Suggerimenti

Come preparare estratti con proprietà fungicide, insetticide o fertilizzanti liquidi

Gli estratti vegetali serviranno come validi sostituti di costosi prodotti chimici che non fanno bene alla fertilità della terra o alla nostra salute.

Possiamo preparare estratti per varie funzioni: fungicida, insetticida anche per ottenere preziosi fertilizzanti liquidi che rinforzeranno la vita del terreno e miglioreranno l’effetto dei fertilizzanti solidi che aggiungiamo al terreno (compost, letame, humus…). Tutti questi prodotti possono essere ottenuti con piante che sono in natura a portata di mano, anche alcune di esse sono concepite erroneamente come “erbacce”.

Esistono tre modi per preparare gli estratti vegetali:

– INFUSO: Immergere la pianta in acqua fredda e scaldare a fuoco lento, quando l’acqua inizia a bollire spegnere il fuoco, coprire e lasciar marinare finché non si raffredda, quindi filtrare.

– COTTURA: Lasciare macerare la pianta in acqua tiepida per 24 ore, poi scaldarla e farla bollire per 30m a fuoco basso e con il coperchio, non alzare il coperchio finché non si è raffreddata… poi filtrare.

– ESTRATTO FERMENTATO: Mettere la pianta, precedentemente tagliata con le forbici, a macerare in acqua per alcuni giorni (dai 5 ai 30 giorni), a seconda della temperatura ambiente e del tipo di pianta che andremo ad utilizzare. Dobbiamo mescolare la preparazione ogni giorno per qualche minuto per ossigenare la miscela. Durante l’agitazione, dobbiamo osservare il momento in cui le bollicine di fermentazione smettono di uscire, quando ciò accade deve essere travasato il prima possibile, altrimenti inizierà il processo di putrefazione. L’estratto finale non ha un buon odore, davvero, ma non deve avere un odore putrido… l’odore è paragonabile all’urina di una mucca sana.

CONSIGLI: Si consiglia di utilizzare acqua distillata o piovana per tutte le preparazioni, compresi infusi e decotti, poiché le acque calcaree o nitrate otturano gli stomi delle piante e impediscono un buon assorbimento delle sostanze presenti nell’acqua.

Successivamente vedremo alcune formule che abbiamo testato e verificato la loro efficacia:

CONCIMI

bardana

CONCIME VEGETALE:

  • 1/2 litro di estratto di bardana
  • 1 litro di estratto di tarassaco
  • 8 L di acqua

PASS TOMATERA:

  • 1 L di estratto di pomodoro (con i resti della potatura delle piante di pomodoro)
  • 1 litro di estratto di ortica
  • 1 litro di estratto di bardana
  • 7 L di acqua

PASSATA DI PATATE:

  • 1 litro di estratto di bardana
  • 1 litro di estratto di salvia
  • 1 litro di estratto di ortica
  • 7 L di acqua

FUNGUICIDI / INSETTICIDA

POMODORO / PATATA MILDIU:

  • 1 litro di estratto di bardana
  • 1 litro di estratto di salvia
  • 8 L di acqua

(Ripetere il trattamento 3 volte con un intervallo di 10 giorni)

LEBBERO ALLA PESCA:

  • 1 litro di infuso di aglio
  • 2 L di equiseto in cottura
  • 8 L di acqua

(Ripetere il trattamento 3 volte con un intervallo di 10 giorni)

coda di cavallo

ORECCHIO DELL’ORECCHIO:

  • 1 L di estratto di rumex
  • 1 litro di estratto di ortica
  • 2 L di decotto di equiseto
  • 1/2 litro di infuso di aglio
  • 5 L di acqua

(Ogni 15 giorni finché non scompare completamente)

GOMOSI O CHANCRO DEGLI ALBERI DA FRUTTO:

  • 1 L di estratto di nasturzio
  • 1 L di estratto di rumex
  • 2 L di decotto di equiseto
  • 1 litro di infuso di aglio
  • 5 L di acqua

(Se è molto diffuso, applicare la miscela direttamente sul tronco con una spugna)

GREMBIULI DI TUTTI I TIPI:

  • 1 litro di estratto di ortica
  • 1 litro di estratto di bardana
  • 1 litro di estratto di salvia
  • 1 litro di infuso di aglio
  • 3 gocce di essenza di timo per potenziare l’effetto (in caso di peste intensa)
  • 5 L di acqua

(Trattamento ogni 5 giorni fino alla scomparsa)

MOSCA BIANCA:

  • 1 litro di melissa in cottura
  • 5 L di acqua

(Trattamento ogni 5 giorni fino alla scomparsa)

Balsamo

FORMULA REPULSIVA CONTRO NEI, GATTI, TOPI…

  • 2 L di estratto di ruta
  • 1 litro di estratto di euforbia
  • 1 litro di estratto di sambuco
  • 8 L di acqua

(Ci sono indicazioni che funzioni anche con il cinghiale ma resta da verificare)

NOTA IMPORTANTE: Dobbiamo preparare separatamente estratti, infusi e decotti e mescolarli una volta pronti.

Il giardino allegro

.
.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *