Suggerimenti

Consumo energetico e cambiamento climatico. Suggerimenti per risparmiare energia nelle case.

Oltre il 75% dell’energia consumata oggi proviene da combustibili fossili. Il cambiamento climatico è causato principalmente dalla grande dipendenza che abbiamo da questi combustibili come petrolio, carbone o gas. Dove sono le energie verdi ?

L’uso eccessivo di combustibili fossili causato dall’attività umana sta causando lo scarico di grandi quantità di gas (CO 2, metano, vapore acqueo, ecc.) nell’atmosfera, aumentando l’effetto serra. A causa dell’accumulo di calore nell’atmosfera, la temperatura della Terra non smette di aumentare e secondo le stime effettuate, durante questo secolo la temperatura media superficiale aumenterà tra 1,4 e 5,8 ºC, cosa catastrofica per l’equilibrio del diversi ecosistemi sulla Terra

Questo rapido aumento della temperatura della Terra sta provocando, tra l’altro, lo scioglimento dei poli, con il conseguente innalzamento del livello del mare, l’aggravarsi della siccità e periodi di pioggia più brevi ma più intensi. Di conseguenza, avremo più catastrofi umanitarie, più migrazioni e un grande impatto economico.

Cosa possiamo fare per il cambiamento climatico? Una delle azioni che possiamo realizzare è ridurre l’uso di combustibili fossili e optare per l’utilizzo di energia verde o rinnovabile , come: geotermia, eolica, maree, solare termico e fotovoltaico. Queste energie generano molti meno rifiuti, non generano gas serra e sono inesauribili.

Risparmia energia in casa con questi suggerimenti

Un modo in cui possiamo fare la nostra parte nella lotta contro il cambiamento climatico è attraverso abitudini responsabili nella nostra casa. È in nostro potere cercare di ridurre il più possibile i consumi energetici ed essere chiaro che il maggior risparmio energetico sta nel consumo non effettuato. Questi sono alcuni consigli che possiamo mettere in pratica nelle nostre case:

Per quanto riguarda l’ illuminazione ….

  • Non lasciare la luce accesa in una stanza vuota.
  • Scegli pareti e mobili bianchi o di colore chiaro per rendere le stanze più luminose.
  • Cerca di sfruttare il più possibile la luce naturale.
  • Quando studi o leggi e fai cose come cucire, usa una fonte di luce vicina invece di una lampada generale più distante.
  • Quando devi smaltire i bulbi, ricorda che devono essere riciclati.

Per quanto riguarda gli elettrodomestici e gli altri elettrodomestici

  • Uno dei criteri che dobbiamo tenere in considerazione quando acquistiamo questo tipo di elettrodomestico è l’etichetta di efficienza energetica. Indica diverse caratteristiche: il grado di efficienza energetica, il livello di rumore, il consumo di acqua. La scala è di 7 lettere dalla A alla G, con la A che indica la massima efficienza.
  • Ricorda che ci sono elettrodomestici ed elettrodomestici che consumano energia quando li lasciamo in standby (come televisione, computer, ecc.)
  • Evitare di accendere gli apparecchi elettrici mentre non sono in uso.

Per quanto riguarda il frigorifero o il frigorifero

  • Quando lo acquisti, guarda l’etichetta di efficienza energetica, a lungo termine risparmiamo molta energia.
  • Evitare di posizionarlo vicino a fonti di calore (come termosifoni, caminetti, finestre che ricevono luce diretta, ecc.).
  • Tieni il retro del tuo frigorifero lontano dalla parete, ventilato e pulito, altrimenti il ​​suo consumo può aumentare fino al 15%.
  • Se si verifica della brina nel congelatore, sbrinarlo periodicamente, poiché il gelo costa più energia per mantenere basse le temperature.
  • Non mettere cibi caldi nel frigorifero o nel congelatore. Questo fa abbassare la temperatura all’interno.
  • Utilizzare il termostato del frigorifero per regolare correttamente la temperatura all’interno.
  • Cerca di non impilare più cibo nel frigorifero o nel frigorifero di quanto dovresti. Se mettiamo più cibo in frigo di quanto ne può contenere, renderemo difficile il raffreddamento e dovremo alzare il termostato.
  • Evita di tenere il frigorifero aperto più a lungo del necessario.

Per la lavatrice

  • Metti la lavatrice a pieno carico, evita di metterla con vestiti poco o con capi più che adeguati alla capacità della tua lavatrice.
  • Non abusare del detersivo o dell’ammorbidente.
  • La maggior parte dell’energia che la lavatrice consuma è per riscaldare l’acqua. Quindi evita di usare lavaggi ad alta temperatura se non strettamente necessario. Con i lavaggi a 30 e 40 ºC oi programmi economy è sufficiente ottenere capi puliti.
  • Mantieni puliti i filtri della lavatrice.

Per l’uso della lavastoviglie

  • Scegli una lavastoviglie leggera ed efficiente dal punto di vista idrico.
  • Evitare di far funzionare la lavastoviglie quando non è completamente carica.
  • Non impilare più utensili del necessario all’interno, poiché il lavaggio non potrà essere eseguito correttamente.
  • È preferibile mettere la lavastoviglie a pieno carico piuttosto che lavare i piatti a mano, si può risparmiare fino al 60%.

Per quanto riguarda la cucina e il forno

  • Il modo più efficiente per cucinare è attraverso i fornelli a induzione.
  • Utilizzare pentole e padelle che distribuiscano la temperatura all’interno, che abbiano il fondo più grande del fuoco.
  • La pentola a pressione ci permette di ridurre i tempi di cottura di molti piatti come gli stufati.
  • Quando si cucina su un piano in vetroceramica o ad induzione, spegnerlo qualche minuto prima che il cibo sia pronto, così approfittiamo del calore residuo che mantiene.
  • Copri pentole e padelle durante la cottura, questo aiuta a risparmiare fino al 20% di energia.
  • Evita se possibile di aprire la porta del forno quando lo usi, poiché si perde molto calore.
  • Quando usi il forno, approfittane per cuocere più pietanze contemporaneamente o in successione.

Per quanto riguarda l’ aria condizionata e il riscaldamento

  • Se la tua casa è ben isolata puoi risparmiare più del 50% di energia.
  • L’installazione dell’isolamento termico sulle pareti e sul soffitto è particolarmente pratica.
  • Utilizzare i termostati per regolare la temperatura.
  • Evitare di coprire radiatori e altre fonti di calore con mobili come scaffali, divani, ecc. per approfittare del caldo.
  • Soprattutto durante i mesi più freddi, cerca di mantenere una temperatura ottimale durante tutta la giornata con l’aiuto del termostato. In questo modo si evitano i picchi, che sono quelli che causano il maggior dispendio energetico.
  • Trova un luogo ombreggiato dove posizionare il condizionatore, se lo metti in un luogo dove riceve luce diretta, consumerà più energia.
  • Mantieni i condizionatori in buone condizioni, pulendo filtri e altri componenti per garantire una buona qualità dell’aria in casa e ridurre il consumo di energia.
  • Anche le doppie finestre e le persiane sono importanti e ci aiutano a risparmiare energia.
  • Per mantenere fresca la nostra casa, è preferibile tenere le tapparelle abbassate e le finestre chiuse durante le ore più calde. Possiamo anche usare tende da sole e ventilatori.

Per quanto riguarda il riscaldamento e l’acqua calda ….

  • Il riscaldatore, sia a gas che elettrico, è il dispositivo che abbiamo in casa che consuma più energia, quindi, la sua buona manutenzione e utilizzo è molto importante per risparmiare.
  • Evitare l’uso di acqua calda quando non strettamente necessario.
  • Sostituisci i bagni con le docce, risparmiando così grandi quantità di acqua ed energia.

Per quanto riguarda i computer ….

  • Spegnere il computer quando non verrà utilizzato per un po’ invece di lasciarlo in standby.
  • I laptop sono più efficienti dei computer desktop.
  • Se chiudi le applicazioni che non stai utilizzando, il consumo di energia diminuirà.
  • La luminosità dello schermo, se troppo elevata, può causare un aumento del consumo energetico fino al 50%.
  • Tieni presente che alcune protezioni per lo schermo aumentano il consumo energetico.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *