Suggerimenti

Come scegliere e prendersi cura di un albero di Natale vivente

Il profumo dolce e speziato di un albero sempreverde è una delle cose che preferisco delle vacanze invernali. Pini, abeti e abeti rossi portano gioia e un aroma delizioso in casa. Ma invece di tagliare un albero e metterlo in un contenitore d’acqua, preferisco avere un albero di Natale vivo durante le vacanze.

Portare un albero vivo in vacanza è un’antica tradizione iniziata con gli antichi romani che usavano i rami sempreverdi come simbolo del ritorno dell’estate e della ripresa della crescita delle piante verdi.

Oltre a portare un po’ di fascino esterno all’interno, l’acquisto di un albero vivo è una decisione ecologica. Invece di usare tonnellate di plastica o di ucciderne uno vivo, potete riutilizzare il vostro albero di Natale e godervelo per gli anni a venire. Piantando il vostro albero di Natale, aggiungerete una decorazione al vostro paesaggio, fornendo cibo e riparo per gli uccelli canori e contribuendo a creare più ossigeno per il pianeta.

Se volete avere un albero di Natale che viva all’interno durante le vacanze, che potrete spostare all’esterno quando avrete finito, dovete imparare a tenerlo felice. La cura dell’albero di Natale fa sì che l’albero sopravviva in casa e che venga spostato in una buona posizione all’esterno.

Questo articolo vi dirà quali sono gli alberi migliori per il vostro clima e come prendersene cura durante le vacanze.


Perché gli alberi vivi?

Allora perché scegliere un albero vivo? Per cominciare, gli alberi artificiali sono più dannosi per l’ambiente rispetto agli alberi tagliati o in vaso. Richiedono molta plastica, che non è biodegradabile e la cui produzione crea emissioni di carbonio. Gli alberi vivi sono anche più sicuri perché non si seccano e non creano un pericolo di incendio come gli alberi tagliati.

E poi, naturalmente, c’è l’odore. Non si può battere l’odore del pino per creare lo spirito natalizio. Se lo desiderate, potete anche conservare il vostro albero in un contenitore e riutilizzarlo anno dopo anno, risparmiando un sacco di soldi. Se si decide di tagliare il proprio albero in una foresta nazionale o nella propria proprietà, si risparmia denaro e si aiuta l’ambiente.


Varietà di alberi di Natale viventi

Decidete in anticipo che tipo di albero volete e fate una ricerca sugli alberi sempreverdi che crescono nella vostra zona. Il vostro albero non sopravviverà se scegliete l’opzione migliore, solo per scoprire più tardi che ama il sud soleggiato e che vivete nel New England.

Quando si acquista un albero in vaso, assicurarsi che non abbia radici. Potete farlo controllando i fori sul fondo del contenitore per vedere se le radici stanno uscendo. Controllare anche la superficie del terreno per assicurarsi che non vi siano radici gonfie.

La National Christmas Tree Association ha diverse raccomandazioni per vivere l’albero di Natale. Alcune buone scelte lo sono:


Pino bianco

Albero degli stati del Maine e del Michigan, questa bellezza settentrionale è alta 80 piedi ed è il pino più alto degli Stati Uniti. Ha aghi morbidi e flessibili che sono verdi su sfondo bluastro. Gli aghi sono lunghi da 1 a 2 pollici e hanno una buona ritenzione.

Il pino bianco non ha lo stesso aroma degli altri alberi sempreverdi. Non sono l’ideale se si devono appendere decorazioni pesanti. Pianta in un terreno umido e fertile. È comune nelle zone da 3 a 8 delle regioni forestali e negli Appalachi.


W hite Abete rosso

L’abete bianco è un albero resistente con aghi corti, forti, di colore verde-bluastro che profumano bene sull’albero. I rami sono abbastanza forti per fare pesanti decorazioni.

Lo svantaggio è che alcuni sentono che l’odore diventa amaro quando gli aghi cadono e vengono schiacciati. L’abete bianco è senza dubbio un albero dal clima freddo e prospera nelle zone 3-4.


Abete di Fraser

L’abete di Fraser è il preferito dagli amanti degli alberi e dagli scoiattoli rossi. I semi di alberi maturi sono un alimento popolare per la fauna selvatica. I rami si attorcigliano naturalmente leggermente verso l’alto. Hanno una buona ritenzione e una forma ad ago. Gli aghi blu-verdi hanno un bel profumo verde.

L’abete di Fraser è originario del sud-est ed è comune in Virginia, Tennessee e nelle Caroline. Cresce lentamente e prospera bene nei terreni rocciosi leggermente acidi delle zone da 5 a 7.


Colorado Blue Spruce

Un esemplare di albero impressionante che viene spesso piantato nei cortili anteriori dove può essere visto. Crescono lentamente fino a cento metri e possono vivere fino a 700 anni.

Ha un’elevata capacità di ritenzione dell’ago e può sostenere decorazioni pesanti. All’esterno, è un albero molto apprezzato dagli uccelli canori per la nidificazione. L’abete blu del Colorado è originario degli stati occidentali delle Montagne Rocciose ad altitudini comprese tra i 6.000 e gli 11.000 piedi nelle Zone 2-7.

Alcuni trovano sgradevole l’odore degli aghi schiacciati.


Abete di Douglas

Uno degli alberi di Natale più popolari, l’abete di Douglas è anche un’ottima pianta da giardino. Sono adatti per una vasta gamma di pavimenti. Gli aghi morbidi sono di colore verde scuro e di lunghezza ridotta. Si irradiano in tutte le direzioni dal ramo, dando all’albero un aspetto pieno, quasi soffice. Gli aghi hanno un profumo morbido e piacevole.

L’abete di Douglas è originario degli stati della costa occidentale della California, dell’Oregon, di Washington e persino dell’Alaska.


Pino silvestre

Un albero di Natale comune, forte e facile da ripiantare all’aperto. Gli aghi hanno un’eccellente ritenzione e sono di colore verde brillante.

Il pino silvestre non è veramente autoctono e in alcuni stati è considerato invasivo. È originario dell’Europa e dell’Asia. È facilmente adattabile e si svilupperà nelle zone da 3 a 7.


Arizona Cipro

Con un profumo delizioso e dei bellissimi aghi verde pallido, questa pianta sempreverde sta diventando sempre più popolare. Cresce rapidamente e trapianta bene.

Il cipresso dell’Arizona è ben naturalizzato nel sud-ovest e ama i terreni sabbiosi. È una delle poche piante sempreverdi che tollera la siccità.


Metti le mani su un albero vivo

Ci sono diverse buone opzioni per ottenere un albero di Natale dal vivo. Potete dissotterrare il vostro albero o acquistarlo al negozio, sia in vaso che avvolto nella iuta. Si può anche provare a far crescere il proprio. Ecco i vantaggi di ogni opzione.


Palla e borsa

Un albero a palla e zoccolo è un albero che è cresciuto nel terreno fino a raggiungere una dimensione predeterminata. Il vivaio scava poi l’albero e lo mette con la terra in una busta di iuta. La iuta è tenuta in posizione da una corda in cima. Questa è considerata una soluzione a breve termine e il vivaio prevede di vendere rapidamente l’albero.


Alberi in vaso

Gli alberi in vaso sono piante in un contenitore di plastica riempito di terra. Si tratta piuttosto di una soluzione a lungo termine e può essere utilizzata come pianta in contenitore o come pianta da piantare all’aperto. A volte le persone spostano i loro alberi in vaso con le stagioni.


Scavate da soli

Un’altra possibilità di acquistare un albero è quella di scavarne uno da soli. Non c’è niente come andare nella propria foresta e scegliere il proprio albero. Quando ero piccolo, portavamo uno dei nostri cavalli nel bosco per aiutare a far uscire l’albero.

Questo funziona bene se avete un’area boscosa nella vostra proprietà e volete spostare un albero sempreverde in un punto più centrale del giardino. Se decidete di andare su un terreno pubblico per trovare un albero, controllate se avete bisogno di un permesso.

Dopo aver scelto il vostro albero, prendete una corda e avvolgetela intorno alla parte inferiore dell’albero. In questo modo, eviterete di rompere inavvertitamente questi rami. Pianificare di scavare una palla di radice di circa 6 pollici di diametro per un albero di 1,5 metri.

Utilizzare una pala per scavare il terreno dalla palla di radice prevista. Taglierai delle radici. Va bene, va bene. Quando lo fai…
…come un piede tagliato sotto la zolla. Quando l’albero viene liberato dal terreno, farlo scivolare su un pezzo di iuta. Legate gli angoli e portate l’albero a casa vostra.


Acquista locale

Per ottenere un albero sano e perfettamente adattato alla vostra zona di coltivazione, acquistate da un’azienda arborea locale. La maggior parte degli alberi che si vedono nei grandi magazzini e nei lotti lungo le strade provengono da fuori dello stato. Possono aver viaggiato molto e possono essere stati esposti ai venti durante il trasporto. Questo si asciuga e danneggia l’albero. Gli alberi di Natale crescono in tutti gli stati degli Stati Uniti, comprese l’Alaska e le Hawaii, quindi potete trovarne uno nella vostra zona.

  • Cerca un albero verde sano senza marrone
    o aghi grigi.
  • Cercate un albero che sia stato collocato in un
    in un posto fresco e ombreggiato.
  • Fate passare delicatamente alcuni rami attraverso
    le tue mani. Se avete in mano degli aghi, continuate a camminare. L’albero è già
    troppo secca.


Preparare il foro

Preparare il buco in autunno prima di iniziare ad avere un forte gelo. È importante predigerire la buca e aggiungere modifiche al terreno, soprattutto se si vive in un clima freddo.

Avere una buca di dimensioni adeguate e un buon terreno aiuterà il vostro albero ad insediarsi. Scavare una buca qualche centimetro più larga e profonda dell’albero. Si può preparare il terreno in anticipo e lasciarlo accanto alla buca coperta da un telone. Potete anche metterlo in un sacchetto in un luogo fresco, come un garage, per evitare che si congeli.


Transizione dell’albero

Se avete un albero che è stato all’esterno, può rendere più facile la transizione quando lo portate all’interno. Questo è particolarmente vero se si ha un albero in vaso che entra ed esce ogni anno.

Spostare l’albero in un’area protetta come un cortile per un giorno o due, poi entrare di notte e tornare fuori durante il giorno per una settimana. Potete anche spostare l’albero in garage per qualche giorno. Questo riduce l’impatto.


Tieni l’albero felice mentre sei alle porte

Se ti prendi cura del tuo albero, può durare un mese in casa. Tuttavia, occorre fare attenzione a che l’albero rimanga sano. È troppo facile introdurre una pianta viva in casa e poi ucciderla perché non le vengono date le condizioni necessarie alla sua sopravvivenza.


Luogo

Mettete il vostro albero in un luogo fresco, lontano da fonti di calore. In questo modo si riduce l’impatto e si evita che l’albero si secchi. Parlando di asciugatura, le nostre case sono generalmente più asciutte di quelle all’aperto, quindi utilizzare un umidificatore per aggiungere umidità alla stanza.

Se si usa una palla e un albero di iuta, si mette tutto in un contenitore. Allentare la tela di iuta in modo che la superficie del pavimento sia esposta, ma si può lasciare l’imballaggio al suo posto.


Acqua

Controllare attentamente il livello dell’acqua nell’albero. Le piante da interno hanno un margine di errore molto più piccolo quando si tratta di umidità. Non lasciate che il vostro albero si asciughi troppo o si bagni troppo. Assicuratevi di controllare le esigenze specifiche della vostra varietà di albero.


Luce

La vostra pianta è stata probabilmente esposta al sole per tutta la stagione, quindi sarete sorpresi di quanto poca luce riceverà. Provate a posizionare il vostro albero vicino a una finestra rivolta a sud, se possibile, e ruotatelo, se possibile, una o due volte mentre è all’interno.

Detto questo, un mese senza luce diretta non ucciderà un albero sano. Ho tenuto il mio albero in un angolo buio per un anno ed è stato abbastanza buono, soprattutto perché non era la stagione di crescita attiva per la mia varietà.


Decorazioni

Quando si ha un albero di Natale vivo, bisogna pensare alle decorazioni che si usano. Troppa luce produce calore, che può seccare l’albero. Le luci a LED sono una scelta migliore perché rimangono fredde.

Le luci di Natale sono un altro ornamento che si potrebbe voler limitare. Le ghirlande non solo non sono ecologiche, ma possono anche danneggiare un animale domestico o una fauna selvatica se ingerite.

Si può anche mettere del muschio intorno alla base dell’albero. Il muschio di renna ha un aspetto festoso e aiuta a mantenere stabile il livello di umidità del suolo della vostra pianta.

Decorazioni spaziali per non avere troppo su un ramo. Non vuoi che i rami si pieghino o si spezzino.


Indurimento dopo le vacanze

Quando è il momento di piantare il vostro albero di Natale vivente all’aperto, invertire il processo di spostamento dell’albero all’interno. Spostatelo all’aperto all’ombra durante il giorno per qualche giorno, o dategli qualche giorno in garage, in cortile o nel capannone per acclimatarlo al clima esterno. Poi, bisogna riportarlo gradualmente in un luogo soleggiato.


Impianto

Se prevedete di collocare il vostro albero in una posizione permanente quando avrete finito con esso, aspettate che si indurisca e poi abbassatelo nel vostro foro preforato. Riempire l’area intorno all’albero con terra da giardino – potrebbe essere necessario acquistarne un po’ se il terreno è ghiacciato.

Quando si pianta un albero in vaso all’esterno, rimuoverlo con cura dal contenitore. Se la pianta ha radici attaccate, potrebbe essere necessario tirarle delicatamente per allentarle in modo che crescano nella giusta direzione dopo la semina.

Quando piantate un albero in una palla e un sacchetto, togliete con attenzione lo spago e il sacchetto. Lasciare il terreno intorno all’albero. Mettete l’albero nella sua palla di terra all’interno della vostra buca.

Un’altra opzione è quella di tenere l’albero nel suo contenitore o sacchetto fino al disgelo primaverile. Assicuratevi solo di dare acqua all’albero e di proteggere le radici con un po’ di isolamento. Non è necessario fertilizzare durante l’inverno.


Andare

Avere un albero di Natale vivo è più di una decisione ecologica. Quando ripiantate il vostro albero, aggiungete bellezza al vostro paesaggio e conservate un meraviglioso ricordo delle vacanze.

So che ogni volta che passo davanti a uno degli alberi che ho usato per il Natale e che pianto all’aperto, mi ricorda le tradizioni natalizie che ci piacciono.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *