Suggerimenti

Come preparare la tintura di Echinacea

Cos’è l’echinacea?L’ Echinacea ( Echinacea purpurea ) è una pianta medicinale utilizzata fin dall’antichità per i suoi ottimi benefici e proprietà medicinali. L’echinacea è stata tradizionalmente utilizzata per diverse malattie come sinusite, febbre, raffreddore e influenza, herpes e persino disturbi dell’apparato respiratorio. Oggi è noto per il rafforzamento delle difese.

Poiché è così benefico per la tua salute, ti mostrerò come usare questa erba per preparare una tintura fatta in casa che d’ora in poi potrebbe mancare dal tuo armadietto dei rimedi naturali.

L’echinacea è una pianta originaria del Nord America, dove è stata utilizzata nella medicina popolare degli abitanti nativi in ​​tutti i tipi di rimedi.

In questo articolo ti dirò a cosa serve l’echinacea, le sue proprietà e i suoi benefici, a cosa serve la tintura di echinacea, come prepararla in casa e come assumerla per prevenire e curare le malattie.

A cosa serve l’echinacea? Proprietà e vantaggi

  • Uno degli usi tradizionali dell’echinacea è quello di rafforzare le difese perché stimola il nostro sistema immunitario.
  • Ci aiuta a riprenderci prima dalle infezioni
  • Combattere la diarrea
  • Accelera la guarigione delle ferite
  • Ha un effetto antinfiammatorio
  • È una pianta ad azione antiossidante

Leggi Come preparare lo sciroppo d’aglio per tosse, influenza, raffreddore e mal di gola.

A cosa serve la tintura di Echinacea?

Puoi usare questa tintura di Echinacea per i seguenti sintomi o disturbi:

  • ulcere della bocca
  • Sinusite
  • Herpes
  • Influenza, raffreddore e raffreddore
  • Febbre
  • Angine, laringiti e faringiti
  • Allergie
  • Infezioni causate da virus, funghi e batteri
  • Purifica il sangue
  • Cistite, uretrite e altre infezioni del tratto urinario
  • Ulcere o ferite

Leggi 13 antibiotici naturali

Come preparare la tintura di echinacea

Hai solo bisogno dei seguenti ingredienti:

  • 1 bottiglia di vetro (preferibilmente opaca)
  • 50 gr di radice di echinacea essiccata tritata (si può coltivare da soli, anche se si trova anche in erboristerie, mercatini e negozi online)
  • 250 ml di rum, vodka o cognac (che ha circa 40º)

preparazione:

  1. Assicurati che il barattolo sia molto pulito. Per fare questo, lo faremo bollire per 30 minuti in una casseruola. Poi lo faremo asciugare completamente prima di usarlo.
  2. Versa l’echinacea nel barattolo e aggiungi la bevanda che preferisci (rum, vodka, cognac) e assicurati che copra completamente la radice, quindi se ne hai bisogno aggiungila.
  3. Conserveremo il barattolo in un luogo fresco e lo scuoteremo di tanto in tanto per assicurarci che la radice sia sempre coperta dall’alcol. Dovremmo lasciarlo per circa 5 settimane.
  4. Trascorso tale tempo, filtriamo e conserviamo la tintura in una bottiglia di vetro opaco nella quale avremo scritto la data e il contenuto.

Puoi anche usare la radice per preparare il tè all’echinacea.

Come si assume la tintura di echinacea?

Come tutte le tinture, per utilizzarlo è sufficiente diluirlo in acqua.

Per fare questo, aggiungi un cucchiaino di tintura a mezzo bicchiere d’acqua (circa 100 ml) due volte al giorno.

Se questa bevanda preparata con la tintura di echinacea può essere bevuta per un massimo di 2 settimane consecutive, trascorso questo tempo è opportuno interromperne l’assunzione per alcuni giorni e se lo si desidera può essere ripetuta nuovamente.

Puoi usare la tintura di echinacea per un anno intero e si manterrà in perfette condizioni

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *