Suggerimenti

Cura delle piante di Penstemon o Bartramia

Il genere Penstemon appartiene alla famiglia Scrofulariaceae ed è costituito da circa 250 specie di piante e arbusti perenni, per lo più originarie dell’America centrale e settentrionale. Le specie principali sono : Penstemon palmeri, Penstemon barbatus, Penstemon procerus, Penstemon campanulatus, Penstemon hartwegii, Penstemon scouleri, Penstemon cordifolius, Penstemon menziesii, Penstemon cobaea.

Sono piante a crescita strisciante o eretta con foglie opposte ovali o lineari . Ciò che è interessante sono i loro fiori che sono a forma di spiga con lunghi peduncoli e hanno una forma tubolare con il labbro inferiore trilobato e il labbro superiore bilobato. Fioriscono in estate e possono essere viola, rosa, viola o rosse.

Sono utilizzati in roccaforti, bordure miste o gruppi isolati, potendo averli in vasi da fiori profondi almeno 30 cm e larghi 20 cm).

Il Penstemon ha bisogno di un’esposizione al sole e di temperature medie annuali tra i 10 e i 20ºC.

Si tratta di ortaggi abbastanza resistenti, il cui terreno dovrebbe idealmente essere leggero, ben drenato e calcareo, anche se possono crescere in un terreno piuttosto fertile e ben drenato (aggiungere sabbia). La piantagione può essere effettuata in qualsiasi momento tranne che in estate, mettendo le piante a circa 50 cm di distanza l’una dall’altra.

Acqua frequentemente ma con una moderata quantità d’acqua, quanto basta perché il terreno sia sempre leggermente umido. In estate, aumentare l’irrigazione.

Concimare quindicinale con un concime minerale durante l’estate, che è il periodo di fioritura.

Penstemon sono piante facili da coltivare e molto resistenti a parassiti e malattie.

Si moltiplicano per i semi seminati in primavera, dividendo il cespuglio allo stesso tempo e per talee da tarda primavera a fine estate.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *