Suggerimenti

Cura dell’impianto di Borago officinalis o Borragine

La famiglia Boraginaceae comprende il genere Borago , composto da circa 5 specie di piante erbacee originarie del Medio Oriente. Le specie sono : Borago officinalis, Borago longifolia, Borago pygmaea, Borago trabutii, Borago morisiana.

Sono piante erbacee alte circa 50-60 cm e coperte di peli bianchi duri che sono quasi spine. Le foglie sono di colore verde scuro, con una struttura ruvida, di forma ovale e disposizione alternata. Producono bellissimi fiori blu di circa 2,5 cm di diametro in mazzi pendenti. Fioriscono in estate.

Possono essere utilizzati per formare letti o nelle aree più selvagge del giardino. Generalmente non viene coltivata in vaso. In alcune zone, come la Valle dell’Ebro, vengono mangiati come verdura. Ha proprietà medicinali diuretiche, contro lo stress e benefiche per la pelle.

La Borraja ha bisogno di un’esposizione di semi-ombra, anche se vive bene in pieno sole. È resistente al gelo fino a -25ºC.

Il terreno deve mantenere l’umidità, essere leggero e contenere molta materia organica.

Acqua in modo che il terreno sia sempre un po’ umido ma mai saturo d’acqua.

Concimare il terreno ogni anno con un fertilizzante organico prima di piantare.

La borragine è una pianta abbastanza resistente a parassiti e malattie.

Anche se la pianta di solito si moltiplica da sola , può essere fatta con semi seminati a fine estate nella sua posizione finale. Quando si semina in un semenzaio, va ricordato che solo le piantine piccole possono resistere bene al trapianto.

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *