Suggerimenti

Cura delle piante di Copiapoa echinoides o Duro

Copiapoa (famiglia Cactaceae ) è un genere botanico composto da circa 25 specie di cactus originari del nord del Cile. Alcune specie sono : Copiapoa echinoides, Copiapoa malletiana, Copiapoa calderana, Copiapoa grandiflora, Copiapoa cinerea, Copiapoa humilis, Copiapoa haseltoniana, Copiapoa coquimbana, Copiapoa taltalensis.

Riceve il nome comune di Duro e i sinonimi scientifici di Copiapoa dura e Copiapoa cupreata, tra gli altri. È una specie originaria di Atacama, Cile.

Sono cactus di colore verde grigiastro o marrone e corpo globoso in gioventù che può formare colonie. Queste piante, che possono misurare 18 cm di diametro, hanno da 11 a 17 costole con tuberi più o meno piramidali. Hanno da 6 a 10 spine radiali scure (lunghe fino a 2,5 cm) e da 0 a 3 spine centrali nere più lunghe. I fiori sono gialli con tonalità rosa e appaiono all’apice.

Di solito vengono coltivati in vaso e in cassetta per le loro piccole dimensioni, ma nel corso degli anni, se formano dei gruppi, possono essere utilizzati nelle roccaforti e nei cactus e nei giardini di succulente.

Gli echinoidi Copiapoa necessitano di esposizione diretta alla luce solare e di una buona ventilazione per evitare un’elevata umidità ambientale. La temperatura invernale sicura è di 4 ºC.

Preferiscono un terreno composto da argilla da giardino, vermiculite e sabbia silicea grossolana. Possiamo anche utilizzare un substrato di cactus commerciale a cui si può aggiungere una manciata di ghiaia grossolana.

E’ molto importante lasciare asciugare completamente il terreno prima di annaffiare . Tollerano molto bene la siccità, ma sono sensibili all’umidità in eccesso.

.

Non richiedono la concimazione o la potatura .

Generalmente non hanno gravi problemi di parassiti, ma sono abbastanza sensibili all’eccessiva irrigazione che causa malattie fungine (funghi).

È abbastanza semplice moltiplicarlo separando la prole o i semi seminati in primavera, anche se la loro crescita è piuttosto lenta.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *