Suggerimenti

Come potare i cespugli di rose

La coltivazione delle rose può diventare molto impegnativa in termini di lavori di manutenzione e delle sue cure necessarie.

Per quanto riguarda tale cura, un compito importante è quello di gestire la potatura dei cespugli di rose,  poiché ha un’influenza decisiva sul numero e sulla qualità dei loro fiori.

Rispetto ad altre colture, essendo una pianta che definisce molto bene i suoi fusti, è semplice con conoscenze minime.

Questa conoscenza è ciò che vogliamo trasmettervi con semplici spiegazioni e fotografie. Andare avanti!

Il roseto è costituito da una vasta gamma di specie di tipo legnoso, ampiamente coltivate nei giardini o anche sui terrazzi (in vaso).

Il suo scopo è meramente ornamentale, per la decorazione e la formazione di bouquet nei fioristi.

Pertanto, è fondamentale conoscere i compiti per svolgere perfettamente la potatura dei cespugli di rose nel nostro giardino.

La disposizione del roseto coltivato è pressoché infinita. Possiamo vederlo sotto forma di cespuglio, siepe, come un rampicante, in vasi o fioriere, ecc.

Le possibilità della sua coltivazione sono pressoché infinite, ed è per questo che dobbiamo saper distinguere tra le varietà per effettuare la corretta potatura dei cespugli di rose.

Qual è l’interesse della potatura dei cespugli di rose?

Una corretta potatura ha grandi vantaggi.

In primo luogo, questo lavoro riesce a ringiovanire la pianta, ne migliora l’aspetto, stimola lo sviluppo di nuovi fusti e ne migliora la resistenza.

A livello sanitario migliora la sua disponibilità al sole da parte di tutte le foglie e la sua areazione, ottenendo una minore sensibilità ad essere colpiti da malattie (come l’oidio o l’oidio).

Materiali necessari per la potatura

  • Forbici adatte per giardinaggio molto affilato, per fare tagli netti.
  • Nel caso di varietà alte, scale in legno o alluminio.
  • Guanti di sicurezza (per prevenire tagli e forature).
  • Per steli spessi, pasta cicatrizzante (previene le malattie e sigilla il taglio)

Confronto di strumenti di potatura per cespugli di rose

Quando si potano i cespugli di rose?

In generale, i lavori di potatura delle rose vengono eseguiti una volta all’anno. Il momento opportuno per potare i cespugli di rose è farlo all’inizio dell’inverno, quando tutte le foglie sono cadute, se il clima non è eccessivamente freddo.

Per le aree sensibili al gelo, di solito è consigliato a fine inverno o all’inizio della primavera, prima del nuovo germogliamento.

A seconda del livello di attenzione e cura che vogliamo darti, possiamo farlo più volte all’anno. In questo caso possiamo fare una potatura verde in estate, eliminando tralci malati, steli incrociati o secchi.

Ricorda che prima lo fai, anche la fioritura può essere anticipata.

Potatura dei cespugli di rose secondo la varietà

Ci sono molte varietà di cespugli di rose sul mercato e non tutte hanno le stesse dimensioni.

Pertanto, la gestione della potatura sarà diversa.

A seconda del tipo e della varietà di cespuglio di rose, abbiamo stilato un elenco che ti aiuterà a concentrarti sul lavoro di potatura dei cespugli di rose.

Cespugli di rose da potatura a cespuglio

Quei grandi e cespugliosi cespugli di rose, che possono raggiungere anche diversi metri di altezza, sono quelli che richiedono meno cure in termini di potatura.

Semplicemente, questo lavoro si concentrerà sull’eliminazione di germogli incrociati, rami malati, rotti o in procinto di seccarsi.

In questo modo miglioreremo anche l’aerazione e controlleremo la formazione di futuri steli nella stagione della fioritura.

Potatura della rosa rampicante

Per quelle varietà che necessitano di arrampicarsi su staccionate o pali, la configurazione della potatura è legata al miglioramento della loro capacità di arrampicarsi.

In questo tipo di roseto sono molto frequenti i fusti intrecciati e congiunti, che cercano di insediarsi su muri e staccionate. Ne elimineremo alcuni, lasciando i più attraenti e sani.

Se abbiamo specie con diverse fioriture durante l’anno, è comune rimuovere le infiorescenze decidue e le gemme che sono state appassite con forbici affilate.

Potatura di cespugli di rose Floribunda e Polyantha

In questi roseti è normale lasciare da 4 a 6 gemme. Lasceremo i rami più forti con un po’ più di lunghezza, per avere più gemme.

Quei gambi sottili o fini, li taglieremo con più intensità per stimolare il loro sviluppo nella futura campagna.

I fusti adulti, con più di 4 anni di vita, effettuano solitamente una forte potatura, al fine di ringiovanire il loro sviluppo.

Potatura ibrida di Tea Rose

Questa varietà segue lo stesso schema di potatura delle varietà Polyantha e Floribunda. Lasciamo praticamente lo stesso numero di gemme ed eliminiamo tralci incrociati, steli malati, infiorescenze secche e tagliamo tutti gli steli, dando al cespuglio di rose la forma che vogliamo.

Come rimuovere i succhiotti

I polloni sono fusti allungati con aspetto verde chiaro e maggior sviluppo di spine.

Li vedrai spesso svilupparsi dal legno sotto l’innesto. Questi steli hanno bisogno di molta energia per svilupparsi e crescono rapidamente, quindi altre parti interessanti del cespuglio di rose non vengono sviluppate. 

In questo modo, la cosa più comoda è rimuoverli dalla base ogni volta che li rileviamo, con forbici molto affilate e sigillare la ferita se sono eccessivamente spessi.

Suggerimenti aggiuntivi

Per stimolare lo sviluppo degli steli ed evitare malattie, è necessario eseguire tagli netti e sigillati con uno stucco specifico.

I trattamenti con rame e zolfo sono consigliati in zone con elevata umidità. È così che agiamo preventivamente contro malattie come l’oidio o l’oidio.

I tagli vengono eseguiti in diagonale, nella direzione ideale per evacuare l’acqua piovana o gli irrigatori. In questo modo evitiamo la formazione di funghi o batteri e la penetrazione nel tessuto vegetale.

La potatura dei cespugli di rose sarà sempre effettuata tagliando sopra i boccioli che guardano verso l’esterno.

+ Vedi altre tecniche di frutteto e giardinaggio.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.