Suggerimenti

Cura della pianta Sorbus domestica o comune Serbal

Il genere Sorbus , della famiglia Rosaceae , è composto da più di 100 specie di alberi e arbusti provenienti da regioni temperate e fredde dell’Asia e dell’Europa, dalla Cina e dalla Siberia alla penisola iberica. Alcune specie di questo genere sono : Sorbus domestica, Sorbus aucuparia, Sorbus aria, Sorbus alnifolia, Sorbus torminalis.

Riceve i nomi volgari di Serbal común, Sorbo, Jerbo, Zurbal o Capudo.

Sono alberi a foglia caduca con una chioma più o meno arrotondata e fogliosa che può superare i 12 metri di altezza e vivere per più di 200 anni. Hanno foglie composte da 11-21 foglioline di forma oblungo-lanceolata con bordo seghettato. I fiori appaiono come corimbi e sono piccoli (1,5 cm di diametro) e di colore bianco crema. Fioriscono in primavera. I frutti , sotto forma di piccole pere, sono commestibili (sorbo o turbante) e vengono raccolti a fine estate.

Sono utilizzati come esemplari singoli, come alberi da frutta, per siepi e anche in grandi contenitori. Le marmellate possono essere fatte con i loro frutti lasciandoli maturare in cesti con la paglia fino a quando non diventano marroni.

Sono piante facili da coltivare che possono vivere in un’esposizione di pieno sole, mezza ombra o ombra. Possono tollerare il freddo e il gelo e non sono molto persistenti.

Anche se si preferisce un terreno un po’ calcareo , è possibile utilizzare un normale terreno da giardino. La semina viene effettuata di solito in primavera o in autunno.

Annaffiare moderatamente durante tutto l’anno aumentando le annaffiature in estate; attendere che il terreno si asciughi prima di annaffiare.

Ogni autunno, si raccomanda di dare loro un fertilizzante a base di compost o letame.

Di solito non vengono potati ma alla fine dell’inverno i rami danneggiati possono essere rimossi.

Sono piante resistenti ai parassiti e alle malattie tipiche.

Essi si moltiplicano dai semi, ma è un processo lento, quindi si consiglia di fare le talee dai marze che producono alla base.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *