Suggerimenti

Cuidados del huerto y jardín ecológico en invierno

Durante i mesi più freddi dell’anno dobbiamo tenere conto di una serie di linee guida per poter mantenere e proteggere il nostro orto e orto biologico e che continui a svilupparsi correttamente.

L’orto e l’orto ecologico d’inverno

Utilizzare coperture protettive per proteggere le piante il più possibile dal gelo , dalla grandine e dal vento .

I rischi : bisogna considerare le piogge durante l’irrigazione. Le innaffiature sono molto meno regolari rispetto ai mesi caldi perché in molte occasioni piove e non avremo bisogno di annaffiare. Quando lo faremo, eviteremo di farlo nel tardo pomeriggio in modo che la terra non scenda eccessivamente di temperatura durante la notte e tenda a gelare più facilmente. Ciò causerebbe danni molto dannosi alle radici. Preferibile invece l’acqua nel primo pomeriggio.

Applicare uno strato di compost al terreno (quando fa caldo) aiuterà a isolare e consentirà alle piante di trattenere correttamente acqua e sostanze nutritive.

Il pacciame o pacciamatura è un altro modo per proteggere le piante. Consiste nell’aggiungere uno strato di ananas, segatura, paglia, corteccia, foglie, ecc. che fungono da isolante termico per mantenere una temperatura costante nel terreno e proteggere le radici.

L’uso di una serra è particolarmente utile in questo periodo dell’anno. Ci aiuta a proteggere dal freddo le piante più delicate e a facilitare la loro continuità nel nostro frutteto o giardino. La serra dovrebbe essere posizionata in un luogo soleggiato e rivolta a sud.

Bisogna prestare particolare attenzione alle piante più giovani o sensibili al gelo con cappe in vetro, teloni, con telo antigelo, ecc. in modo che possa sopravvivere alle basse temperature. È importante che durante il giorno, soprattutto se c’è il sole, togliamo questa protezione in modo che la pianta possa traspirare senza problemi.

Rimuovere tutte le annuali, radici e pietre, piante indesiderate, pacciamare e aerare bene il terreno e applicare uno strato di compost per preparare il terreno per le colture nei prossimi mesi.

La posizione strategica di arbusti e alberi può essere molto vantaggiosa per fungere da muro e ridurre al minimo i venti che provengono da nord e che possono danneggiare le colture.

Per quanto riguarda le colture possiamo seminare lattuga, rucola, rape, aglio, ravanelli, cavoli, carote, pastinache, bietole, porri, cipolle, bietole, rosmarino, timo e origano. Hai file di coltivazione qui e anche manuali

Per quanto riguarda i parassiti, è un periodo dell’anno in cui non ci sono problemi dovuti alla comparsa di parassiti perché la maggior parte degli insetti è scomparsa o è in letargo (uova e larve).

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.