Suggerimenti

Cura della pianta Rhigozum obovatum o melograno giallo

Il genere Rhigozum appartiene alla famiglia delle Bignoniaceae e comprende 11 specie di alberi originari del sud del continente africano. Alcune specie sono : Rhigozum obovatum, Rhigozum trichotomum, Rhigozum spinosum, Rhigozum brevispinosum.

È conosciuta anche con il nome comune di melograno giallo.

Si tratta di piccoli alberi o arbusti sempreverdi spinosi che crescono fino a poco più di 4 metri di altezza. Hanno foglie trifogliate di colore verde grigiastro. Il più interessante è il suo fiore giallo a forma di tromba , abbondante e sorprendente . Fioriscono in primavera e poi producono frutti sotto forma di baccello appeso.

Si può usare per siepi o barriere informali, nei giardini rocciosi, come esemplari singoli o anche in gruppi di cespugli nella parte posteriore, coltivando piante nella parte anteriore che coprono la base di queste piante in quanto saranno lasciate nude di foglie e fiori.

Il melograno giallo può essere coltivato in pieno sole o in mezza ombra . E’ abbastanza resistente al gelo.

Anche se possono vivere in terreni sassosi, secchi e poveri , un substrato ben drenato contenente materia organica come il compost è l’ideale.

Sono piante molto resistenti alla siccità che richiedono poca manutenzione e annaffiature occasionali sempre in attesa che il terreno sia asciutto.

Un fertilizzante all’anno alla fine dell’inverno, a base di materia organica, è sufficiente.

Questi giovani alberi non hanno bisogno di essere potati ma i rami danneggiati possono essere rimossi dopo la fioritura.

Si tratta di piante che sono altamente resistenti a parassiti e malattie, ma sono sensibili all’eccesso di acqua.

Essi si moltiplicano dai semi seminati in primavera o in estate e germinano in circa 20 giorni.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *