Suggerimenti

Consigli per la cura del prato primaverile


Comincia ad essere di nuovo bello fuori! La temperatura si alza, il sole rimane fuori più a lungo e la cura del prato aumenta rapidamente.

Avete già iniziato a pianificare quanti barbecue avrete quest’anno e tutti i nuovi ricordi che creerete nel vostro giardino.

C’è solo un problema. L’erba che vedi quando guardi fuori non ha nulla a che fare con l’erba verde e rigogliosa che vedi nella tua mente. Infatti, il vostro prato sembra così lontano da quello che avete in mente che non sapete da dove cominciare.

I nostri GreenKeepers amano la loro erba quasi quanto voi, quindi abbiamo creato questa guida per aiutarvi a portare l’erba nella giusta direzione questa primavera. Se avete bisogno di aiuto per il diserbo, l’aerazione, la supervisione e la fertilizzazione, potete prenotare uno dei nostri servizi direttamente online. Controlla i nostri pacchetti per i prezzi e maggiori informazioni.


Falciare il prato


La prima cosa da fare è affilare la lama del tosaerba.

Una lama opaca strapperà il prato, piuttosto che tagliarlo, e renderà il vostro prato più suscettibile alle malattie e potrebbe dargli un colore marrone opaco.


I primi tagli devono essere effettuati con la falciatrice in posizione bassa.

Questo permette al sole, all’acqua e alle sostanze nutritive di raggiungere la base dell’erba per aiutarla ad iniziare. Aumentare l’altezza della falciatrice ogni 1-2 settimane fino a raggiungere un’altezza di 2,5-3 cm. Questa maggiore altezza aiuta a proteggere l’apparato radicale dal sole e aiuta a trattenere l’umidità nelle giornate estive più calde.


La frequenza di taglio è determinata dalla velocità di crescita dell’erba.

Si desidera rimuovere 13 della lama o meno, un po ‘di più e si avrà un urto sul prato. È anche più facile tagliare l’erba nel pomeriggio quando il sole non batte.


Irrigazione


Uno dei fattori più importanti per la crescita di un prato bello e sano è una buona irrigazione.

Mettete una scatoletta di tonno nel percorso dell’irrigatore. Una volta che è pieno, hai innaffiato il tuo prato. Assicuratevi che il vostro prato riceva questa quantità d’acqua ogni settimana.


Per placare la sete del vostro prato, acqua tre volte a settimana.

Il momento migliore per innaffiare il prato è la mattina presto, quando il sole comincia a sorgere. Si perde più acqua per evaporazione se si innaffia nel pomeriggio quando il sole splende. Se si annaffia nel pomeriggio, si lascia il prato troppo bagnato, il che favorisce la crescita di funghi.


Potreste non avere il tempo o l’energia per innaffiare il vostro prato la mattina presto, ma c’è un altro modo.

Ora che sapete quanto tempo avete bisogno di irrigare, prendete un timer per l’irrigazione al negozio di ferramenta e impostatelo in modo da irrigare automaticamente il prato al mattino.


Ventilazione

Con il tempo, il terreno del vostro prato si compatta, riducendo le sacche d’aria che permettono alle sostanze nutritive e all’acqua di raggiungere le radici del vostro prato. Per combattere questo fenomeno, assicuratevi che il vostro prato sia ventilato ogni anno. La primavera è il momento ideale per farlo e dà al vostro prato la migliore possibilità di ricevere le sostanze nutritive e l’acqua di cui ha bisogno per una crescita sana durante tutta la stagione.


Copertura per piantine


È importante seminare il prato ogni anno per avere un prato rigoglioso, sano e senza erbacce.

Man mano che l’erba invecchia, si stanca e il tasso di riproduzione dell’erba diminuisce. A nessuno piace l’aspetto di aree malsane sul proprio prato, ma più che essere sgradevoli, queste aree permettono alle erbacce di prendere il sopravvento più facilmente. Una volta scomparsa l’ultima neve, spargere i semi d’erba sul prato al ritmo raccomandato. L’erba nuova apparirà e riempirà queste aree antiestetiche e contribuirà alla vostra bella vita all’aria aperta.


Concimazione


Dategli le sostanze nutritive di cui ha bisogno per prosperare.

Ora che il prato è ben arieggiato e sovraseminato, un’applicazione di fertilizzante all’inizio della primavera contribuirà a dare al vostro prato un vantaggio e un’applicazione in tarda primavera aiuterà a nutrire il vostro prato quando raggiungerà il suo periodo di massima crescita in estate. Le erbacce a foglia larga si nutrono anche di applicazioni di fertilizzanti, quindi assicuratevi di estrarle o di trattarle quando compaiono.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *