 5: menzionato

Assicurati che il cespuglio di rose o il taglio sia dritto. Se preferisci, puoi piazzare un paletto per proteggerlo e aiutarlo a crescere verticalmente . Ricorda che questi devono essere inseriti nel foro prima di inserire la zolla . Altrimenti, corri il rischio di danneggiare le radici.

Passaggio 6: riempire il buco

Innaffia la buca , permettendo all’acqua di penetrare bene nel terreno.

Successivamente, inizia a riempire il buco. Quando lo fai, devi stare attento che il collo della radice – dove inizia lo stelo – non sia interrato, ma a livello del suolo. Il terreno che verrà utilizzato per il riempimento dovrà essere totalmente privo di immondizia o sassi. Se ci sono grumi dovrebbero essere rotti.

Infine realizzare un cumulo di terriccio alto circa 15 cm alla base della pianta . In questo modo, proteggerai gli steli del cespuglio di rose, evitando che si secchino. Dopo 2 settimane appariranno i nuovi germogli e potrai rimuovere il tumulo.

Passaggio 7: fertilizza il tuo cespuglio di rose

Cominciare a  concimare il cespuglio di rose 3 mesi dopo averlo piantato. 

Usa uno strato di 10 cm di pacciame o compost.

Passaggio 8: potare il cespuglio di rose

La potatura del cespuglio di rose impedirà alle rose di raggrupparsi e le aiuterà a crescere sane e forti. In estate il taglio delle rose viene effettuato quando i sepali del calice sono riflessi e i petali non si sono ancora spiegati.

Durante l’ inverno , invece, il taglio viene effettuato quando i fiori sono più aperti, pur con i due petali esterni senza dispiegarsi.

Se i fiori vengono tagliati troppo immaturi, le teste appassiscono.

Durante il taglio il fusto va sempre lasciato con 2-3 gemme che corrispondono a foglie intere.

Parassiti e malattie del cespuglio di rose

Alcuni dei parassiti e delle malattie più comuni che colpiscono il cespuglio di rose sono:

Afide

Per combatterli, il sapone di potassio può essere applicato alla parte inferiore delle piante.

Se la peste persiste o è molto abbondante, applicheremo anche l’ estratto di neem .

ragno rosso

Può essere messo a bagno di notte spruzzandolo per mantenerlo umido.

Per combattere un’infestazione si può applicare un estratto di aglio e peperoncino, anche se se il cespuglio di rosa è molto colpito, è meglio rimuoverlo per evitare che si diffonda ad altre piante.

Nematodi

Vengono trattati con sterilizzazione a vapore e solarizzazione, che consiste nell’innalzare la temperatura del pavimento appoggiando sul pavimento un telo di plastica trasparente per un minimo di 30 giorni.

Puoi anche posizionare un anello di cartone attorno alla base di ogni stelo per proteggere il cespuglio di rose.

viaggi

Il controllo biologico può essere effettuato attraverso i suoi nemici naturali.

I tripidi hanno diversi predatori naturali come alcune varietà di acari, in particolare l’Amblyseius barkeri e la cimice Orius.

Un’altra forma di prevenzione consiste nel posizionare schermi intorno alle colture e ripulire erbacce e detriti.

Per combatterli, inoltre, si possono utilizzare alternative ecologiche, come il sapone di potassio e, in casi estremi, insetticidi naturali come l’ estratto di neem.

Ruggine

Per controllarlo, si raccomanda di evitare l’eccesso di azoto , controllare le condizioni ambientali, favorire la ventilazione delle colture e utilizzare colture con resistenza genetica.

Muffa

Per combatterla si consiglia di eliminare erbacce e residui colturali.

Allo stesso modo, dovrebbe essere evitata l’umidità in eccesso, ventilando la coltura.

Si può anche applicare l’estratto di equiseto o lo zolfo spruzzato.

oidio

È meglio installare un sistema di irrigazione a goccia e applicare i cavalli di colla come prevenzione.

Funziona anche per eliminare erbacce e detriti colturali e promuovere la ventilazione del raccolto.

Se ti è piaciuto questo articolo e vuoi saperne di più, leggi: Varietà di rose .

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *