Suggerimenti

Divertimento dal Carnegiea gigantea ou plante Saguaro

Il genere Carnegiea , della famiglia Cactaceae , è composto da una sola specie di cactus colonnare, Carnegiea gigantea, originaria di Sonora (Messico), Arizona e California.

Sono cactus grandi e ramificati che possono raggiungere più di 15 metri di altezza. Il loro gambo spesso , che può essere largo fino a 75 cm, ha circa 12-30 costole affilate con bordi a forma di areola con lana marrone e spine lunghe di colore chiaro con punta scura (5-7 cm).

Questi cactus a crescita molto lenta vengono utilizzati in zone soleggiate del giardino in climi mediterranei, per esempio, o al chiuso (in un luogo ben illuminato) se il clima è più freddo.

Il Saguaro necessita di un’esposizione in pieno sole e può resistere al gelo fino a -9°C se l’umidità ambientale è bassa. Se abbiamo piccoli esemplari, è preferibile metterli all’ombra e che la temperatura non scenda al di sotto dei 10 ºC.

Il terreno può essere una miscela di 50% di lettiera di foglie e 50% di sabbia grossolana o un substrato di cactus commerciale. In caso di trapianto , è meglio farlo in primavera.

L’irrigazione sarà molto moderata durante tutto l’anno, con un leggero aumento in estate. Si tratta di una pianta molto resistente alla siccità .

Concimare una volta all’anno in primavera con un concime speciale per cactus a basso contenuto di azoto.

Possono essere vittime dell’insetto della squama lanosa , che può essere eliminato con cotone con alcool bruciacchiato (metilico) o con insetticidi.

È possibile moltiplicarsi dai semi ma bisogna tener conto del fatto che per germinare, devono essere stati fertilizzati dal polline di un’altra pianta, poiché si tratta di un cactus autosterile (non si fertilizza da solo).

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *