Suggerimenti

Dove posizionare il giardino?: Le migliori idee e consigli

Ciao a tutti, sono di nuovo Álvaro,

In questo articolo ti racconterò un po’ dell’odissea che è stata quella di trovare un buon posto dove localizzare il giardino , che in realtà non è stato così facile come pensavo.

Come ho deciso di iniziare il mio giardino?

Per cominciare, ho deciso di farlo in città, sostanzialmente perché avevo più spazio, l’aria è più pura e quando piove l’acqua di solito non è accompagnata da tutti i gas del “berretto” madrileno.

La mia città si chiama La Pueblanueva, è una comunità molto carina vicino a Talavera de la Reina (Toledo), famosa per la sua gente e le sue feste, chi va quasi sempre ripete per una cosa o per l’altra.

Ho la fortuna che la mia famiglia abbia lì una fattoria, ereditata dal nonno paterno, che negli anni ’60 ospitava polli e ora maiali. Sicuramente qualcuno ha notato i silos di feed che sono in background in molti video del canale. Cristian vive in fattoria con sua madre Elena e suo padre Pedro, sono stati un supporto costante durante questo progetto e senza di loro la verità che il risultato non sarebbe stato lo stesso, se non avessi visto il ruolo che svolgono nel frutteto , perché già ti stai prendendo del tempo per cliccare su: Agrohuerto.com TV

Totale, avendo a disposizione molto spazio, ho deciso di sfruttarlo per dare al terreno un uso abbastanza redditizio , il problema era trovare il luogo più adatto per mettere un giardino.

Come e dove localizzare il giardino?

Partendo dalla logica barriosemica, un frutteto ha bisogno di luce e acqua , quindi lo spazio non potrebbe avere muri o alcun elemento che tolga ore di luce alla coltivazione.

Anche il suolo è importante, storicamente i frutteti venivano coltivati ​​vicino ai prati fluviali, quei terreni argillosi (di materiali pregiati) e ricchi di sostanze nutritive sono proprio ciò di cui un orto ha bisogno perché i suoi prodotti crescano spontanei e liberi, nel mio caso. , e tornando indietro ad un lavoro di scienze del suolo che ho fatto circa 5 anni fa, i terreni della zona sono molto calcarei e lo strato superiore ha poca materia organica , quindi non sono ottimi terreni da mettere in giardino, ma sono accettabili, così come inoltrare.

All’inizio pensavo a un vecchio pollaio con muri di mattoni, sarebbe stato bello dipingerli con alcuni amici artisti e dare al giardino un’atmosfera da giardino urbano, che è quello che serve ora, ma a causa della vicinanza tra i muri produceva molta ombreggiatura del terreno , quindi l’ho scartata.

Pianificazione dell’irrigazione

Anche i giardini hanno bisogno di acqua , quindi bisogna prevedere l’irrigazione , la presa d’acqua principale dovrebbe essere relativamente vicina al primo crinale l’ impianto di irrigazione è il meno costoso possibile e si evitano guasti futuri per l’ostentazione del materiale utilizzato in una grande struttura .

Ho pensato a un altro spazio appena dietro il mangimificio composto, con muri che non davano tanta ombra e che potevano dare al giardino quell’atmosfera da giardino urbano che è quello che viene portato ora, ma la distanza con le prese d’acqua e il battito che doveva darmi la rimozione di tutte le erbacce che mi avevano fatto cambiare idea, quindi l’ho scartato.

Mancia

Infine avevo solo uno spazio senza muri dove collocare il giardino, ea circa 100 metri da una presa d’acqua, ma anni fa era stato usato come discarica e il terreno era pieno di cristalli, erbacce ecc…

Quali problemi troviamo?

Non per niente che ci avrebbe buttato indietro ed Elena ed io a mano con l’aiuto di Cristian con il trattore abbiamo pulito la superficie come meglio potevamo, puoi vederlo nel seguente video:

Una volta che aveva già una superficie più o meno decente per cominciare, ci siamo trovati di fronte al problema che questo terreno non era mai stato lavorato , non aveva mai ospitato colture, per quanto ne so, andiamo …

Un terreno incolto è generalmente duro , la siccità subita dai popoli della Mancia da gennaio ad aprile-maggio circa non aiuta neanche a lavorare un terreno e come sapete per piantare un giardino è necessario che il terreno sia arato in modo che il suolo respira , la porosità è aumentata (il terreno può trattenere più acqua perché è più sciolto, ecc.) e fondamentalmente non è duro in modo che qualcosa possa essere piantato in esso.

Per questo motivo, abbiamo chiamato un collega di passare il suo coltivatore intorno al campo, la superficie del frutteto stava per essere di circa 36 m 2 e molte persone mi hanno detto che a causa di questo particolare progetto perde il suo carattere “urbano” , ma Mi perdonerete di non aver arato a mano con una zappa di 36 m 2 , immagino che mi ci sarebbero volute circa 20 ore e non avrebbe dato lo stesso risultato del coltivatore perché in Agronomi, e con mio grande rammarico , non ci sono ancora classi hoe pratiche.

E dopo quel favore, aveva già uno spazio per iniziare, un posto dove localizzare il giardino. So che non è un orto molto urbano perché è stato lavorato con i macchinari e non ha quel tocco di guaper da giardino urbano che è quello che si porta ora, ma ha quello che mi serve e per questo motivo non l’ho escluso.

Ti auguro il meglio

Deja una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *